Gianfranco Lanci abbandona Acer

Gianfranco Lanci abbandona Acer

Il CEO di Acer rassegna le proprie dimissioni per contrasti con il consiglio di amministrazione sulla visione della futura strategia della compagnia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:48 nel canale Mercato
Acer
 

Gianfranco Lanci, CEO di Acer, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni dalla compagnia, a seguito di un conflitto con i membri del consiglio di amministrazione sulle future strategie dell'azienda. A darne notizia è la stessa Acer, con un comunicato ufficiale.

Il presidente J.T. Wang assumerà ad interim il ruolo di Lanci con effetto immediato. La compagnia ha immediatamente dato il via ad una pianificazione per riadattare le proprie attività e l'organizzazione. Le dimissioni sono state approvate all'ultima riunione del consiglio di amministrazione. Relativamente alla visione della strategia futura, Lanci ha avuto differenti opinioni rispetto alla maggioranza del consiglio di amministrazione e non è stato possibile raggiungere un consenso dopo mesi di confronto, si legge nel comunicato.

La variazione non avrà alcuna influenza sulle operazioni, che procedono nella norma. Il team di management di Acer è stato informato ed è impegnato a supervisionare ed implementare le strategie della compagnia e le relazioni con i partner. Il presidente J.T. Wang ha dichiarato: "Il personal computer resta al centro delle nostre attività. Abbiamo costruito fondamenta solide e continueremo ad espanderci, specialmente nel segmento dei PC. In aggiunta stiamo entrando nel nuovo mercato dei dispositivi mobile, dove investiremo con cautela e miriamo a diventare uno dei protagonisti di riferimento".

Wang ha comunque sottolineato che nel mutato scenario del settore ICT, Acer avrà bisogno di un periodo di riassestamento. Le dimissioni di Lanci giungono a meno di una settimana dal taglio delle previsioni di vendita elaborate dalla compagnia, che hanno causato una pesante flessione nel valore delle azioni per quattro giorni consecutivi.

La compagnia ha già annunciato che, con effetto immediato, Walter Deppeler assumerà il ruolo di Acer Deputy President of Acer EMEA, posizione anch'essa ricoperta dallo stesso Lanci.

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
]Rik`[31 Marzo 2011, 11:06 #1
probabilmente gli si sarà rotto un Aspire e si sarà incazzato col centro assistenza..
PhoEniX-VooDoo31 Marzo 2011, 11:10 #2
Acer è la Dacia del IT, che riferimento vogliono essere? Quello del low-cost, low-value, low-quality, low.. ?

bello..
trapanator31 Marzo 2011, 11:15 #3
roba che costa poco vale poco
Dumah Brazorf31 Marzo 2011, 11:20 #4
Se lo dite voi...
Io li trovo onesti al contrario dei prodotti di altre marche per cui occorre avere... fede.
Stappern31 Marzo 2011, 11:24 #5
che mi tocca sentire

fra un po acer si mangia anche hp , mah
Scruffy31 Marzo 2011, 11:36 #6
pure io ho abbandonato acer


se non cambiano la qualità dei propri prodotti e alla svelta la vedo dura........
Stappern31 Marzo 2011, 11:38 #7
Originariamente inviato da: Scruffy
pure io ho abbandonato acer


se non cambiano la qualità dei propri prodotti e alla svelta la vedo dura........


ma la vedi dura per chi??

Nell’area dell’Europa Occidentale, al primo posto nella classifica dei produttori troviamo Acer, con il 23,4% di market share e un incremento pari al 43,8%, seguita da HP (10% di market share, +17,1%), che perde, dunque, il comando. Al terzo posto Dell, con il 10% di quota di mercato e un aumento delle vendite dell’11,3%. In quarta posizione troviamo Asus, che raggiunge il 7,9% di market share e che, soprattutto, segna una crescita quasi doppia rispetto alle performance dello scorso anno, chiudendo il trimestre con un +96,4% rispetto allo stesso periodo del 2009. In quinta posizione c’è Toshiba, con il 5,9% di market share e un incremento del 2,6%.
Acer guida la classifica anche in Italia, dove le vendite complessive di PC si attestano intorno ai 2 milioni di pezzi. Il produttore taiwanese si aggiudica il 29,4% di market share (+20,6%), seguito da HP (22,7%) e da Asus (13%). Se le vendite di HP scendono del 5,6%, Asus segna una crescita del 49,1%.
Al quarto posto si piazza Samsung, con una quota di mercato del 6,7% e un aumento del volume d’affari del 47,5%. Buona anche la prestazione di Apple, che si trova in quinta posizione con un market share del 4,7% e una crescita del 35,2%.
PhoEniX-VooDoo31 Marzo 2011, 11:46 #8
Originariamente inviato da: Stappern
ma la vedi dura per chi??


guarda che nessuno ha detto che Acer va male, chiunque segua il settore sa che è in ascesa da anni ed economicamente va sempre meglio.

il "problema" è che hardware interno a parte, producono degli orridi cessi e da quello che sento (non ho esperienze dirette) hanno un assistenza ridicola.

poi che a loro vada bene così, perchè una grossa fetta di utenza "ignorante" (non è inteso in senso offensivo) per il computer vuole spendere il minimo, è un'altro discorso.
Perseverance31 Marzo 2011, 11:53 #9
Gianfranco Lanci è una persona il cui interesse primario è l'onestà verso il cliente, se Acer non avesse avuto lui alla dirigenza non sarebbe mai arrivata così in alto. Acer E' Gianfranco Lanci. Non sapremo mai le vere ragioni per cui si è dimesso (o è stato costretto a farlo), l'unica cosa che penso è che gli altri suoi colleghi abbiano in mente qualcosa di losco.

Non si spiega altrimenti un gesto di una persona così corretta.
imayoda31 Marzo 2011, 11:56 #10
Acer è il meglio.. punto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^