Fatturato semiconduttori in crescita del 5% nel 2013

Fatturato semiconduttori in crescita del 5% nel 2013

Buona crescita del fatturato del mercato semiconduttori, specie grazie al mercato delle memorie. Intel si conferma al primo posto, mentre Samsung quasi raddoppia le proprie quote di mercato rispetto al 2012

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:47 nel canale Mercato
SamsungIntel
 

Il mercato globale dei semiconduttori ha totalizzato nel corso del 2013 un fatturato di 315 miliardi di dollari, con una crescita del 5% rispetto a quanto registrato nel 2012. La società di analisi di mercato Gartner, che ha condotto l'analisi, osserva che il fatturato combinato dei primi 25 vendor di semiconduttori cresce del 6,9% nel 2013, mentre i restanti vendor registrano una crescita dello 0,9%. Questa situazione è in parte giustificata dalla presenza nei primi posti della classifica dei produttori di memorie, un mercato che nel corso del 2013 ha assistito ad una crescita, in termini di fatturato, del 23,5%.

Osserva a tal proposito Andrew Norwood, research vice president per Gartner: "Dopo una partenza debole nel 2013 dovuta ad un eccesso di scorte, la crescita di fatturato si è rafforzata nel corso del secondo e del terzo trimestre prima di livellarsi durante il quarto trimestre. Le memorie, e le DRAM in particolare, hanno trainato la crescita. Non per via di una forte domanda ma piuttosto per una serie di problematiche negli approvvigionamenti che ha spinto i prezzi verso l'alto. Il mercato nel complesso si è infatti trovato dinnanzi ad una serie di resistenze alla domanda, con la produzione PC in calo del 9,9% e con il mercato degli smartphone premium che vede segni di saturazione con la crescita che si sposta verso i modelli di smartphone entry-level e di fascia media, più economici ma con soddisfacenti funzionalità".

Per il 22esimo anno consecutivo e con il 15,4% del mercato, a testimonianza di una chiarà solidità della sua posizione, Intel si classifica al primo posto. Tuttavia si tratta del secondo anno consecutivo in cui l'azienda di Santa Clara registra una contrazione del fatturato, dell'1%, a causa del calo di vendite dei sistemi PC.

Samsung Electronics conserva la seconda posizione per il 12esimo anno. L'azienda coreana ha quasi raddoppiato le proprie quote di mercato dal 2012, con un business memorie che ha visto una forte crescita di fatturato sia sul lato NAND, sia sul lato DRAM. Sul gradino più basso del bodio si trova invece Qualcomm, con una crescita di fatturato del 30,6%. Si tratta di un risultato raggiunto grazie alla sua posizione di leader nel mercato dei processori per smartphone e per i moduli LTE.

SK Hynix, con una crescita di fatturato del 40,8%, è quella che meglio si comporta tra i top 25: a tal proposito è bene infatti precisare che la crescita del 72,3% attribuita a Micron è dovuta principalmente all'acquisizione di Elpida memory.

I dati di market share offrono una buona indicazione di quali siano le realtà che si sono meglio o pegglio comportate durante l'anno, anche se tuttavia non sono sufficienti a tratteggiare un quadro completo. Nel mercato dei semiconduttori, infatti, prestazioni forti o deboli sono spesso risultato della crescita complessiva del mercato dei dispositivi in cui il vendor si trova a partecipare.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ares248104 Aprile 2014, 14:23 #1

A proposito di Micron...

La sua crescita non è dovuta solo all'acquisizione di Elpida ma, sopratutto, all'acquisizione di Numonyx (italiana) di cui era proprietaria St...
dakota277207 Aprile 2014, 11:04 #2

...aggiungo su micron...

e nonostante tutto licenziano in italia...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^