Facebook: mille miliardi di pageview al mese

Facebook: mille miliardi di pageview al mese

Numeri impressionanti per il più popolare tra i social network: oltre 860 milioni di utenti unici nei mesi di giugno e luglio

di Andrea Bai pubblicata il , alle 07:55 nel canale Mercato
Facebook
 

Mille miliardi di pageview al mese: è questa l'impressionante mole di traffico generata da Facebook nei mesi di Giugno e di Luglio, secondo i dati raccolti da DoubleClick, la sussidiaria di Google attiva nel mondo della pubblicità online. Il più popolare tra i social network ha ricevuto 870 milioni di visitatori unici nel corso del mese di giugno e 860 milioni nel corso del mese di luglio, che superano di circa 100 milioni di unità il numero di utenti registrati a Facebook.

Vedendo i dati da un'altra prospettiva, considerando solo il mese di Luglio, si tratta di circa 1150 pagine visitate da ciascun visitatore, per una media di 40 pagine per ciascuna visita e 25 minuti di tempo medio trascorso sul sito. Si tratta di numeri enormi qualunque sia la scala con cui li si voglia considerare.

I dati tendono così a ridimensionare le voci circolate qualche giorno fa relative ad un calo di interesse da parte del pubblico nei confronti di Facebook. La società di ricerche di mercato Global Web Index avrebbe infatto registrato un calo in una serie di attività inerenti a Facebook nel periodo dal luglio del 2009 al giugno del 2011.

In particolare sarebbero in declino i regali virtuali, del 12,9% negli USA e del 7,5% nel resto del mondo, i messaggi agli amici (-14,8% negli USA e -7,4% nel mondo), la partecipazione ad un gruppo (-12,8% e -6,5%), la ricerca di nuovi contatti (-12,7% e -4,5%), l'installazione di applicazioni (-10,4% e -3,1%) e l'instant messaging (-7,5% e -1,5%). Secondo il report solamente un'attività avrebbe visto una crescita significativa: il caricamento di video, salito del 5% negli USA e del 7,6% nel mondo.

Tuttavia un portavoce del social network ha già avuto modo di mettere in discussione i dati rilevati da Global Web Index. "Di tanto in tanto veniamo a conoscenza di storie secondo le quali Facebook starebbe perdendo di interesse in una regione piuttosto che in un'altra. Spesso queste analisi non sono corrette, sia per la limitata natura di questi studi, sia per fattori stagionali. Facebook è soddisfatta della crescita globale e del modo in cui le persone partecipano al sito".

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Elgabro26 Agosto 2011, 20:31 #1
oltre un certo tetto non puoi arrivare...esaurito il fattore "ficcanaso" rimane ben poco da visitare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^