Entro il 2015 raddoppio della produzione di semiconduttori su wafer da 12 pollici

Entro il 2015 raddoppio della produzione di semiconduttori su wafer da 12 pollici

Sempre maggiore l'impiego di wafer da 12 pollici per la realizzazione di semiconduttori con tecnologie mature

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:29 nel canale Mercato
 

La società di analisi di mercato IHS iSuppli prevede che la produzione di semiconduttori mediante wafer da 12 pollici raddoppierà nell'arco dei cinque anni dal 2010 al 2015 alla luce di un impiego via via maggiore da parte dei produttori che li useranno per la realizzazione di soluzioni più datate e ormai mature.

Secondo i dati indiciati da iSuppli, entro il 2015 le fonderie e gli IDM (Integrated Device Manufacturer - produttori di dispositivi integrati) produrranno 8,7 miliardi di pollici quadrati di silicio su wafer da 12 pollici, in crescita dai 4,8 miliardi del 2010: si tratta di un CAGR (Compound Annual Growth Rate - tasso di crescita annuale composto) pari al 12,8% considerato il periodo di cinque anni. Solamente quest'anno gli IDM produrranno 5,6 miliardi di pollici quadrati di silicio su wafer da 12 pollici.

Len Jelinek, research director e analista per la produzione di semiconduttori presso IHS iSuppli ha commentato: "I wafer da 12 pollici sono stati dapprincipio impiegati solo per i prodotti più avanzati. La tendenza è via via mutata nel corso degli ultimi due anni, sia per le fonderie, sia per gli IDM, che hanno riconosciuto che i wafer da 12 pollici rappresentano il metodo di produzione più efficace per i prodotti maturi. IHS prevede pertanto un nuovo periodo di rapida crescita per i wafer da 12 pollici".

La produzione ad alti volumi di wafer a 12 pollici rappresenta la chiave per il successo dei produttori di semiconduttori che fanno uso di tecnologie mature. Tuttavia con il crescere dell'impiego dei wafer da 12 pollici si sollevano parallelamente le considerazioni in merito alla transizione in direzione dei wafer da 18 pollici, che rappresenta per i produttori di wafer l'approccio più logico per raggiungere la necessaria riduzione di costi che consenta di restare in linea con la legge di Moore.

Sul passaggio verso i wafer da 18 pollici restano comunque aperti ancora alcuni interrogativi, dal momento che vi sono diversi segnali che non lasciano intravedere particolari benefici per i produttori di semiconduttori, per i fornitori di macchinari e per i fornitori di silicio. La transizione verso i wafer da 18 pollici dovrebbe comunque avere luogo a partire proprio dal 2015, con alcuni dei principali protagonisti dell'industria che stanno già predisponendo le fabbriche per l'installazione dei primi strumenti alpha.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^