Foxconn: 1 milione di robot al posto dei lavoratori nei prossimi tre anni

Foxconn: 1 milione di robot al posto dei lavoratori nei prossimi tre anni

Foxconn andrà, nel corso dei prossimi tre anni, a immettere circa 1 milione di robot sulle proprie linee produttive, sostituendo parte della forza lavoro

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 09:05 nel canale Mercato
Foxconn
 

Il gigante della produzione tecnologia taiwanese, Foxconn, andrà a sostituire una parte importante della propria forza lavoro nei prossimi tre anni, grazie all'introduzione di circa 1 milione di robot. La strategia attuata dall'azienda va ovviamente nella direzione di razionalizzare e rendere sempre più efficiente i propri sistemi produttivi, andando a migliorare l'efficienza.

Terry Gou, fondatore e chairman della compagnia ha affermato "I robot saranno impiegati per le operazioni semplici e di routine, come le saldature, le colorazioni e gli assemblaggi". Al momento l'azienda ha all'interno delle sua infrastruttura circa 1,2 milioni di persone e 10,000 robot: non è chiaro quanto questa proporzione andrà a cambiare nei prossimi anni.

Foxconn è uno dei principali partner di Apple per l'assemblaggio e la creazione dei prodotti: da iPod ad iPhone, passando per iPad la maggior parte della linea che ha determinato il successo dell'azienda della mela morsicata è stata creata sulle linee di produzione Foxconn.

La razionalizzazione del lavoro e la sempre più stretta relazione tra uomo e macchina sono stati elementi ampiamente discussi nel corso di tutto il secolo, sin dall'introduzione della prima catena di montaggio: una produzione standardizzata capace di ridurre al minimo i prezzi e di garantire un'efficienza massima, incentrata sulla miglior resa. Elementi sicuramente importanti, che poco spazio lasciano però all'elemento umano propriamente detto.

41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ulk01 Agosto 2011, 09:18 #1
Si ripropone quello che è successo dopo gli anni 70 in Italia e un po in tutta Europa, questa volta nel sud est asiatico.
thunderluca01 Agosto 2011, 09:41 #2
forse vogliono evitare tutti i suicidi avvenuti...non è che poi questi robot si suicidano anch'essi flashandosi il firmware o bios errato?
luca2014101 Agosto 2011, 09:42 #3

Syndicate

Dopo la notizia che una corporation (Apple) è più ricca di un paese con più di 200 milioni di abitanti (Stati Uniti) e con pubblicità come questa di Frida, da film tipo Robocop, siamo andando verso un mondo alla Syndicate, come disegnato da Molyneux anni fa
Bella prospettiva...
Abufinzio01 Agosto 2011, 09:50 #4
quanto son fighi quei movimenti dove il finale del braccio resta fermo e il resto si muove :Q______
MadMax of Nine01 Agosto 2011, 10:25 #5
Skynet e siamo tutti spacciati

Tra l'altro ho scoperto che una collega in fondo al corridoio si chiama Sarah Connor
Cappej01 Agosto 2011, 10:40 #6
... mamma mia...

'ste cose mi fanno un po' paura... eppure non mi ritengo un bigotto...
fintanto le vedi in Film e fumetti, bello!... e quando diventano realtà?

non mi piace... per quanto l'animazione sia impressionante!
maxxx8801 Agosto 2011, 10:41 #7
quindi prima o poi saremo tutti disoccupati
!fazz01 Agosto 2011, 12:03 #8
naturale evoluzione delle linee produttive già le pick& place sono macchine di una complessità ed una velocità spaventose adesso si porta l'automazione di fabbrica oltre la creazione della scheda.

tralasciando le solite e sterili polemiche (skynet ecc ecc ha stufato) l'uso di robot antropomorfi per l'assemblaggio garantisce prestazioni velocistiche e di qualità impossibili con manodopera umana con lo svantaggio della perdita di flessibilità della catena produttiva

impressionante l'ordine: un milione di robot antropomorfi è un investimento colossale a dir poco beata ABB
Stappern01 Agosto 2011, 12:08 #9
Originariamente inviato da: maxxx88
quindi prima o poi saremo tutti disoccupati


No Servono solo piu ingegneri e meno operai e non mi sembra tanto male come futuro se permetti
MadMax of Nine01 Agosto 2011, 12:37 #10
Originariamente inviato da: !fazz
naturale evoluzione delle linee produttive già le pick& place sono macchine di una complessità ed una velocità spaventose adesso si porta l'automazione di fabbrica oltre la creazione della scheda.

tralasciando le solite e sterili polemiche (skynet ecc ecc ha stufato) l'uso di robot antropomorfi per l'assemblaggio garantisce prestazioni velocistiche e di qualità impossibili con manodopera umana con lo svantaggio della perdita di flessibilità della catena produttiva

impressionante l'ordine: un milione di robot antropomorfi è un investimento colossale a dir poco beata ABB

Non era polemica ma semplicemente una battuta, suvvia

Mi pare ovvio che il futuro sia quello, mettono tot persone a controllo di questi robot e ottengono una produzione veloce e senza interruzioni.
Che poi significa che molti operai saranno disoccupati è un'altro discorso... magari ci sarà più "voglia" di istruzione che male non fa di sicuro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^