Facebook in borsa per un valore di 100 miliardi di dollari?

Facebook in borsa per un valore di 100 miliardi di dollari?

Facebook potrebbe presto arrivare in borsa, un passaggio obbligato visto e considerato il sempre crescente numero di investitori

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 10:30 nel canale Mercato
Facebook
 

Facebook potrebbe presto arrivare in borsa, con un valore stimato attorno ai 100 miliardi di dollari. A riportare la notizia è CNBC, secondo cui la registrazione del prezzo di offerta sarebbe prevista per i mesi di Ottobre e Novembre, con un conseguente debutto sul mercato nei primi mesi del 2012.

Il termine tecnico che identifica l'azione di Facebook è IPO, acronimo di Initial Public Offering e rappresenta proprio la prima offerta al pubblico delle azioni societarie. La scelta di portare avanti questa operazione sarebbe regolamentata dalla cosiddetta "regola dei 500" del Securities and Exchange Act del 1934. Questa norma prevede di fatto che, una volta che una compagnia privata superi i 500 investitori, debba iniziare a rilasciare le proprie informazioni finanziarie trimestrali alla Securities and Exchange Commission, proprio come le compagnie pubbliche.

Facebook, che dovrebbe oltrepassare la soglia dei 500 investitori nel corso dell'anno, sarebbe così intenzionata ad avviare la propria pratica IPO prima di ricevere l'obbligo da parte della commissione.

L'azienda, al momento, rifiuta di commentare la notizia. Nel corso di una conferenza tenutasi lo scorso mese però, Sheryl Sandberg chief operating officer di Facebook ha dichiarato la procedura IPO come inevitabile per l'azienda, indicandola come "il prossimo passo da muovere". Una seconda ragione sarebbe legata alla possibilità di incrementare i profitti dei propri dipendenti: lo scorso anno, infatti, Facebook aveva messo un freno alle vendite di azioni da parte dei propri lavoratori. Con l'arrivo di Facebook sul mercato, infatti, i dipendenti avrebbero una maggiore libertà.

Ad inizio anno Facebook ricevette circa 500 milioni di dollari di investimenti da alcuni fondi come Goldman Sachs e Digital Sky, finalizzati proprio a rafforzare la presenza dei due gruppi all'interno della nota compagnia. Secondo le previsioni fornite dalla stessa fonte la quotazione di Facebook in borsa potrebbe aggirarsi attorno ai 100 miliardi di dollari.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ripe14 Giugno 2011, 11:32 #1
Nuova bolla dotcom?
Raghnar-The coWolf-14 Giugno 2011, 11:37 #2
100 miliardi? O_O
fgpx7814 Giugno 2011, 12:09 #3
100 miliardi. Mi piacerebbe proprio sapere su quali basi (business model?) hanno cag...calcolato questa cifra. Per recuperare 100 miliardi, ogni utente di facebook dovrebbe al momento generare più di 1.000$ di profitti.

Io la vedo grigia. Nuova bolla, nuova ondata di sfiducia verso il mondo IT, nuovo ribasso degli stipendi per i poveri oramai *operai del software*.

Certo che, il mondo non impara mai.
Arthens14 Giugno 2011, 12:24 #4
Originariamente inviato da: fgpx78
100 miliardi. Mi piacerebbe proprio sapere su quali basi (business model?) hanno cag...calcolato questa cifra. Per recuperare 100 miliardi, ogni utente di facebook dovrebbe al momento generare più di 1.000$ di profitti


Stando a facebook hanno 700 milioni di utenti, di cui almeno la meta' attivi, quindi sarebbero circa 285 dollari per ogni utente attivo (che rimane ugualmente una cifra molto alta)

Originariamente inviato da: fgpx78
Io la vedo grigia. Nuova bolla, nuova ondata di sfiducia verso il mondo IT, nuovo ribasso degli stipendi per i poveri oramai *operai del software*.


All'estero gli stipendi nel mondo IT sono tutt'altro che bassi, e se lo sono in Italia non e' certo a causa della bolla delle dotcom
Masamune14 Giugno 2011, 14:52 #5
100 miliardi di niente!
l'economia mondiale si regge sulla fuffa... -_-
Raghnar-The coWolf-14 Giugno 2011, 15:29 #6
Originariamente inviato da: Arthens
Stando a facebook hanno 700 milioni di utenti, di cui almeno la meta' attivi


Ma deche? =_=
Herod2k14 Giugno 2011, 16:37 #7
Il conto non mi sembra cosi assurdo.

Facendo il programmatore per una grossa societá vi posso dire che per una campagna pubblicitaria si possono pagare tranquillamente 40 euro ad indirizzo email, se le informazioni sull'utente sono dettagliate e se la newsletter è letta.
40 euro è un prezzo medio.

Fatevi i conti se avete i dati personali e stra-attualizzati e precisi come quelli di facebook quanto possa valere, su quello che piace non piace, dove si va in vacanza etc etc etc

H2K
Dcromato14 Giugno 2011, 17:43 #8
certo che ormai il sistema capitalistico sta proprio raschiando il fondo...ormai s'inventano ricchezze ovunque pur di andare avanti.100 miliardi per dell'aria condita sono proprio esagerati.
Arthens14 Giugno 2011, 18:22 #9
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Ma deche? =_=


700 milioni di utenti:
http://www.pcmag.com/article2/0,2817,2386206,00.asp

almeno il 50% attivi ogni giorni:
http://www.facebook.com/press/info.php?statistics
(relativa pero' a quando ne avevano "solo" 500 milioni, non ho trovato informazioni piu' aggiornate)
homoinformatico14 Giugno 2011, 18:27 #10
mi viene in mente la collocazione in borsa delle tiscali...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^