Forbes: chi sono i miliardari della tecnologia?

Forbes: chi sono i miliardari della tecnologia?

Pubblicata la lista aggiornata di Forbes dei miliardari del pianeta. Mark Zuckerberg entra nella top ten dei "Paperoni" della tecnologia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:39 nel canale Mercato
 

4500 miliardi di dollari spartiti tra 1210 individui. E' questo il dato più impressionante che emerge dalla classifica dei miliardari del pianeta recentemente aggiornata da Forbes. Giusto a titolo di confronto, l'ammontare complessivo della richezza dei "Paperoni" del pianeta arriva a confrontarsi con il prodotto interno lordo di un Paese come il Giappone.

Il podio della classifica globale Forbes resta immutato rispetto all'edizione del 2010: al primo posto troviamo Carlos Slim Helu, CEO di Telmex, con 74 miliardi di dollari, al secondo posto si colloca un certo Bill Gates con 56 miliardi di dollari, mentre medaglia di bronzo è Warren Buffet, CEO di Berkshire Hathaway, con 50 miliardi di dollari.

Ma, oltre al patron di Microsoft, come sono posizionati gli altri "ricconi" della tecnologia? Abbiamo dato uno sguardo più ravvicinato alla classifica di Forbes, estraendo i primi 10 personaggi dell'ambito tecnologico in essa presenti:

  Nome Ricchezza Compagnia Posizione in classifica Forbes
1 Bill Gates 56 miliardi Microsoft 2
2 Larry Ellison 39,5 miliardi Oracle 5
3 Larry Page 19,8 miliardi Google 24
4 Sergey Brin 19,8 miliardi Google 24
5 Jeff Bezos 18,1 miliardi Amazon 30
6 Azim Premji 16,8 miliardi Wipro 36
7 Micheal Dell 14,6 miliardi Dell 44
8 Steve Ballmer 14,5 miliardi Microsoft 46
9 Mark Zuckerberg 13,5 miliardi Facebook 52
10 Paul Allen 13 miliardi Microsoft 57

Nella top ten dei ricconi della tecnologia manca ancora qualche nome noto: Steve Jobs è 12esimo (alla posizione 110 della classifica globale) con 8,3 miliardi di dollari, Eric Schmidt è 13esimo (136 nella classifica globale) con 7 miliardi di dollari ed infine Gordon Moore, fondatore di Intel nonché enunciatario della legge che porta il suo nome, è 23esimo (268 della classific globale) con 4 miliardi di dollari.

Tra i primi dieci magnati della tecnologia non si può non notare l'ingresso del giovane Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, a riprova di come il mondo dei social network stia rappresentando un settore importante dell'industria tecnologica. Nella classifica globale di Forbes Zuckerberg non è l'unico miliardario "proveniente" da Facebook: anche i co-fondatori Dustin Moskovitz ed Eduardo Saverin fanno parte della lista, rispettivamente al 420esimo posto con 2,7 miliardi di dollari e al 782esimo posto con 1,6 miliardi di dollari. Moskovitz, con appena 8 giorni di differenza, ruba a Zuckerberg lo scettro di più giovane miliardario del pianeta.

Tutto questo nel momento in cui, da qualche mese, si fanno sempre più insistenti le voci di una quotazione in borsa di Facebook, verosimilmente nel corso del prossimo anno. Il fondatore del più famoso social network della rete sarà destinato a scalare ulteriori posizioni?

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium10 Marzo 2011, 16:47 #1
miii.... che bella classifica.. ne rimarrà soltanto uno...hihihihiihihihi...
crossi8110 Marzo 2011, 17:06 #2
Con tutti i soldi che fa Apple, Steve Jobs e' un barbone rispetto a questi
efrite1510 Marzo 2011, 17:06 #3
Facebook in pochi anni ha un capitale paragonabile a Dell o Amazon ..... incredibile...
Pier220410 Marzo 2011, 17:10 #4
Comunque fa una certa impressione vedere che 1210 individui hanno una ricchezza paragonabile all'intero PIL del Giappone...qui c'è qualcosa che non funziona più...

Se a questi 1210 aggiungiamo qualche Paperone "occulto" che gestisce miliardi di fondi di provenienza dubbia, allora siamo messi proprio bene.
sbudellaman10 Marzo 2011, 17:14 #5
Originariamente inviato da: Pier2204
Comunque fa una certa impressione vedere che 1210 individui hanno una ricchezza paragonabile all'intero PIL del Giappone...qui c'è qualcosa che non funziona più...


Ma questi sono i ricchi fra i ricchi più ricchi In una società come la nostra, con le grandi aziende e multinazionali, non mi stupisco che si raggiungano cifre così alte.
Pier220410 Marzo 2011, 17:28 #6
Originariamente inviato da: sbudellaman
Ma questi sono i ricchi fra i ricchi più ricchi In una società come la nostra, con le grandi aziende e multinazionali, non mi stupisco che si raggiungano cifre così alte.


Con tutti i soldi che ha Bill Gates ancora non s'è deciso di comprare un paio di occhiali decenti..


Link ad immagine (click per visualizzarla)


:
JackZR10 Marzo 2011, 17:38 #7
Jobs non è nemmeno in classifica? Che barbone... ora chi li compra più i dispositivi della Mela sapendo che sono prodotti da dei poveracci?
mau7810 Marzo 2011, 17:53 #8
Dunque abbiamo 1,4 miliardi di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno,poi ne abbiamo 1210 che hanno a disposizione 4500 miliardi di dollari,ora non c'è dubbio che chi ha piu' inventiva e spirito di impresa meriti di guadagnare di piu',pero' di fronte a queste esagerazioni mi pare evidente che ci sia qualcosa da correggere in questo modo di fare economia.
gnpb10 Marzo 2011, 18:01 #9
quoto mau78 e aggingo: ma come è possibile che l'inventiva di Zuckerberg lo porti ad essere il 52esimo più ricco e invece Moore sia solo 268esimo?
Mah...
vallavoid10 Marzo 2011, 18:10 #10
Originariamente inviato da: mau78
Dunque abbiamo 1,4 miliardi di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno,poi ne abbiamo 1210 che hanno a disposizione 4500 miliardi di dollari,ora non c'è dubbio che chi ha piu' inventiva e spirito di impresa meriti di guadagnare di piu',pero' di fronte a queste esagerazioni mi pare evidente che ci sia qualcosa da correggere in questo modo di fare economia.


è su questo che si regge il mondo..
se tutti avessero il reddito annuale un decimo di quello italiano il mondo finirebbe (nel senso di esaurirsi) nel giro di 3/4 anni

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^