Facebook ha un nuovo CTO: Mike Schroepfer

Facebook ha un nuovo CTO: Mike Schroepfer

Il colosso dei social network annuncia la nomina di Schroepfer per la posizione di CTO, rimasta scoperta da diversi mesi dopo l'abbandono di Bret Taylor

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:28 nel canale Mercato
Facebook
 

Mike Schroepfer è il nuovo Chief Technology Officer di Facebook, andando a occupare una posizione vacante da diversi mesi quando il precedente CTO, Bret Taylor, ha lasciato la compagnia successivamente alla fase di quotazione in borsa.

Tucker Bounds, portavoce per Facebook, ha dichiarato: "La designazione di Mike Schroepfer per il ruolo di CTO riflette il ruolo unico e importante che gioca all'interno della compagnia". Tra le fila di Facebook da cinque anni in qualità di VP of Engineering e con il compito di supervisionare l'attività mobile e l'engineering, Schroepfer ha occupato la medesima posizione anche in Mozilla per tre anni, prima di approdare a Facebook, e prima ancora ha lavorato nella divisione DataCenter Automation and Clustering Software di Sun.

La promozione di Schroepfer rappresenta un tassello importante nel processo della compagnia di costruire una compatta compagine dirigenziale, con il modello di business che diventa sempre più incentrato sul mondo mobile.

Nei periodi successivi alla fase di IPO Facebook ha assistito all'abbandono di varie figure di rilievo. La promozione di Schroepfer potrebbe avere il duplice scopo di evitare anche la sua fuga e di mostrare al resto degli impiegati quali possono essere le possibilità di carriera all'interno di una realtà che sta affrontando un importante processo di mutazione rispetto al suo assetto originario.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^