Facebook, il prezzo delle azioni è di 38 dollari

Facebook, il prezzo delle azioni è di 38 dollari

Raggiungendo una capitalizzazione di mercato d 104 miliardi di dollari, l'IPO di Facebook rappresenta la più grande offerta a Wall Street di una società dell'era del web

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:44 nel canale Mercato
Facebook
 

Il giorno tanto atteso è giunto: Facebook ha ufficialmente annunciato che 421,233,615 azioni ordinarie saranno offerte al pubblico al prezzo di 38 dollari per azione. Le azioni saranno contrattate a partire dal 18 maggio 2012 sul NASDAQ Global Select Market sotto il simbolo FB.

L'offerta si compone di 180 milioni di azioni offerte da Facebook, cui si aggiungono le 241,233,615 quote offerte dagli attuali azionisti. La chiusura dell'offerta è attesa per il 22 maggio 2012, a seguito delle ordinarie condizioni di chiusura. In aggiunta Facebook e gli azionisti venditori hanno garantito ai sottoscrittori dell'offerta un'opzione della durata di 30 giorni per acquistare fino a 63,185,042 azioni addizionali a copertura degli eventuali casi di sovracollocazione.

Morgan Stanley, J.P. Morgan, Goldman, Sachs & Co., BofA Merrill Lynch, Barclays, Allen & Company LLC, Citigroup, Credit Suisseed Deutsche Bank Securities operano come intermediari finanziari per l'offerta mentre RBC Capital Markets e Wells Fargo Securities come co-manager attivi.

Questi numeri rendono l'IPO di Facebook la maggiore offerta a Wall Street di una realtà "dotcom" e portano la capitalizzazione di mercato dell'azienda a 104 miliardi di dollari. L'obiettivo del colosso dei social network è di raggranellare 18,4 miliardi di dollari.

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo18 Maggio 2012, 08:48 #1
100 miliardi di dollari per un sito che non fa e non vende nulla...

Il mondo sta impazzendo !
iorfader18 Maggio 2012, 08:50 #2
non è come dici tu, facebook è una miniera per i pubblicitari e per tutte le aziende di marketing, e in tutti i casi, volendo dove e come compro le azioni?
ripe18 Maggio 2012, 08:55 #3
Originariamente inviato da: gd350turbo
100 miliardi di dollari per un sito che non fa e non vende nulla...

Il mondo sta impazzendo !


Hai ragione, è follia pura....
Aspetto con ansia la prossima bolla!
Samires18 Maggio 2012, 08:55 #4
Originariamente inviato da: gd350turbo
100 miliardi di dollari per un sito che non fa e non vende nulla...

Il mondo sta impazzendo !


al giorno d'oggi gli spazi pubblicitari sono una risorsa, oserei dire LA risorsa..e facebook ha generato dal nulla una vetrina di proporzioni bibiliche con milioni di potenziali acquirenti che passano ore e ore bersagliati da questa o quella pubblicità. Chiamalo nulla
TheDarkMelon18 Maggio 2012, 09:00 #5
ne acquisterò un centinaio..
iorfader18 Maggio 2012, 09:04 #6
Originariamente inviato da: TheDarkMelon
ne acquisterò un centinaio..


si ma dove come?
gd350turbo18 Maggio 2012, 09:14 #7
Originariamente inviato da: Samires
al giorno d'oggi gli spazi pubblicitari sono una risorsa, oserei dire LA risorsa..e facebook ha generato dal nulla una vetrina di proporzioni bibiliche con milioni di potenziali acquirenti che passano ore e ore bersagliati da questa o quella pubblicità. Chiamalo nulla


Facebook, è la materializzazione del nulla...

In quanto è composto da un miliardo di persone che passano le loro giornate a scrivere:

Vado in bagno
Vado a letto
Sono triste
Sono felice
Sono al ristorante
postano la foto del gatto
ecc.ecc...

E' ovvio che fanno gola a chi vende qualcosa, ma è una cosa immateriale...

Già cè stata anni fa la bolla 1.0 della web economy...
kisono18 Maggio 2012, 09:21 #8
@iorfader:

"Le azioni saranno contrattate a partire dal 18 maggio 2012 sul NASDAQ Global Select Market sotto il simbolo FB."

Quindi sul NASDAQ.
Portocala18 Maggio 2012, 09:22 #9
Per operare in borsa è necessario un conto corrente presso una banca collegato a un deposito titoli dove appoggiare le azioni in portafoglio. Esistono molti istituti di credito che offrono il servizio di trading online, cioè piattaforme più o meno evolute di trading per mezzo delle quali è possibile negoziare (acquistare e vendere) azioni, obbligazioni, futures e titoli della più varia natura. I costi del servizio variano da banca a banca. Per operare online occorre una linea ADSL (ma anche quella analogica è sufficiente se non si è particolarmente esigenti) e un PC.

Se non hai mai operato e non conosci le basi di questo lavoro, ti consiglio prima un periodo di borsa virtuale su uno dei tanti siti che ti permettono di operare in simulazione (uno di questi è il sito di Borsa Italiana S.p.A. http://www.borsaitaliana.it).
Samires18 Maggio 2012, 09:28 #10
Originariamente inviato da: gd350turbo
Facebook, è la materializzazione del nulla...

In quanto è composto da un miliardo di persone che passano le loro giornate a scrivere:

Vado in bagno
Vado a letto
Sono triste
Sono felice
Sono al ristorante
postano la foto del gatto
ecc.ecc...

E' ovvio che fanno gola a chi vende qualcosa, ma è una cosa immateriale...

Già cè stata anni fa la bolla 1.0 della web economy...


Che il fenomeno facebook come lo conosciamo non duri in eterno, é più che prevedibile, di certo ORA potrebbe anche rivelarsi un investimento interessante. Azioni a parte conosco persone che si sono arricchite sfruttando facebook, incrementando il loro volume di affari in maniera pressochè gratuita.. potrai considerarlo un covo di idioti perditempo, ma se offri beni o servizi a quel target può rivelarsi una manna dal cielo per gli affari

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^