Bitcoin per acquisti online: nel 2014 anche per Overstock.com

Bitcoin per acquisti online: nel 2014 anche per Overstock.com

I Bitcoin proposti come valuta di acquisto dal rivenditore online nord americano Overstock.com a partire da metà 2014: per ora sembra solo un'abile mossa di marketing per meglio promuovere l'attività, quantomeno fino a quando i Bitcoin ridurranno l'elevata volatilità nel loro valore

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:41 nel canale Mercato
 

Sarà Overstock.com il primo rivenditore online di tipo tradizionale ad accettare pagamenti in bitcoin da parte dei propri clienti. L'obiettivo dell'azienda è quello di avviare questa modalità di pagamento a partire dalla seconda metà del 2014, anche se pare possibile che il tempo di attesa possa ridursi a circa 4 mesi.

Una brillante iniziativa commerciale, una porta verso il futuro o l'ABC del marketing applicato? Tendiamo a ritenere che a motivare l'azienda verso questa direzione siano principalmente considerazioni di marketing: è evidente come questa sia una mossa che stia portando notevole visibilità a Overstock.com e alle proprie vendite online.

Patrick Byrne, CEO di Overstock.com, è fiducioso nel futuro dei Bitcoin ma non in misura così rilevante come una mossa di questo tipo potrebbe far pensare. Byrne ha infatti dichiarato che non appena i Bitcoin verranno incassati a fronte dell'acquisto da parte di un cliente questi verranno immediatamente convertiti in dollari USA.

Non sappiamo se in futuro i Bitcoin potranno venir abitualmente utilizzati quale valuta per transazioni economiche. A questo risultato si arriverà nel momento in cui l'eccessiva volatilità nel valore dei Bitcoin tenderà a ridursi, avvicinando queste al comportamento di valute da tempo presenti sul mercato non direttamente agganciate ad altre di primaria importanza come Euro e Dollaro USA.

Il fatto stesso che l'acquisto con Bitcoin venga promosso ora, in anticipo di vari mesi rispetto alla data di lancio prevista per il servizio, lascia ancor di più intendere come quella di Overstock.com sia principalmente una iniziativa di marketing.

Ricordiamo come al momento attuale i Bitcoin possano venir utilizzati per acquisti online sul sito Bitcoinstore.com. I prezzi dei prodotti sono indicati direttamente in Bitcoin accanto al valore in dollari USA; quest'ultimo non varia mentre la cifra richiesta in Bitcoin viene continuamente adeguata in funzione del tasso di cambio tra Bitcoin e dollari praticato al momento.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devilred23 Dicembre 2013, 13:30 #1
in america,canada e australia ormai li accettano anche nelle salumerie. questa gente non ha paura del nuovo, inverso in europa, ma soprattutto in italia si ha il terrore solo a sentirli nominare. c'e' poco da fare, ormai hanno preso piede e non li fermano piu', un canadese ci ha acquistato una lamborghini quindi la "cosa funziona" e ci campano un sacco di societa' che costruiscono l'hardware.
zappy23 Dicembre 2013, 16:13 #2
Originariamente inviato da: devilred
..."ci campano un sacco di societa' che costruiscono l'hardware"...


LOL. l'economia è un'altra cosa... sono noccioline (anzi spore di noccioline!) queste società che ci campano
psychok923 Dicembre 2013, 17:10 #3
È una moneta deregolamentata e quindi che si presta troppo facilmente alla speculazione... la solita bolla del tanto decantato "mercato" che senza regolamentazioni diventa pericoloso...
Per un commerciante ricevere una moneta così volatile non credo sia uno affare
HostFat24 Dicembre 2013, 04:51 #4
Il commerciante può usare intermediari come https://bitpay.com/pricing che si occupano di questo problema depositando direttamente in euro sul proprio conto al prezzo pre-impostato.
Mark7530 Dicembre 2013, 14:59 #5
Originariamente inviato da: psychok9
È una moneta deregolamentata e quindi che si presta troppo facilmente alla speculazione... la solita bolla del tanto decantato "mercato" che senza regolamentazioni diventa pericoloso...
Per un commerciante ricevere una moneta così volatile non credo sia uno affare


E' proprio il contrario di quello che hai scritto, non è soggetta a speculazioni proprio perchè è una moneta nata dalle masse per le masse, non dalle banche per le banche. E' regolamentata ma solo da un algoritmo e questo nella pratica garantisce nessuna inflazione ma anzi una deflazione.
Consiglio prima di scrivere di leggersi qualcosa sull'argomento, costa poco e si evita disinformazione.
izutsu30 Dicembre 2013, 18:15 #6
Certo, passare da 90$ a 900$ in pochi mesi, cadere a 500$ in un giorno, risalire... mica è speculazione, sono solo le masse...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^