Foxconn rileva la maggioranza di Sharp: pannelli LCD e prodotti retail nel suo futuro

Foxconn rileva la maggioranza di Sharp: pannelli LCD e prodotti retail nel suo futuro

L'azienda cinese entra direttamente nella produzione di pannelli LCD grazie alla quota di controllo di Sharp, ma apre spazio anche ad un forte ingresso nel mercato dell'elettronica di consumo con propri prodotti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:37 nel canale Mercato
FoxconnSharp
 

Foxconn ha annunciato di aver completato l'operazione di ingresso nel capitale con una quota di maggioranza della giapponese Sharp, azienda specializzata nella produzione di pannelli LCD oltre che marchio presente con vari prodotti nel settore dell'elettronica di consumo. L'accordo di acquisizione viene dopo una partnership di lunga data, durante la quale le due aziende hanno collaborato per vari prodotti e Foxconn ha prima rilevato alcune fabbriche Sharp e in seguito entrata nel capitale azionario dell'azienda.

Foxconn ha accettato di pagare una somma pari a circa 3,5 miliardi di dollari USA per il 66% delle azioni Sharp. Foxconn si è inoltre impegnata per il futuro a pagare una somma di poco meno di 900 milioni di dollari USA per ottenere un ulteriore blocco di azioni da parte di una banca azionista di Sharp, oltre a far fronte alle esposizioni di Sharp nei confronti di questa banca. Foxconn dovrà inoltre pagare circa 4,53 miliardi di dollari a Mizuho Financial Group e Mitsubishi UFJ Financial Group, cifra importante che fa capire come la spesa alla quale Foxconn andrà incontro per completare l'acquisizione di Sharp sarà complessivamente molto elevata.

Tutto questo però permetterà a Foxconn di avere una capacità produttiva importante nella produzione di schermi LCD, e in futuro di poter investire in Sharp per la produzione di pannelli OLED. In questo modo Foxconn potrà meglio far fronte alle esigenze dei propri clienti, aziende che demandano a Foxconn la produzione dei propri prodotti di elettronica di consumo.

L'acquisto di Sharp permetterà inoltre a Foxconn di entrare direttamente nel mercato dell'elettronica di consumo, potendo sfruttare un brand noto e riconosciuto. Si tratta di un approccio nuovo per l'azienda cinese, che potrebbe in questo modo meglio sfruttare la propria enorme capacità produttiva lavorando direttamente con propri prodotti e cercando in questo modo di sfruttare i superiori margini ottenibili nella vendita diretta. Usare il marchio Sharp permetterebbe a Foxconn di meglio posizionare queste soluzioni in termini di percezione da parte del pubblico, mantenendo il proprio brand Foxconn dietro le quinte come quello dell'azienda che costruisce per conto terzi la maggior parte dei dispositivi di elettronica di consumo presenti sul mercato.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
illidan200031 Marzo 2016, 10:05 #1
una bella botta...
fano31 Marzo 2016, 10:13 #2
Peccato Sharp era l'unico che produceva pannelli LCD in Giappone e quindi con qualità decente! Ora diventerà bratta anche lei...

Ma possibile che nessuna azienda Giapponese come Sony o Panasonic aveva i soldi per comprarsela? Assurdo!
ripe31 Marzo 2016, 10:42 #3
Originariamente inviato da: fano
Peccato Sharp era l'unico che produceva pannelli LCD in Giappone e quindi con qualità decente! Ora diventerà bratta anche lei...

Ma possibile che nessuna azienda Giapponese come Sony o Panasonic aveva i soldi per comprarsela? Assurdo!


Foxconn ha fatturato circa 150 MILIARDI di dollari lo scorso anno, mi sa che ne hanno di surplus...
Mparlav31 Marzo 2016, 11:03 #4
Originariamente inviato da: fano
Peccato Sharp era l'unico che produceva pannelli LCD in Giappone e quindi con qualità decente! Ora diventerà bratta anche lei...

Ma possibile che nessuna azienda Giapponese come Sony o Panasonic aveva i soldi per comprarsela? Assurdo!


I pannelli lcd decenti dal Giappone sono finiti da un pezzo e Sharp non è mai stata al di sopra della media.
Di certo Panasonic e Sony non sono nelle condizioni finanziarie di comprare alcunchè, è più facile il contrario: se continuano con questo trend, le loro sezioni display/TV passeranno in altre mani, molto probabilmente straniere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^