Ben 3 executives in uscita da AMD nell'inizio del 2015

Ben 3 executives in uscita da AMD nell'inizio del 2015

La figura più importante a lasciare l'azienda è il General Manager John Byrne, figura che era stata in lizza per la carica di CEO assegnata alcuni mesi fa a Lisa Su. Chi assumerà questi incarichi verrà scelto con un processo di selezione esterna ad AMD

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:01 nel canale Mercato
AMD
 

Un inizio di settimana con novità interne a dir poco importanti per AMD, durante il quale si è venuti a conoscenza dell'uscita di scena di ben 3 executives dell'azienda. Il nome più importante è quello di John Byrne, General Manager del Computing and Graphics Business Group di AMD da 7 mesi a questa parte e in precedenza impegnato in AMD come Chief Sales Officer.

L'uscita di scena di Byrne non sorprende particolarmente in quanto era uno dei potenziali candidati interni all'azienda ad assumere il ruolo di nuovo CEO, andando a sostituire Rory Read. Sappiamo come negli scorsi mesi sia stata preferita Lisa Su per questa posizione, di fatto abbracciando una filosofia interna che veda una figura di elevata competenza tecnica a dirigere l'azienda. Che Byrne abbia provato a concorrere per questa posizione è pressoché scontato e altrettanto la scelta di farsi da parte una volta che gli sia stata preferita Lisa Su.

John Byrne

L'uscita di scena di Byrne è stata menzionata direttamente da AMD all'interno del documento 8-K, citando la ricerca di nuove opportunità professionali non meglio specificate. Mancano invece comunicazioni ufficiali con riferimento all'abbandono di AMD da parte di due altri executives, il Chief Marketing Officer Colette LaForce e il Chief Strategy Officer Raj Naik. Entrambi giunti in AMD nel 2012, provenienti rispettivamente da Dell e da McKinsey & Company, verranno al pari di Byrne sostituiti non attingendo all'attuale personale di AMD ma con un processo di ricerca esterno che dovrebbe richiedere qualche tempo prima di venir completato viste le posizioni in gioco.

Dall'esterno appare evidente come questi cambiamenti nel gruppo di executives di AMD siano legati al nuovo CEO dell'azienda. Lisa Su ha assunto questo nuovo incarico da alcuni mesi ed è questo il momento giusto per intervenire con quegli adeguamenti interni che possano portare, a suo avviso, l'azienda ad operare in modo più efficiente.

Il prossimo 20 Febbraio AMD renderà pubblici i propri dati finanziari del quarto trimestre 2014; è ipotizzabile che in quella occasione possano venir fornire ulteriori informazioni circa il cambio di executives e da chi verranno sostituite queste figure professionali.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lights_n_roses13 Gennaio 2015, 22:44 #1
Questa non è una buona notizia. A quanto si sa AMD è stata ferma negli ultimi anni e non ha presentato nemmeno le evoluzioni architetturali pronte dei vecchi FX per mancanza di processi produttivi ( gli attuali usano ancora il core piledriver ed hanno saltato le evoluzioni steamroller ed Excavator, quest'ultima piuttosto importante). Hanno fermato essenzialmente l'uscita di tutti i nuovi prodotti desktop per mancanza di adeguati processi produttivi più raffinati del 32 nm SOI. Hanno tirato avanti vendendo le APU che usano processi produttivi meno complessi e non high perfomance.

Questi 3 mandati via erano stati assunti da relativamente poco...fa strano vederli già buttati fuori. Ha cambiato più dirigenti AMD negli ultimi anni che tutto il resto delle aziende IT!!
bobafetthotmail14 Gennaio 2015, 23:19 #2
tutta gente con nomi che non chiariscono bene il ruolo....

strano che un (una) CEO con conoscenze tecniche decenti levi delle figure di dubbia utilità.
Vestar15 Gennaio 2015, 00:08 #3
Sinceramente me ne frega poco.
Basta che la qualità non cali.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^