Elpida nel mirino di Toshiba, Hynix e Micron

Elpida nel mirino di Toshiba, Hynix e Micron

Il produttore giapponese di memorie entrato in amministrazione controllata qualche settimana fa potrebbe essere oggetto di acquisizione totale o parziale da parte di altre realtà del settore

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:01 nel canale Mercato
Toshiba
 

Micron Technology, SK Hynix e Toshiba Corporation stanno tutte muovendosi per avanzare offerte volte all'acquisizione, parziale o totale, di Elpida Memory, il produttore giapponese di memorie DRAM che ha avviato le procedure di amministrazione controllata lo scorso mese dopo il mancato ottenimento di un nuovo giro di finanziamenti da parte del governo.

Elpida, l'ultima realtà giapponese che opera nel mercato delle memorie, sta ora sollecitando offerte da parte di potenziali investitori per cercare di uscire dalla condizione di amministrazione controllata.

Il quotidiano giapponese Nikkei ha indicato la scorsa settimana che Toshiba, dopo aver inizialmente chiuso la porta ad un'opportunità di investiento in Elpida prima della bancarotta della compagnia, ha deciso di avanzare una nuova offerta per il produttore giapponese di memorie. Secondo le indiscrezioni Toshiba potrebbe cercare un supporto finanziario da Enterprise Turnaround Initiative Corp of Japan, un a realtà supportata dal governo. Il governo giapponese, secondo le informazioni, avrebbe incoraggiato Toshiba ad investire in Elpida durante il mese di gennaio prima dell'avvio delle procedure di bancarotta. Toshiba, che si è chiamata fuori dal mercato DRAM qualche anno fa, avrebbe rifiutato.

Micron ha invece intrattenuto una serie di confronti con Elpida per qualche settimane circa un possibile investimento e pianifica di portare avanti un'offerta. Goldman Sachs sta agendo come consulente finanziario di Micron sull'offerta.

SK Hynix (precedentemente nota con il nome di Hynix Semiconductor, ha cambiato nome dopo la partecipazione al 21,5% del conglomerato coreano SK Group) avrebbe già depositato un'offerta iniziale per elpida. La realtà coreana deciderà, a seguito delle operazioni di due diligence se formalizzare o meno l'offerta per il produttore nipponico. L'intenzione di Hynix, per la quale l'annessione di Elpida non andrebbe a rafforzare in modo particolare le attività della compagnia, sembra essere quella di sottrarre la preda agli altri due diretti concorrenti Micron e Toshiba.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^