Dell ufficializza l'acquisizione di Compellent

Dell ufficializza l'acquisizione di Compellent

L'assemblea degli azionisti Dell approva l'accordo annunciato lo scorso dicembre, ufficializzando così l'acquisizione di Compellent da parte della compagnia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:47 nel canale Mercato
Dell
 

Nel corso della giornata di martedì Dell ha annunciato di aver completato l'acquisizione di Compellent Technologies, società specializzata nello sviluppo di soluzioni di storage virtualizzato per ambienti enterprise e cloud computing. L'acquisizione di Compellent è stata annunciata alla metà dello scorso mese di dicembre.

Durante l'assemblea del 22 febbraio gli azionisti della compagnia hanno approvato l'acquisizione, che consentirà di portare tutte le tecnologie, il know how ed il portfolio di Compellent all'interno della proposta Dell, la quale potrà così mettere a disposizione dei propri clienti una maggiore versatilità per quanto concerne le soluzioni di storage.

Con l'acquisizione di Compellent, Dell annuncia pertanto una considerevole espasnione di Dell Storage Forum 2011, che ora andrà ad includere le soluzioni di Compellent e coinvolgerà i partner di canale. La conferenza si propone di offrire keynote e sessioni di training sul portfolio storage di Dell, ed includerà sessioni specifiche per i partner di canale al fine di fornire le informazioni e le risorse necessarie per poter aggiungere le nuove soluzioni storage di Dell alla propria proposta.

I termini dell'accordo tra le due realtà dispongono il pagamento, da parte di Dell, di 27,75 dollari per ciascuna quota azionaria di Compellent, per un valore complessivo di 940 milioni di dollari, cui si aggiunge un prezzo d'acquisto aggregato di 800 milioni di dollari, al netto della liquidità di Compellent.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^