Dell, trimestre in calo ma buone prestazioni sul fronte enterprise

Dell, trimestre in calo ma buone prestazioni sul fronte enterprise

L'azienda statunitense annuncia i risultati del secondo trimestre, con un fatturato in leggero calo ma con la divisione enterprise che cresce di importanza

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:20 nel canale Mercato
Dell
 

La compagnia statunitense Dell ha annunciato i risultati del secondo trimestre fiscale 2013 che si chiude con un fatturato di 14,5 miliardi di dollari, un utile operativo GAAP di 901 milioni di dollari ed un utile per azione di 42 centesimi di dollari.

Micheal Dell, presidente e CEO dell'azienda, ha commentato: "Stiamo trasformando il nostro business, non per un trimestre o per un anno fiscale, ma per offrire valore differenziato ai clienti per il lungo periodo. Siamo chiari sulla nostra strategia e stiamo costruendo un catalogo di soluzioni d'avanguardia per aiutare i nostri clienti a raggiungere i propri obiettivi".

Il fatturato registrato dalla compagnia rappresenta tuttavia una flessione dell'8% rispetto a quanto contabilizzato nel medesimo periodo dell'anno precedenti. In calo anche l'utile per azione, del 13%. L'utile operativo rappresenta il 6,2% del fatturato trimestrale. La compagnia chiude il trimestre con 14,6 miliardi tra liquidità ed investimenti.

Brian Gladden, chief financial officer della compagnia, ha commentato: "Le nostre prestazioni nel secondo trimestre hanno offerto un'altra prova che la nostra strategia a lungo termine è corretta. Abbiamo proseguito il nostro progresso nello spostare il mix della nostra offerta verso soluzoni enterprise a più alto margine, con una forte crescita nei servizi, nel networking, nei server e nello storage. La crescita nel PC business ha rappresentato una sfida, dato che abbiamo visto un difficile ambiente macroeconomico, e in quest'area continuiamo a concentrarci sulle soluzioni a più alto valore".

In particolare è proprio il fatturato della divisione Dell Enterprise Solutions and Services a generare ottimismo, con una crescita del 6% anno su anno per giungere a 4,9 miliardi di dollari, ovvero il 34% del fatturato complessivo della compagnia. La divisione si sta avvicinando a grandi passi verso un fatturato annuale di 20 miliardi di dollari. Sul fronte geografico la compagnia ha però registrato una flessione di fatturato in tutte le aree: -6% nell'area delle americhe, -7% in Europa, -12% nell'area Asia-Pacific e -15% nei paesi BRIC (Brasile, Russia, India, Cina).

Intanto la compagnia fa sapere di aver arruolato Marius Haas in qualità di presidente della divisione Enterprise Solutions, chiamato a raccogliere l'eredità di Brad Anderson che guida la divisione del 2005 e ha deciso di lasciare l'azienda per motivi personali. Ricordiamo che nel corso della gestione di Anderson, Dell ha portato avanti importanti acquisizioni tra le quali quelle di EqualLogic, Compellent e Force10. Haas lascia la societa di investimenti KKR e precedentemente ha operato in ruoli manageriali presso HP, Compaq e Intel.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
francy.109523 Agosto 2012, 10:34 #1
parte del calo dev'essere dovuta anche alla nuova linea xps che è veramente penosa. un gran peccato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^