ARM al Computex guarda al futuro

ARM al Computex guarda al futuro

Il presidente di ARM, Tudor Brown, crede nella massiccia diffusione delle architetture ARM nei dispositivi portatili

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:38 nel canale Mercato
ARM
 

Anche ARM ha anticipato di un giorno l'apertura del Computex di Taipei tenendo una conferenza stampa nel corso della giornata di ieri, alla quale ha preso la parola il presidente dell'azienda di Cambridge, Tudor Brown.

Brown ha colto l'occasione per sottolineare l'importante momento dei processori ARM e, riprendendo una dichiarazione di Bob Morris della scorsa settimana, prevede che la metà circa dei tablet PC che verranno commercializzati nel corso dei prossimi mesi, saranno basati su piattaforma ARM.

Citando una serie di dati raccolti dalla società di analisi IDC, Brown sottolinea come entro il 2014 vi saranno in circolazione ben tre miliardi di dispositivi collegati alla rete. Di questi, 1,6 miliardi saranno dispositivi per la mobilità, 350 milioni verranno utilizzati in ambiente domestico, i personal computer mobile arriveranno a quota 500, 200 milioni saranno invece i riproduttori mltimediali, mentre i dispositvi destinati all'impiego automotive arriveranno a quota 100 milioni di unità e 250 milioni saranno invece soluzioni PND e cornici fotografiche digitali. Il presidente di ARM sostiene che il market share dell'azienda sarà almeno del 50% in ciascuno dei segmenti citati, ed in alcuni casi potrà arrivare a quote di mercato del 70%-80%.

Tudor Brown ha poi voluto sottolineare come il basso consumo energetico rappresenti per i processori ARM un importante punto di forza: dal punto di vista del consumatore consente un più esteso uso della batteria mentre, sul versante della produzione, mette gli ingegneri e i progettisti nella condizione di non dover impiegare tempo e risorse a risolvere i problemi di dissipazione termica.

Brown ha inoltre avuto modo di considerare che i tempi di autonomia operativa nell'ordine delle 10 ore, traguardo raggiunto solo recentemente da alcuni dispositivi, rappresenta attualmente un livello soddisfacente per la maggior parte degli utenti, anche se andando avanti l'esigenza sarà quella di disporre di soluzioni in grado di poter consentire almeno una settimana di operatività con una singola carica.

Il presidente di ARM ha inoltre mostrato una roadmap dei processori, nella quale si è potuto scorgere la presenza della soluzione contrassegnata dal nome in codice "Eagle" ed inserita in qualità di erede della famiglia Cortex. Non sono stati rilasciati ulteriori dettagli, anche rispetto alle poche frammentarie informazioni già rilasciate in passato, lo stesso Brown ha infatti dichiarato che si tratta di un processore ad elevate prestazioni che sarà pubblicamente presentato solo in un secondo momento.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jokerpunkz01 Giugno 2010, 12:13 #1
Finiamola di guardare al futuro! voglio altre cose arm-based ORA! su un set-top-box per dio!

sono stufo di vedere in giro altro che prototipi e prototipi che girano alle fiere come il Computex! stanno sempre li ma non si vede una ceppa in giro nei negozi!
nodep01 Giugno 2010, 12:36 #2
L'A4 di iPad è basato su ARM giusto?
Donbabbeo01 Giugno 2010, 13:29 #3
Originariamente inviato da: jokerpunkz
Finiamola di guardare al futuro! voglio altre cose arm-based ORA! su un set-top-box per dio!

sono stufo di vedere in giro altro che prototipi e prototipi che girano alle fiere come il Computex! stanno sempre li ma non si vede una ceppa in giro nei negozi!


A chi lo dici... sto aspettando una Motherboard Mini-ITX con Cortex A9 per farmi un serverino/mediacenter domestico da non so più quanto tempo...

@Nodep: sì, l'A4, come anche Snapdragon, Tegra, Omap sono tutti basati su ARM. TUTTO* ciò che è mobile ed embedded è generalmente basato su ARM.

*Eccezion fatta per alcuni prodotti basati su MIPS, ma non tra l'elettronica di consumo.
black-m0101 Giugno 2010, 13:54 #4
@Donbabbeo

Già, niente MIPS su Playstation 2, PSP, o Nintendo 64.
Sempre scherzando, niente MIPS su una miriade di video player da salotto, perché l'architettura è troppo facilmente integrabile con appositi DSP.
Giusto, ed eccezione anche per PowerPC, non si trova in nessun sistema embedded, solo 17 in media per ogni automobile di alta gamma.

Donbabbeo, non li faranno mai quei serverini... avrebbero troppo senso. :-/
Donbabbeo01 Giugno 2010, 15:40 #5
Originariamente inviato da: black-m01
@Donbabbeo

Già, niente MIPS su Playstation 2, PSP, o Nintendo 64.
Sempre scherzando, niente MIPS su una miriade di video player da salotto, perché l'architettura è troppo facilmente integrabile con appositi DSP.
Giusto, ed eccezione anche per PowerPC, non si trova in nessun sistema embedded, solo 17 in media per ogni automobile di alta gamma.


Lo ammetto, ho fatto un gran casotto. Ho scritto ARM, ma nella seconda sentenza intendevo RISC.

Originariamente inviato da: black-m01
Donbabbeo, non li faranno mai quei serverini... avrebbero troppo senso. :-/


Beh la beagleboard l'avevano fatta (con su un Omap3430 mi pare; Cortex A8) spero che prima o poi esca una BeagleBoard con Omap4xxx, una è mia all'uscita
JackZR01 Giugno 2010, 18:41 #6
"Eagle, n processore ad elevate prestazioni" Quanto elevate per curiosità? Perché visti i consumi degli ARM in un netbook (con magari Ubuntu) sarebbe l'ideale.
djbill01 Giugno 2010, 18:51 #7
Per rispondere al primo commento, basta fare un giro sul sito ARM per vedere dove è usata questa architettura. Detto questo credo che ognuno in casa ha almeno uno o più processore ARM (integrato in vari SoC) e attualmente è l'unica architettura in grado di mettere contrastare seriamente l'x86 quando prova a spostarsi in campi che non sono esattamente i suoi (embedded e ultramobile).
Attualmente sarà molto imporbabile una versione di Windows per ARM, ma di sicuro sarà molto più probabile un server con questa architettura, e questo sarebbe un modo per entrare in una nuova fascia di mercato in grado di aprire nuovi orizzonti (visto anche l'interesse di Dell, società storicamente in linea con Microsoft).
Chiancheri02 Giugno 2010, 17:20 #8
@Nodep

@Donbabbeo

secondo me avverrà il contrario, ovvero che un qualsiasi cellulare sarà un pc portatile che all'occorrenza sarà possibile usare anche come nettop collegandolo al televisore con hdmi.

Per gestire il filesharing invece, bastano gli sheevaplug o simili.

Un qualsiasi cellulare è già una piattaforma arm completa. Il che probabilmente significa LA MORTE dell'htpc/muletto/desktop di fascia bassa come lo conosciamo oggi. Basta una tv ed un cellulare (o solo il cellulare), oppure sarà la stessa tv ad avere tutto dentro. Il mercato del pc assemblato di fascia bassa rischia di essere assorbito dal mercato del cellulare.
Donbabbeo02 Giugno 2010, 20:39 #9
Originariamente inviato da: Chiancheri
@Nodep

@Donbabbeo

secondo me avverrà il contrario, ovvero che un qualsiasi cellulare sarà un pc portatile che all'occorrenza sarà possibile usare anche come nettop collegandolo al televisore con hdmi.

Per gestire il filesharing invece, bastano gli sheevaplug o simili.

Un qualsiasi cellulare è già una piattaforma arm completa. Il che probabilmente significa LA MORTE dell'htpc/muletto/desktop di fascia bassa come lo conosciamo oggi. Basta una tv ed un cellulare (o solo il cellulare), oppure sarà la stessa tv ad avere tutto dentro. Il mercato del pc assemblato di fascia bassa rischia di essere assorbito dal mercato del cellulare.



Per arrivare a qualcosa del genere io punto sul 2012, per quell'anno ci saranno devices con architettura ben consolidata in grado di fare queste cose; peccato che più che le carenze hardware c'è poca flessibilità a livello software. Sarò monotono ma l'unico sistema operativo interessante da questo punto di vista è Meego, l'apertura di Android è solo marketing.

E comunque io volevo farmelo prima del 2012 l'HTPC

Resto in attesa della beagleboard con Cortex A9 (che prevedo sia in commercio tra 2Q e 3Q 2011)
jocau03 Giugno 2010, 09:25 #10
Ma non c'è un qualche benchmark che confronti una soluzione arm con una x86? Ad es atom vs snapdragon... ormai qualche netbook arm in giro ci dovrebbe essere...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^