Facebook, è tempo di diventare grandi: depositata l'IPO

Facebook, è tempo di diventare grandi: depositata l'IPO

Il social network compie il grande passo: la SEC ha ricevuto tutta la documentazione per dare il via libera all'operazione. Si punta a raccogliere 5 miliardi di dollari

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:41 nel canale Mercato
Facebook
 

Confermate tutte le speculazioni: Facebook ha depositato nel corso della giornata di ieri tutta la documentazione necessaria per l'offerta pubblica iniziale. Morgan Stanley e Goldman Sachs formeranno il sindacato di collocamento per il popolare social network che verrà contrattato a listino con l'iconico simbolo FB. Come emerso nel corso dei mesi passati la compagnia cercherà di rastrellare 5 miliardi di dollari.

L'ufficialità della notizia non coglie nessuno di sorpresa, dal momento che la deposizione della documentazione era attesa ormai da diverso tempo e i movimenti di Facebook dell'ultima settimana hanno lasciato intendere che fosse solamente questione di giorni. Ciò che è importante, però, è che nella documentazione consegnata alla SEC vengono si trovano numerose informazioni sullo stato della compagnia.

Si apprende, intanto, che il popolare social network ha 845 milioni di utenti attivi al mese e una attività sulle proprie pagine che porta a circa 2,7 miliardi di "mi piace" e commenti al giorno. Qualche informazione anche sulla salute delle casse della società: la compagnia di Mark Zuckerberg ha raccolto fatturati di 777 milioni di dollari, 1,97 miliardi e 3,71 miliardi rispettivamente nel 2009, 2010 e 2011, mentre i profitti sono stati di 229 milioni, 606 milioni e 1 miliardo lo scorso anno. La fetta più grossa del fatturato, l'85% circa, è dovuta alla pubblicità mentre il 12% è generato da Zynga ed i suoi social game.

E, a proposito di Zuckerberg, il fondatore del fenomeno social di questi anni ha deciso di ritoccare il proprio stipendio, verso il basso: dai 500 mila dollari dello scorso anno ad 1 dollaro per il 2013. Se la caverà, il 28,4% delle quote della compagnia sono di sua proprietà.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
047Al-capone02 Febbraio 2012, 09:33 #1
Pronti ad assistere all'ennesima bolla IT?? Speriamo solo che non scoppi troppo presto, altrimenti con il periodo di transizione che stiamo vivendo (non chiamiamola crisi perchè "crisi" non è, sarebbe una batosta che trascinerebbe le borse nel caos.
Hal200102 Febbraio 2012, 11:40 #2
Al, sono d'accordo con te, ma non scoppierà presto, passerà qualche anno.
Faster_Fox02 Febbraio 2012, 15:21 #3
ragazzi in due parole, ci sarebbe qualcuno che può spiegarmi il senso di "bolla"? cosa può succedere?
Maxt7502 Febbraio 2012, 18:24 #4
Attenzione però che questa non è Tiscali. Si poggia su ben altri pilastri. Comunque esploderà certamente, cosa che prima o poi avverrà anche con la moda Apple. Niente è al sicuro per troppo tempo.
argent8802 Febbraio 2012, 21:00 #5
Io invece sento un certo immobilismo per certi versi, dovuto proprio alla fidelizzazione.
Facebook ha spopolato e Google+ ha fallito, twitter è di nicchia..
Zenida03 Febbraio 2012, 01:29 #6
Si ma sono solo delle mode... o scoppia come hanno fatto milioni di realtà differenti nel web... oppure si staziona come ha fatto google, ma solo se si evolvono in continuazione.

se google non avesse creato android oggi sarebbe solo una grande società.... invece è una società grandissima.

Se fb non trova un nuovo pozzo da trivellare presto la gente si stancherà... perchè all'inizio è la novità, ma poi la gente si secca e volta pagina al primo social nuovo che esce. E' da anni che si passa di social in social.

Chat di ogni tipo, netlog, badoo e ora fb... ma presto quando fb avrà rotto i maroni a tutti uscirà un nuovo social pronto ad accogliere le anime perdute.
Phoenix Fire03 Febbraio 2012, 08:52 #7
Originariamente inviato da: Zenida
Si ma sono solo delle mode... o scoppia come hanno fatto milioni di realtà differenti nel web... oppure si staziona come ha fatto google, ma solo se si evolvono in continuazione.

se google non avesse creato android oggi sarebbe solo una grande società.... invece è una società grandissima.

Se fb non trova un nuovo pozzo da trivellare presto la gente si stancherà... perchè all'inizio è la novità, ma poi la gente si secca e volta pagina al primo social nuovo che esce. E' da anni che si passa di social in social.

Chat di ogni tipo, netlog, badoo e ora fb... ma presto quando fb avrà rotto i maroni a tutti uscirà un nuovo social pronto ad accogliere le anime perdute.


che sia una moda e che prima o poi finirà sono daccordo, che finirà in un tempo relativamente breve invece no
E' vero che si è passati da social in social, ma nessuno ha "conquistato i cuori della gente" come fb, c'è gente di tutti i tipi e di tutte le età, è una gallina dalle uova d'oro molto più di altri come quelli che citi
Per far morire fb ci sono solo 2 modi
1) Che qualche ente con grande appeal lanci il suo social, (mi immagino un iFace ) scalzando fb dalla prima posizione
2) che la società grandefratellista cambi



PS ogni riferimento a frutti è puramente derivato dal fatto che questa azienda, oltre a sfornare ottimi prodotti, è anche una società che crea mode, vedi il semplice discorso ipod=lettoremp3 e non lettore della mela
furbo03 Febbraio 2012, 11:12 #8
Un simbolo Nasdaq così corto, a parte il caso Zillow (Z), non lo hanno dato neppure ai grandi... FBUK non era male

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^