Fabbrica di chip NAND Flash Micron-Inel di Singapore a pieno ritmo nel Q2 2011

Fabbrica di chip NAND Flash Micron-Inel di Singapore a pieno ritmo nel Q2 2011

Stando alle ultime dichiarazioni, la fabbrica di chip NAND Flash di Micron e Intel produrrà a pieno regime a partire dal secondo trimestre 2011

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 08:57 nel canale Mercato
Intel
 

Digitimes riporta una notizia riguardante i chip di memoria NAND Flash, divenuti nel tempo sempre più importanti vista la massiccia integrazione all'interno di SSD, smartphone, tablet PC e altri dispositivi portatili e non.

Micron Technology, che ha stretto un'alleanza con Intel per la realizzazione di una fabbrica di chip NAND Flash situata a Singapore, ha affermato che tale unità produttiva sarà in grado di operare a pieno regime a partire dal secondo trimestre del 2011, garantendo quindi alle due aziende della joint venture un apporto di materiale per la produzione e la fornitura in misura sufficiente a soddisfare l'enorme domanda.

Tale fabbrica sarà in grado di sfornare circa 100.000 wafer di silicio al mese, sempre secondo le dichiarazioni di Micron. Samsung e Toshiba, unite da accordi simili a Micron e Intel, non stanno certo a guardare. I piani per il 2011 per questo asse nippo-coreano, con Samsung impegnata a pieno ritmo a completare la propria fabbrica Line-16 e Toshiba alle prese con la costruzione di un'altra fabbrica per wafer di silicio da 300mm, sono del tutto simili, ovvero realizzare più chip NAND Flash possibile per venire incontro a una domanda che ci si attende essere sempre più pressante.

Le voci circolate  nei giorni scorsi in seguito al problema avvenuto ai danni di Toshiba (descritto in questa news), vedevano gli analisti concordare su un possibile surplus dell'offerta rispetto alla domanda proprio nella seconda parte del 2011, conseguente a una possibile scarsezza di disponibilità della prima parte dell'anno in questione.

Micron invece manifesta ottimismo, ritenendo che la domanda per dispositivi smartphone e tablet PC sarà superiore alle attese, complice una nuova generazione di chip denominata ClearNAND, in grado di integrare nello stesso package il chip NAND Flash stesso e le funzionalità di controllo dell'errore. Emerge comunque chiaro un fatto: lo storage dell'immediato futuro vede i chip NAND Flash ritagliarsi quote di mercato sempre più importanti, complice la domanda di dispositivi mobile sempre più capienti in termini di GB.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ilratman17 Dicembre 2010, 09:35 #1
Le clear nand sono veramente notevoli.
Sgravando il controller dell'ssd dal controllo ecc si aumenterà notevolmente la velocità di scrittura, sono proprio curioso di vederle all'opera.
Rubberick17 Dicembre 2010, 09:42 #2
hanno aspettato un po' fino all'ultimo a costruire fabbriche... avrebbero dovuto muoversi una virgola prima...

e' anche vero che il mercato e i tempi purtroppo li dettano loro ma una domanda di massa per le memorie flash era scontata..

prima i device... poi gli ssd per tutti quelli che col pc ci smanettano, e poi, quando l'utonto medio si accorgera' di quanto si boosta un singolo pc con un ssd, ci sara' richiesta anche dalla fascia bassa...

anzi.. vedrete come sara' proprio la fascia bassa a richiedere solo ssd, e cassare i dischi meccanici perche' il classico discorso da utente medio e' "perche' tornare a mettermi quel coso lento" invece di "uso due dischi uno a stato solido per os e uno meccanico x dati"
coschizza17 Dicembre 2010, 10:02 #3
Originariamente inviato da: Rubberick
hanno aspettato un po' fino all'ultimo a costruire fabbriche... avrebbero dovuto muoversi una virgola prima...

per fare una fabbrica ti servono non centinaia ma migliaia di milioni di $$ e ci si impiega anche vari anni quindi se la fabbrica sara in produzione nel q2 del 2011 significa che ci hanno pensato amento 2-3 anni fa, qundi per tempo.
eeetc17 Dicembre 2010, 10:33 #4
Si stanno preparando all'esplosione della domanda di SSD..
chi, come me ed altri, ha avuto la pazienza e la forza di aspettare dischi velocissimi ed economici sarà ricompensato
ilratman17 Dicembre 2010, 10:38 #5
Originariamente inviato da: coschizza
per fare una fabbrica ti servono non centinaia ma migliaia di milioni di $$ e ci si impiega anche vari anni quindi se la fabbrica sara in produzione nel q2 del 2011 significa che ci hanno pensato amento 2-3 anni fa, qundi per tempo.


Per arrivare a regime fabbriche così hanno bisogno anche di 5anni.
Un piccolo ritardo è capibilissimo.
KristinEinander17 Dicembre 2010, 11:38 #6
@ redazione ( Alessandro Bordin )

segnalo un errore nel titolo "Micron-Inel " sia nell'articolo che nel thread dei commenti

penso intendevate scrivere Micron-Intel
supertigrotto17 Dicembre 2010, 12:17 #7

secondo me

non sono partiti prima,complice la crisi.
Penso che se non ci fosse stata la crisi (che comunque continua tutt'ora),gli ssd sarebbero più diffusi,difatti gli scorsi anni,sono stati anni di contrazione o ri crescita lenta del mercato,basti a vedere quanti processori intel per portatili hanno ancora in magazzino.......
simolaviz17 Dicembre 2010, 14:21 #8
Originariamente inviato da: coschizza
per fare una fabbrica ti servono non centinaia ma migliaia di milioni di $$ e ci si impiega anche vari anni quindi se la fabbrica sara in produzione nel q2 del 2011 significa che ci hanno pensato amento 2-3 anni fa, qundi per tempo.


Errato: l'investimento per la costruzione di una Fab da 300m si aggira intorno ai 3-5 [U]miliardi[/U] di dollari. Non se vi rendete conto della cifra (per confronto la manovra finanziaria Italiana appena varata se non vado errato è da 25 miliardi di euro, non siamo molto distanti..) quindi è normale che certe decisioni vengano prese con cautela^^
Detto ciò i tempi sono corretti: fra costruzione e rampup ci vogliono circa 3 anni, quindi non è una decisione che hanno preso l'anno scorso..

Ciao!
MikDic17 Dicembre 2010, 15:24 #9
>>>> per fare una fabbrica ti servono non centinaia ma migliaia di milioni di $$ e ci

Originariamente inviato da: simolaviz
Errato: l'investimento per la costruzione di una Fab da 300m si aggira intorno ai 3-5 [U]miliardi[/U] di dollari.
Ciao!


Scusa simolaviz ma in base 10 ... miglialia di milioni equivale a vari miliardi di $$.
Tu che base hai usato per fare i tuoi calcoli ?
simolaviz17 Dicembre 2010, 17:38 #10
Originariamente inviato da: MikDic
>>>> per fare una fabbrica ti servono non centinaia ma migliaia di milioni di $$ e ci



Scusa simolaviz ma in base 10 ... miglialia di milioni equivale a vari miliardi di $$.
Tu che base hai usato per fare i tuoi calcoli ?


LoL nessuna base particolare, solo dislessia galoppante! Avevo letto centinaia.. fantastico far sempre le cose di fretta.. Chiedo scusa

Beh cmq non so voi ma a me fa un po' impressione che un'azienda possa permettersi spese da manovra finanziaria..

Ciao!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^