Dati trimestrali positivi per Intel, nonostante la crisi nel mercato dei PC

Dati trimestrali positivi per Intel, nonostante la crisi nel mercato dei PC

L'azienda americana chiude il terzo trimestre 2015 con un dato allineato allo scorso anno in termini di fatturato, merito delle vendite di sistemi per i datacenter che bilanciano la crisi di desktop, notebook e tablet

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:59 nel canale Mercato
Intel
 

Tempo di risultati finanziari trimestrali per Intel, che ha annunciato i dati per il terzo trimestre 2015 evidenziando dati allineati a quelli dello stesso periodo del 2014. Il fatturato è di fatto invariato, pari a 14,5 miliardi di dollari, mentre l'utile operativo ha registrato una contrazione dell'8% per un dato finale pari a 4,2 miliardi di dollari USA contro i 4,5 miliardi dello stesso periodo del 2014.

Dinamica simile per l'utile netto, pari a 3,1 miliardi di dollari e quindi in calo di circa il 6% rispetto all'anno precedente; in lieve contrazione di 2 punti percentuali anche il margine operativo lordo, pari al 63% nel terzo trimestre 2015.

Analizzando in dettaglio i risultati emerge la contrazione del 7% nel fatturato della divisione Client Computing Group: le vendite di processori per notebook e desktop si sono ridotte rispettivamente del 15% e del 14%, a conferma delle difficoltà del mercato dei PC in generale, per quanto a questo sia corrisposto un incremento del prezzo medio di vendita. In forte calo le vendite di SoC per tablet in volumi: -39%, ma questo dato indica anche uno stop della policy commerciale delle "contra revenues" messa in atto da Intel per guadagnare quote di mercato nel settore dei dispositivi mobile a fronte di una contrazione del fatturato.

Il Data Center Group, impegnato in soluzioni specifiche per il mondo professionale e dei data center, ha visto un incremento del fatturato del 12% mentre quello Internet of Things chiude il trimestre con un aumento del fatturato del 10%.

Le stime di Intel prevedono un fatturato di 14,8 miliardi di dollari per il quarto trimestre 2015, con una forbice di oscillazione di 500 milioni di dollari verso l'alto e verso il basso; il margine operativo lordo atteso è del 62%.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^