Fujitsu e Panasonic pronte ad una joint-venture nel campo dei semiconduttori?

Fujitsu e Panasonic pronte ad una joint-venture nel campo dei semiconduttori?

Le due aziende giapponesi sono impegnate in una serie di confronti per un'operazione di fusione delle rispettive divisioni semiconduttori in una nuova realtà

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:01 nel canale Mercato
PanasonicFujitsu
 

Le due realtà giapponesi Fujitsu Limited e Panasonic Corporation sembrerebbero prossime a finalizzare un'operazione di fusione per quanto riguarda le rispettive divisioni che operano nel campo dei semiconduttori. E' l'indiscrezione circolata nei giorni scorsi tramite NHK, l'emittente radiotelevisiva statale del Giappone, e riportata anche dal quotidiano The Japan Times.

Le informazioni disponibili, tratte da fonti non meglio identificate, vorrebbero le due realtà impegnate a finalizzare i dettagli per il lancio di una nuova joint-venture a partire dal marzo del prossimo anno. E' inoltre possibile che la nuova realtà possa essere oggetto di un finanziamento da parte di un istituto bancario affiliato con il governo che parrebbe essere Innovation Network Corporation of Japan, partnership pubblica-privata che già nello scorso hanno ha svolto un ruolo nell'operazione di salvataggio di Renesas Electronics. Fujitsu e Panasonic avrebbero inoltre avviato anche una serie di confronti con Development Bank of Japan per un potenziale investimento di qualche centinaia di milioni di dollari.

Fujitsu ha comunque smentito le voci di un accordo imminente: "I report non sono basati su alcun annuncio ufficiale o su interviste tra gli executive e la stampa. Non è stata presa alcuna decisione riguardante questi argomenti". Fujitsu e Panasonic hanno avviato trattative e confronti per una possibile fusione delle proprie divisioni che operano nel settore dei chip LSI oltre un anno fa.

Secondo quanto riferito da NHK, la joint-venture tra Fujitsu e Panasonic potrebbe rivolgersi alla taiwanese TSMC per la produzione dei propri chip.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^