Buoni risultati nei primi 3 mesi del 2014 per Microsoft

Buoni risultati nei primi 3 mesi del 2014 per Microsoft

Risultati trimestrali allineati ai 12 mesi precedenti per l'azienda di Seattle, che registra una forte spinta dalle vendite dei propri servizi cloud per utenza business. Dal prossimo trimestre vedremo nei numeri anche i frutti dell'acquisizione di Nokia

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:05 nel canale Mercato
NokiaMicrosoft
 

Tempo di risultati finanziari trimestrali anche per Microsoft, capace di totalizzare vendite per 20,4 miliardi di dollari di controvalore nel corso dei primi 3 mesi dell'anno 2014. Il risultato in termini di utile operativo è stato pari a 6,97 miliardi di dollari, e di 5,66 miliardi di dollari come utile netto.

Il risultato ottenuto è allineato a quello dello stesso periodo del 2013 in termini di fatturato, con una contrazione invece in termini di utile operativo pari all'8%. Analizzando i dati in chiave Non-GAAP il risultato trimestrale è superiore del 4% in termini di utile netto rispetto ai primi 3 mesi del 2013. Entrando nel dettaglio dei risultati delle varie divisioni segnaliamo per quella Devices and Consumer un fatturato di 8,3 miliardi di dollari con una crescita del 12%; per quella Commercial le vendite sono state pari a 12,23 miliardi di dollari, con un incremento del 7%.

Microsoft ha segnalato una crescita delle vendite di licenze Windows OEM del 4%, con una forte spinta data dalle licenze Windows OEM Pro aumentate del 19%. Buon incremento anche per Office 365 Home con 4,4 milioni di utenti registrati e un aumento di 1 milione rispetto a 3 mesi fa. Le vendite di console Xbox hanno raggiunto quota 2 milioni nel trimestre, delle quali 1,2 milioni Xbox One e le restanti Xbox 360; per i prodotti della famiglia Surface Microsoft segnala vendite per 500 milioni di dollari ma senza evidenziare nello specifico quanti tablet siano stati venduti nel periodo.

Passando ai prodotti della divisione Commercial forte crescita per Office 365 con un raddoppio del fatturato e per Azure con un incremento del 150%. Dato positivo dell'11% anche per il fatturato dalle vendite di licenze Windows in volumi, con una spinta data dalla migrazione da sistemi basati su sistema operativo Windows XP.

Sarà interessante vedere, a partire dal prossimo rendiconto trimestrale, quale sarà l'incidenza sui risultati Microsoft data dall'acquisizione della divisione Devices and Services di Nokia completata il 25 Aprile. Tutto quello riferito a Nokia rientrerà all'interno della divisione Devices and Consumer di Microsoft.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SaggioFedeMantova28 Aprile 2014, 23:55 #1
E' mai successo che Microsoft abbia avuto risultati finanziari non buoni?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^