Fitbit è ancora la regina tra i produttori di fitness band

Fitbit è ancora la regina tra i produttori di fitness band

Un mercato che continua a crescere quello dei dispositivi wearable, anche se con un +3,1% nel corso del terzo trimestre 2016 trainato principalmente dai braccialetti fitness e non dagli smartwatch

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:41 nel canale Mercato
AppleWatchSamsungXiaomiFitbitGarminGear
 

Tempo di bilanci anche per il mercato dei wearables, con IDG che pubblica i propri dati trimestrali con riferimento al terzo trimestre 2016 evidenziando una crescita del 3,1% su base annuale. Per un mercato che è previsto in salita si tratta di un dato interessante ma onestamente ben sotto quello che ci si poteva attendere.

L'85% del totale di mercato è rappresentato da fitness band, braccialetti che implementano al proprio interno varie tipologie di sensori e funzionalità e che sono stati capaci di registrare una crescita a doppia cifra nel periodo di riferimento. Questi prodotti stanno riscuotendo un successo di mercato superiore alle iniziali aspettative grazie al design curato e alla facilità con la quale possono venir utilizzati da chiunque.

L'interesse per le proposte smartwatch è complessivamente inferiore: questi prodotti sono caratterizzati da prezzi mediamente più elevati e da una superiore complessità d'uso, frutto del resto dalla dotazione più completa di quella dei braccialetti fitness.

Tra i produttori è Fitbit a detenere la principale quota di mercato, grazie anche al rilascio nel corso del terzo trimestre dei nuovi modelli Charge 2: la crescita per l'azienda americana è stata pari all'11% su base annuale. La cinese Xiaomi si posiziona al secondo posto con un dato di fatto allineato in termini di volumi a quello registrato nel corrispondente periodo dello scorso anno: registriamo un +4%, per una quota di mercato del 16,5%. Garmin è terza con il 5,7% del mercato e una crescita annuale del 12,2%.

A chiudere la classifica dei 5 top produttori troviamo due brand ben noti nel mondo degli smartphone: Apple e Samsung, con quote di mercato rispettivamente pari al 4,9% e al 4,5%. La prima ha registrato una forte contrazione delle vendite, -71%, a motivo del rilascio dei nuovi modelli della famiglia Watch solo alla fine del periodo di riferimento. Per Samsung invece il dato è positivo con una crescita di circa il 90%, grazie anche al rilascio dei modelli Gear Fit 2 e Icon X oltre ad operazioni commerciali in bundle con smartphone.

Nel complesso il mercato dei dispositivi wearables ha visto vendite, nel corso del terzo trimestre 2016, per circa 23 milioni di dispositivi.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordPBA06 Dicembre 2016, 15:03 #1
confermo da utente del charge HR (in arrivo il charge 2) sulla bonta' di fitbit, pregi:

braccialetti comodi (non patacche tamarre che si vedono da lontano)
autonomia (di solito 5 giorni)
multipiattaforma (mac/win/wp/ios/android)
software ben fatto
prezzi onesti
assistenza presente e che funziona

successo meritato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^