Apple, solido il terzo trimestre ma la crisi si fa sentire

Apple, solido il terzo trimestre ma la crisi si fa sentire

Buoni i risultati della Mela per il terzo trimestre dell'anno, ma la crisi europea pesa sulle vendite ed il rallentamento della crescita non piace al mercato

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:26 nel canale Mercato
Apple
 

Nel corso della serata di ieri Apple ha dato l'annuncio dei risultati trimestrali del terzo trimestre fiscale 2012, giunto a conclusione lo scorso 30 giugno 2012, che vedono un fatturato di 35 miliardi di dollari ed un utile netto di 8,8 miliardi, che corrispondono a 9,32 dollari per azione diluita.

I risultati rappresentano un incremento, per quanto riguarda il fatturato, del 23% rispetto ai 28,6 miliardi di dollari dello stesso trimestre dell'anno precedente, e del 21% rispetto ai 7,3 miliardi di utili. Nel trimestre in esame Apple ha registrato un margine lordo del 42,8%, anche questo in crescita rispetto al 41,7% registrato nel terzo trimestre fiscale del 2011. Il 62% del fatturato è stato generato dalle vendite sui mercati internazionali (extra-USA).

Durante il trimestre Apple ha commercializzato 26 milioni di iPhone, in crescita del 28% in termini di unità rispetto al medesimo trimestre dello scorso anno. Sono invece 17 i milioni di iPad venduti dalla Mela, con un incremento dell'84% rispetto al terzo trimestre 2011. Un netto calo del 10% per i prodotti iPod, con 6,8 milioni di unità vendute. Apple ha commercializzato 4 milioni di sistemi Mac (1 milione di desktop e 3 milioni di portatili) durante il trimestre, che crescono così del 2% rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente.

Dei 35 miliardi di dollari di fatturato è interessante osservare che solo 4,9 miliardi sono generati dalle vendite di sistemi Mac, mentre la stragrande maggioranza è generata da tutti gli altri prodotti e servizi della Mela. A fare la parte del leone è la linea iPhone, i cui prodotti e serizi generano un fatturato di oltre 16 miliardi di dollari. Il fatturato generato da iPad e da tutto ciò ad esso correlato è invece di 9,1 miliardi di dollari.

“Siamo entusiasti delle vendite record di 17 milioni di iPad nel trimestre di giugno,” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “Abbiamo anche appena rinnovato l’intera linea MacBook, rilasceremo Mountain Lion domani e lanceremo iOS 6 questo autunno. Non vediamo l’ora di annunciare i nuovi eccezionali prodotti che abbiamo in piano.”

Nonostante i risultati presentati da Apple siano di tutto rispetto, in particolare l'utile di 8,8 miliardi di dollari ed il volume di vendita di 17 milioni di iPad nel trimestre, il mercato non ha accolto favorevolmente la trimestrale della Mela. Il disappunto di investitori ed analisti, in particolare, è da ricercare nel rallentamento della crescita e più precisamente le vendite di iPhone più basse delle aspettative (26 milioni di unità contro gli oltre 28 previsti). Peter Oppenheimer, Chief Financial Officer di Apple, ha sottolineato come la difficile situazione economica dell'area europea (in particolare i mercati di Francia, Italia e Grecia, mentre Regno Unito e Germania riescono a contenere i danni) abbia avuto un impatto marcato sulle vendite del trimestre in esame. Secondo Cook, inoltre, a rallentare le vendite di iPhone è l'attesa per il nuovo modello che debutterà, probabilmente, a settembre.

Il Consiglio di amministrazione Apple ha inoltre dichiarato un dividendo di 2,65 dollari per azione ordinaria. Il dividendo sarà pagato il 16 agosto 2012 a tutti gli azionisti che risultano alla chiusura delle attività il 13 agosto 2012. Per quanto riguarda il prossimo trimestre Apple prevede un fatturato di 34 miliardi di dollari e un utile per azione diluita di 7,65 dollari.

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav25 Luglio 2012, 09:45 #1
Ha venduto nel Q2 26M di Iphone contro i 35M del Q1 2012, e tutto lascia pensare che nel Q3 quel numero sia destinato ulteriormente a calare.

Impressionante vedere quanto poco incidono sul fatturato i Mac (dovremmo vedere sul report completo, quanto invece incidono sugli utili) specie con l'ottimo trend degli Ipad.
Asterion25 Luglio 2012, 09:46 #2
Secondo me il mercato è profondamente malato per non apprezzare un bilancio simile. Non si può crescere sempre di più, è assurdo.
PhoEniX-VooDoo25 Luglio 2012, 09:47 #3
Il disappunto di investitori ed analisti, in particolare, è da ricercare nel rallentamento della crescita e più precisamente le vendite di iPhone più basse delle aspettative (26 milioni di unità contro gli oltre 28 previsti)


io no ncapirò una cippa di economia ma lo trovo ridicolo
Itacla25 Luglio 2012, 09:54 #4
non è ridicolo... il mercato non ragiona sui valori correnti ma sui valori in prospettiva.

Gli investitori hanno scommesso in una certa crescita e hanno quindi investito di conseguenza una certa cifra. E' normale che non realizzandosi tale crescita la cifra investita si abbassa.

Il che non vuol dire che l'azienda vada male, semplicemente non ha performato come si aspettava.
Il fatto che l'azienda vada bene è già stato scontato con la crescita delle azioni nei periodi precedenti.
recoil25 Luglio 2012, 09:55 #5
Originariamente inviato da: Asterion
Secondo me il mercato è profondamente malato per non apprezzare un bilancio simile. Non si può crescere sempre di più, è assurdo.


serve un'analisi piu' completa
mancano all'appello centinaia di migliaia di iphone che non sono stati venduti nonostante le aspettative

se samsung (e altri competitors) hanno venduto centinaia di migliaia di terminali in piu' allora il mercato ha ragione di essere deluso da apple, se invece la fascia alta degli smartphone ha venduto meno in generale (e ci sta tutto per via della crisi) e' un altro discorso

sicuramente gli analisti incrociano tutti i dati quindi e' probabile che siano delusi perche' la concorrenza ha fatto meglio
AlexSwitch25 Luglio 2012, 09:57 #6
Originariamente inviato da: Asterion
Secondo me il mercato è profondamente malato per non apprezzare un bilancio simile. Non si può crescere sempre di più, è assurdo.


Infatti... soprattutto alla luce di questa immensa crisi economica. Qui sta saltando tutto, con grandi contrazioni dei consumi anche primari, e gli " analisti " non gradiscono.

Sic transeat gloriam mundi.....
Cappej25 Luglio 2012, 10:08 #7
Originariamente inviato da: Mparlav
Ha venduto nel Q2 26M di Iphone contro i 35M del Q1 2012, e tutto lascia pensare che nel Q3 quel numero sia destinato ulteriormente a calare.

Impressionante vedere quanto poco incidono sul fatturato i Mac (dovremmo vedere sul report completo, quanto invece incidono sugli utili) specie con l'ottimo trend degli Ipad.


ricordiamoci che nel Q3... esce iPhone 5... quindi... tende fuori dagli store, coltellate alle casse...
I tempi non sono dei migliori, ma pensiamo che stanno vendendo un terminale "vecchio" ... e che il Galaxi S3 tira... l'uscita del 5 riposizionerà il mercato dala parte di apple.
IMHO

Effettivamente.. Di sistemi PC... ne vendono davvero pochi...
MA e' QUESTO LO STUPEFACENTE!!!!!
HANNO INTUITO IL MERCATO, L'HANNO CREATO E PIEGATO A LORO IMMAGINE!!!! E DA QUESTO DOVREMMO IMPARARE TUTTI!

Grande lezione di marketing da parte di APPLE

chapeaux!
checo25 Luglio 2012, 10:13 #8
Originariamente inviato da: Cappej
ricordiamoci che nel Q3... esce iPhone 5... quindi... tende fuori dagli store, coltellate alle casse...
I tempi non sono dei migliori, ma pensiamo che stanno vendendo un terminale "vecchio" ... e che il Galaxi S3 tira... l'uscita del 5 riposizionerà il mercato dala parte di apple.
IMHO


sarà da vedere se le vendite del 5 saranno cresciute rispetto al 4s in proporzione alla crescita del mercato smartphone.
che poi all' uscita del 5 le vendite apple aumentino è indubbio è da vedere quanto.
cmq da quei dati si capisce perchè cerchino in tutti i modi di ostacolare i cometetitors, se dovesse mancare iphone sarebbero dimezzate le entrate
macsales25 Luglio 2012, 10:17 #9
Originariamente inviato da: Mparlav
Ha venduto nel Q2 26M di Iphone contro i 35M del Q1 2012, e tutto lascia pensare che nel Q3 quel numero sia destinato ulteriormente a calare.


Non funziona così: il Q1 è, "storicamente" e per qualunque azienda, il trimestre più redditizio dell'anno (vedi Natale, ecc.), quindi il calo fra Q1 e Q2 è perfettamente normale e fisiologico, senza contare che il Q2 è il trimestre più fiacco dell'anno.
Al contrario, il Q3 potrebbe essere superiore al Q2 perché è il trimestre del "back to school" e in cui, tipicamente, vengono introdotti nuovi prodotti.
Mparlav25 Luglio 2012, 10:17 #10
L'anno scorso, passando dal Q2 al Q3, le vendite dell'Iphone sono cresciute, nonostante anche allora ci fosse attesa per il nuovo modello.

Quest'anno invece sono già calati nel Q2, ed a meno di promozioni dei carrier, penso che sarà difficile tirar fuori più di 20-25M di Iphone nel Q3, sempre tanti, ma Apple punta agli assoluti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^