Asustek, fissati gli obiettivi di consegne per il 2013

Asustek, fissati gli obiettivi di consegne per il 2013

12 milioni di tablet e 24 milioni di sistemi notebook, entrambi in crescita, mentre per le schede madri l'azienda taiwanese prevede una situazione di stasi rispetto al 2012 con circa 22 milioni di pezzi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:48 nel canale Mercato
 

Asustek Computer ha fissato gli obiettivi di consegne per il 2013, che rispecchiano in maniera piuttosto fedele quale sia l'attuale situazione del mercato tra PC, portatili e tablet. L'azienda taiwanese spera di poter consegnare 24 milioni di notebook e 12 milioni di sistemi tablet per l'anno appena incominciato, che rappresenterebbero rispettivamente un incremento del 26,3% e del 90,5% rispetto a quanto registrato nel corso del 2012. Tra le realtà internazionali Asustek si aspetta di arrivare seconda alle spalle di Apple, in termini di volumi cumulativi tra notebook e tablet.

Per quanto riguarda invece il fronte schede madri la compagnia stima di poter arrivare ad un volume di consegne tra i 21,5 ed i 22 milioni di pezzi nel 2013, che rappresenterebbero un sostanziale pareggio -o una lievissima flessione- rispetto a quanto registrato nel corso del 2012.

Durante il 2012 la compagnia ha consegnato 19 milioni di notebook, 3,3 milioni di Eee PC e 6,3 milioni di tablet, registrando una crescita rispettiva del 29,3%, 13,8% e 250% se confrontati alle consegne del 2011.

Il 2012 ha permesso ad Asustek di generare un fatturato consolidato di 412 miliardi di dollari taiwanesi (pari a circa 14 miliardi di dollari USA) che rappresentano una crescita del 17,6% rispetto all'anno precedente. E' l'area Asia/Pacific, inclusa la Cina, a costituire la fetta più importante del fatturato, il 42%, mentre il 33% del fatturato di Asustek proviene dall'Europa ed il restante 25% è generato dal mercato nordamericano e da altri mercati.

Gli analisti del mercato prevedono che Asustek possa registrare un incremento di fatturato compreso tra il 5% ed il 20% nel corso del 2013 rispetto ai risultati dello scorso anno.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zappetta28 Gennaio 2013, 15:21 #1
ovviamente loro pensano al fatturato ma forse dovrebbero pensare anche al servizio assistenza clienti che, in caso di componenti danneggiati ed in garanzia, fa veramente pena con tempi assurdi.
Lord Infamia28 Gennaio 2013, 16:12 #2
Quanto hai ragione zappetta!
Ai tempi del socket 939 ho dovuto aspettare una loro MB per 9 mesi (risultato: ho comprato una LanParty e quella mi è rimasta sul groppone, invendibile perché già antiquata nel momento in cui mi è arrivata in casa) e una scheda video per 3 mesi.
Mai più Asus per il bene dei miei nervi, del mio fegato e del mio portafogli.
calabar28 Gennaio 2013, 16:21 #3
Strano, io mi sono sempre trovato molto bene con Asus a livello di assistenza. Oltretutto è una delle poche case che da due anni di garanzia del produttore, cosa da non sottovalutare affatto.
Microfrost28 Gennaio 2013, 16:32 #4
e da anche 3 anni sui monitor con ritiro on site....
Grey 728 Gennaio 2013, 16:35 #5
Originariamente inviato da: calabar
Strano, io mi sono sempre trovato molto bene con Asus a livello di assistenza. Oltretutto è una delle poche case che da due anni di garanzia del produttore, cosa da non sottovalutare affatto.


un sacco di produttori veramente fanno anche di piu, corsair garantisce alcuni suoi prodotti anche 5-7 anni, intel 2 o 3 con i processori, ho una Zotac come scheda video garantita 7 anni con registrazione del prodotto, il mio seasonic è garantito altri 5 anni e potrei tirarne fuori a iosa. Personalmente ho abbandonato Asus dopo aver ricevuto un pessimo supporto con una motherboard, secondo me in giro c'è molto di meglio. Mi è rimasta una scheda audio che spero continui a funzionare.
zappetta28 Gennaio 2013, 17:11 #6
Originariamente inviato da: Grey 7
un sacco di produttori veramente fanno anche di piu, corsair garantisce alcuni suoi prodotti anche 5-7 anni, intel 2 o 3 con i processori, ho una Zotac come scheda video garantita 7 anni con registrazione del prodotto, il mio seasonic è garantito altri 5 anni e potrei tirarne fuori a iosa. Personalmente ho abbandonato Asus dopo aver ricevuto un pessimo supporto con una motherboard, secondo me in giro c'è molto di meglio. Mi è rimasta una scheda audio che spero continui a funzionare.


idem con una scheda madre!!!
Lord Infamia28 Gennaio 2013, 18:38 #7
Originariamente inviato da: zappetta
idem con una scheda madre!!!


Quindi mi pare di capire che, se 3 indizi fanno una prova, il caso mio, di Grey 7 e di Zappetta indichino un pessimo servizio clienti limitatamente al settore schede madre, ma che negli altri settori la cosa sia sopportabile; nel caso della scheda video che ho citato prima, i 3 mesi sono stati causati da una doppia spedizione, ovvero: vga non funzionante (sequenza di beep nel bios, niente segnale al video) - sostituzione con altra vga a sua volta guasta (stavolta ventolina morta) - cambio di sede del distributore (ulteriore allungamento dei tempi non dipendente da ASUS).
Resta il fatto che dopo un'odissea del genere, quando qualcuno mi propone ASUS io arriccio il naso, nonostante la famosa scheda video (7900GS) sia tuttora nel mio pc desktop di 6 anni circa che pensionerò a giugno.

PS: se qualcuno vuole una A8N-SLI deluxe (per portarla all'ecocentro più vicino )... @redazione: stavo solo scherzando, non voglio fare mercatino fuori dall'apposito spazio, lo so che non si può
marmotta8829 Gennaio 2013, 11:35 #8
Ho due esperienze contrastanti con Asus. La prima è positiva, ho ordinato la tastiera di ricambio di un notebook, assistenza precisa e ha risposto e spedito in tempi rapidi, non ricordo di preciso quanto.

Ora che non vende più i pezzi di ricambio ai privati, ma solo ai rivenditori autorizzati è un calvario.
E' 15 giorni che aspetto un preventivo per una cerniera di ricambio del notebook.
calabar29 Gennaio 2013, 12:36 #9
Originariamente inviato da: Grey 7
un sacco di produttori veramente fanno anche di piu [...]

Io mi riferivo alla politica generale di dare due anni sui propri prodotti nel mercato consumer, laddove solitamente gli altri produttori ne danno uno solo.
Questo per esempio avviene con i notebook.

Il caso naturalmente non è isolato (Santech per esempio da tre anni), ma tra i grandi assemblatori mi pare che sia l'unico.

Se poi parliamo di specifici prodotti, che generalmente hanno coperture di garanzia più elevate, allora il discorso cambia e i due anni possono apparire normali o pochi, ma non intendevo parlare di questo.
wolfnyght29 Gennaio 2013, 13:23 #10
Io ero Asus dipendente
Ora non la classifico nemmeno più.
Supporto clienti?
Ma se non danno nemmeno supporto a chi vuole vendere i suoi prodotti!
Sto per aprire uno shop online
Contatto la responsabile marketing Asus
(4 anni che supplico di poter recensire dei loro prodotti... alla fine ho dovuto comprarli io per recensirli)
gli dico direttamente su che distributore ufficiale asus posso appoggiarmi
Dato che voglio essere rivenditore ufficiale....
morale?
risposta :
ti faccio sapere....

e poi dicono che asus ha perso il 27% sulle vendite di schede madri nel mercato italiano...

logicamente fanculizzata , la scarto a priori....e vado di ASRock , MSI ed altre marche....

asd servizio clienti?
quella non fà nemmeno servizio ai rivenditori figuriamoci agli altri


Troppi piedi in troppe scarpe
troppi piedi in troppe scarpe

tra un pò si metterà a vendere anche lavatrici aahaha mantenendo però il pessimo organico che ha ora
(molto sottodimensionato a mio avviso)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^