Creative e Intel: accordo di licenza su tecnologie ZiiLABS

Creative e Intel: accordo di licenza su tecnologie ZiiLABS

Il colosso di Santa Clara otterrà la licenza d'uso di alcune tecnologie sviluppate da ZiiLABS, sussidiaria di Creative al lavoro sul progetto StemCell

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:29 nel canale Mercato
IntelCreative
 

Creative Technology ha annunciato di aver siglato un accordo con Intel Corporation, la quale otterrà la licenza d'uso ed i brevetti di alcune tecnologie sviluppate da ZiiLABS, la sussidiaria di piena proprietà di Creative, ed acquisirà inoltre alcune risorse ingegneristiche ed asset legate alla sussidiaria inglese ZiiLABS Limited, precedentemente nota con il nome di 3DLABS Limited.

L'accordo prevede un esborso da parte di Intel di 50 milioni di dollari: 20 milioni saranno dovuti per l'acquisizione di licenze e brevetti, mentre i restanti 30 milioni saranno corrisposti per il trasferimento delle risorse e degli asseti di ZiiLABS Limited. Sim Wong Hoo, CEO di Creative, commenta: "I processori multimediali di prossima generazione, da 28 nanometri, sono sempre più complessi e costosi da sviluppare, questo ci obbliga a trovare nuovi modelli per lavorare con i nostri partner ed i nostri clienti, per continuare ad offrire l'innovazione di prodotto. Questo annuncio ci permette di guadagnare maggior flessibilità e di associarci con varie compagine per la progettazione e la produzione, potendo così mitigare il rischio e mantenere il controllo sulla direzione a lungo termine del nostro catalogo prodotti".

ZiiLABS resterà sussidiaria di piena proprietà di creative e continuerà a mantenere la proprietà delle tecnologie e dei brevetti legati al processore StemCell, oltre a continuare a fornire e supportare la serie di chip ZMS ai propri clienti. Anche le attività di sviluppo di dispositivi basati sui processori ZMS-20 e ZMS-40 continueranno ad essere portate avanti.

"Creative continuerà a mantenere la proprietà del suo formidabile catalogo brevetti nel campo della grafica 3D e del media processing. Saremo coinvolti in confronti per monetizzare ulteriormente la collezione di oltre 100 brevetti" ha aggiunto il CEO dell'azienda sudcoreana.

Nel contesto di collaborazione tra le due compagnie, Intel ha recentemente portato avanti un'attività congiunta con Creative per la progettazione e lo sviluppo di un sensore ottico in grado di rilevare i movimenti del corpo umano per l'interazione con i videogiochi, mostrato anche in occasione del recente IDF Fall di San Francisco. Le due realtà prevedono inoltre di portare avanti l'attività di sviluppo su future tecnologie legate alle soluzioni tablet multimediali.

L'operazione, che sarà soggetta alla verifica delle autorità del mercato, sarà completata verosimilmente entro la fine di dicembre 2012.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb021 Novembre 2012, 09:34 #1
azienda sudcoreana? ma non era di singapore?
maxmax8021 Novembre 2012, 09:52 #2
adesso ZiiLABS, poi immagino già che sigleranno accordi anche per la tecnologia X-fi e ce la vedremo implementata direttamente nelle CPU intel, che proseguirà la sua politica di accorpamento in un unico Core
jappilas21 Novembre 2012, 15:06 #3
Originariamente inviato da: maxmax80
adesso ZiiLABS, poi immagino già che sigleranno accordi anche per la tecnologia X-fi e ce la vedremo implementata direttamente nelle CPU intel, che proseguirà la sua politica di accorpamento in un unico Core
alquanto improbabile
l' accelerazione audio posizionale via HW non ha più la rilevanza che aveva in passato - e perchè per le esigenze dei giochi la potenza di calcolo del (anche un solo core del) processore è più che adeguata per svolgere la HRTF in SW (contrariamente al periodo in cui le schede audio accelerate sono nate), e perchè, anche volendo farne l' offloading, è possibile farlo attraverso gpu shader (quindi in maniera più pratica ed economica che non con una scheda dedicata di uno specifico vendor - che peraltro sarebbe una soluzione di nicchia in un momento in cui l' audio su PC è sostanzialmente commoditizzato)

mentre d' altro canto acquisire il know how di ZiiLabs, ex 3DLabs, cioè colei che introdusse la prima GPU ad array di shader programmabili e prima di chiudersi nel settore embedded/ mobile produceva schede per workstation opengl - dopo l' accordo (se non erro di un anno fa circa) per lo sfruttamento della IP di nvidia e (da più tempo) la partecipazione in imagination technologies di PowerVR fama, è alquanto coerente...
in effetti mi aspettavo una cosa del genere (come anche l' acquisizione di matrox, all' epoca) sarebbe avvenuta, già nel decennio passato ...
maxmax8022 Novembre 2012, 01:20 #4
quanti paroloni!..
..secondo me ti sei dimenticato l' antani..


comunque io mi riferivo solo al fatto che per intel dire "ho una grafica integrata HD ed un core audio X-fi integrato" farebbe molto figo..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^