Dell torna al secondo posto nella vendita globale di PC, a spese di Acer

Dell torna al secondo posto nella vendita globale di PC, a spese di Acer

Scambio di posizione fra Dell e Acer in termini di vendite globali di sistemi PC nel secondo trimestre dell'anno 2010

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:44 nel canale Mercato
AcerDell
 
The Inquirer riporta una notizia riguardante il sorpasso di Dell ai danni di Acer in termini di vendite globali di PC, relativamente al secondo trimestre dell'anno 2010. Dell quindi si riprende quella che era la propria posizione in questa ambita classifica circa nove mesi fa, stando ai dati normalmente attendibili di iSuppli.

Nel corso del secondo trimestre 2010 Dell ha venduto 10,5 milioni di sistemi in tutto il mondo, con un calo dell'1,2% rispetto al primo trimestre, quando ne furono venduti 10,7 milioni. Se con un calo di vendite si supera un rivale, è logico supporre che il rivale stesso abbia fatto registrare risultati peggiori in percentuale.

  vendite PC 1° trimestre vedite PC 2° trimestre % trimestre/trimestre
Acer 10,9 10,2 - 6,2
Dell 10,7 10,5 - 1,2

Così è infatti: Acer, sempre nel secondo trimestre, ha venduto 10,2 milioni di unità, contro le 10,9 milioni vendute nel corso del primo trimestre, facendo quindi registrare un calo del 6,2%

  market share 1° trimestre in % market share 2° trimestre in %
Acer 13,3 12,4
Dell 12,8 13,1

Conseguenza diretta di questi cambiamenti è il passaggio di Dell in seconda posizione in termini di vendite globali. Acer infatti fa segnare il 12,4%, contro il 13,1% di Dell. Stabile in prima posizione troviamo HP, con un lontano 18,1%. Le motivazioni che giustificano il calo sensibile di Acer sono da riscontrarsi in una flessione della domanda di PC portatili, dove Acer è fortissima, in favore invece di sistemi desktop, terreno in cui Dell si muove meglio del concorrente.

Una situazione che in ogni caso deve limitare gli entusiasmi texani, visto che è dal 2008, anno in cui Dell deteneva un market share del 16%, che l'azienda fa segnare cali. Per Acer è invece il primo risultato deludente dopo numerosi trimestri in crescita, ma di sicuro il management dell'azienda taiwanese non è in allarme. Si tratta di fluttuazioni di mercato e della domanda, in questo caso determinati da una maggiore attenzione del pubblico verso soluzioni differenti da notebook e netbook.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marcus Scaurus07 Settembre 2010, 11:26 #1
Come detto anche altrove: Dell non merita il secondo posto in classifica.
Prezzi elevati, poca innovazione e poche scelte coraggiose e, paradossalmente, nonostante la possibilità di configurare i pc, scarsa scelta nei componenti (Amd???).

Da quando ho preso il mio Inspiron 1520 Dell non è più stata competitiva e ogni volta che sono passato per il loro sito la reputazione è scesa di una tacca.

E non parlatemi di garanzia, perché si paga! (E ci mancherebbe che non fosse buona).

Unica nota positiva (per Dell) la scelta di vendere pure da M...world: ne ho vista una montagna sparire in poco più di una settimana. Erano degli Studio e devo dire che il prezzo era davvero competitivo.
emish8907 Settembre 2010, 11:47 #2
Originariamente inviato da: Marcus Scaurus
Come detto anche altrove: Dell non merita il secondo posto in classifica.
Prezzi elevati, poca innovazione e poche scelte coraggiose e, paradossalmente, nonostante la possibilità di configurare i pc, scarsa scelta nei componenti (Amd???).

Da quando ho preso il mio Inspiron 1520 Dell non è più stata competitiva e ogni volta che sono passato per il loro sito la reputazione è scesa di una tacca.

E non parlatemi di garanzia, perché si paga! (E ci mancherebbe che non fosse buona).

Unica nota positiva (per Dell) la scelta di vendere pure da M...world: ne ho vista una montagna sparire in poco più di una settimana. Erano degli Studio e devo dire che il prezzo era davvero competitivo.


sono stati i primi a vendere l'i7 appena presentato su modelli da 800 euro (gli studio) , sono gli unici che ti permettono di configurare i loro modelli tra le grandi case e l'assistenza funziona (le altre case la paghi lo stesso ma la funzionalità non è assicurata) , hanno modelli che vanno dalla fascia bassa a media a alta in grado di competere con i prezzi delle offerte dei negozi ...che vuoi di più?
NeoDuo9007 Settembre 2010, 22:48 #3
@ Marcus Scaurus
Ma hai la più pallida idea delle pazzie che stai dicendo?

DELL è la seconda casa mondiale in volumi di vendita e fino a poco tempo fa era la prima... poi Hewlett Packard ha comprato Compaq (rinomata per produrre computer di qualità a dir poco eccelsa) provocando una ristrutturazione immane e lasciando a casa non hai idea di che numero pazzesco di persone.

L'acquisizione era sconsigliata dagli analisti di mercato, avevano previsto la ristrutturazione ed il conseguente nero in bilancio per HP.

Poi grazie... avendo due marchi ovvio che può vendere di più... ma i compaq di oggi non hanno nulla a che vedere con quelli di un tempo... povera Compaq.

A livello enterprise troverai quasi sempre e solo DELL... e non ti parlo di azienducole ma di multinazionali che quando acquistano le macchine ne acquistano a pacchi di milioni.

La qualità harware di DELL per le macchine business è tra le migliori sul mercato, nulla a che vedere con Asus e compagnia cantante... l'esclusione di AMD ha un motivo ben definito... vatti a vedere gli stabiliemnti DELL... davanti in genere ci sono quelli di Intel, è intel che gli produce direttamente l'hardware.

L'assistenza DELL è riconosciuta mondialmente come la migliore.
Phantom II11 Settembre 2010, 10:37 #4
Originariamente inviato da: NeoDuo90
La qualità harware di DELL per le macchine business è tra le migliori sul mercato

Questa è una falsità, basti pensare alla storia dei condensatori fallati presenti su migliaia di schede madri commercializzate da DELL negli scorsi anni.
Mettendo quotidianamente mano su macchine DELL e HP-Compaq, poi, posso tranquillamente dire che i modelli di quest'ultima sono concepiti con più criterio rispetto alle controparti DELL.

l'esclusione di AMD ha un motivo ben definito... vatti a vedere gli stabiliemnti DELL... davanti in genere ci sono quelli di Intel, è intel che gli produce direttamente l'hardware.

Il motivo dell'esclusione di AMD erano gli accordi sottobanco che Intel tesseva con gli oem, DELL in testa.

L'assistenza DELL è riconosciuta mondialmente come la migliore.

Questo è vero.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^