Bluetooth e Wi-FI in un solo chip

Bluetooth e Wi-FI in un solo chip

Philips ha annunciato un nuovo chip che integra i componenti necessari per le tecnologie Wi-Fi e Bluetooth; risparmio energetico garantito ma anche abbattimento dei costi.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:37 nel canale Mercato
Philips
 

Philips ha annunciato un nuovo chip al cui interno sono stati integrati i componenti base per la tecnologia Bluetooh e Wi-Fi, il livello di miniaturizzazione è ovviamente superiore a qualsiasi soluzione basata su tecnolgia multichip e per tale motivo il prodotto Philips può facilmente essere utilizzato sugli attuali dispositivi mobile.

I problemi superati da Philips sono stati parecchi, va infatti notato che le tecnologie Wi-Fi e Bluetooth utilizzano entrambi lo spettro di frequenze nell'intorno dei 2,45GHz, ma sfruttano modulazioni e protocolli assai differenti.

La disponibilità di un chip capace di gestire sia il wi-fi che il Bluetooth consente sia un certo risparmio economico sia un minor consumo energetico, infatti viene meno la necessità di circuiteria accessoria per la gestione delle 2 tecnologie wireless.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ErPazzo7416 Giugno 2004, 11:01 #1
ma se io ho 1 PDA connesso col wireless all'access point e 1 cuffia blue tooth con cui sentire la musica, funziona in contemporanea? Eppoi 1 unico chip consuma + di 2, considerando che in genere solo 1 dei 2 si usa.
Sicuramente portera' 1 risp economico x i produttori e di pochissimo anche x noi.
crismatica16 Giugno 2004, 11:10 #2

a me no

con il mio palmare che ha sia wireless che blue devi disattivare uno dei due per usarli, almeno per il momento non sono riuscito ad usarli insieme.
Bongio216 Giugno 2004, 11:41 #3
Il mio palmare non ha ne wi-fi ne bt, ero indeciso su quale protocollo aggigergli visto che ho in mente applicazioni x entrambi e comprare 2 schede mi sembrava uno spreco (oltre che scomodo).
Un unica scheda sarebbe molto comoda, oltre che, speriamo, più economica...
atomo3716 Giugno 2004, 12:39 #4
secondo me dovrebbero essere in grado di funzionare contemporaneamente anche perchè sia le frequenze che le modalità di utilizzo sono differenti.
Serpico7816 Giugno 2004, 13:07 #5

x atomo37 && ErPazzo74

dipende da come è stato implementato il chip, se i due dispositivi hanno i registri completamente separati e il sistema operativo li vede come due dispositivi diversi dovrebbero poter funzionare contemporaneamente, a meno di interferenze radio tra i due data la ridotta distanza tra i due componenti.
lucusta16 Giugno 2004, 15:27 #6
Serpico98,
forse e' proprio questo il problema:
avere due antenne radio cosi' vicine, e di modesta potenza, potrebbe creare dei disturbi; dovrebbero funzionare tutte e due, ma probabilmente con una banda utile assai piu' bassa data dai frequenti errori.

Per ora i consiglio bluetoot per i possessori di palmari: wi-fi e' usato principalmente per connessioni in rete, e non c'e' ancora granche' in italia (fiumicino, stazione termini e fiera di milano, a quanto ricordo), mentre bluetoot e' usato per la maggior parte delle periferiche wireless (tastiere, antenne gps, e gadget vari), oltre alla comunicazione vera e propria; percio' a mio avviso converrebbe bluetoot, per ora, poi, quando uscira' il nuovo protocollo wi-fi e ci sara' concessa la connettivita' quasi totale, ci sara' anche il bluetoot 2.0, ed alla fine questo chip unico non saprei a cosa possa servire..
sembra nato vecchio..
atomo3716 Giugno 2004, 17:54 #7
non dovrebbero creare disturbi invece, infatti dalla nasciata di queste tecnologie, specialmente negli stati uniti, esse sono state utilizzate insieme all'interno di aziende. Molti sono stati i casi di grosse reti wi-fi aziendali con la presenza di piccole pico-reti Bluetooth che collegavano pochi pc all'interno di uffici dalla dimensioni ridotte.
^TiGeRShArK^16 Giugno 2004, 20:09 #8
infatti nel mio palmare funzionano perfettamente insieme!
atomo3717 Giugno 2004, 00:32 #9
nel mio portatile pure!
roy4th17 Giugno 2004, 09:36 #10
La questione è più semplice: l'utilizzo di entrambi i dispositivi Wireless in contemporanea crea piccole interferenze. Motivo principale per cui è disabilitata nei PDA la doppia connessione. Per questo motivo è stato sviluppato il Bluetooth 1.2, che elimina le interferenze tra i due segnali nell'uso combinato. Purtroppo però non tutte le case hanno acquistato la licenza del nuovo stack (è recente l'approvazione BQP per Bluetooth 1.1 nei nuovi HP rx3xxx).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^