Giornate decisive per il nuovo 802.11n

Giornate decisive per il nuovo 802.11n

In una riunione che si terrà il prossimo lunedì dovrebbe finalmente essere ratificato il nuovo standard 802.11n che promette una miglior copertura e una maggior efficienza

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:30 nel canale Mercato
 
Il prossimo lunedi verrà presentata all'IEEE l'ultima versione del futuro standard wireless 802.11n, alcune fonti riportano un clima più disteso e la quasi totale risoluzioni dei precedenti contenziosi.

La votazione del protocollo 802.11n è stata in passato oggetto di importanti controversie, si crearono infatti due schieramenti composti da Intel, Toshiba, Sony, e Qualcomm per la compagine denominata Task Group N (TGn), mentre il gruppo World-Wide Spectrum Efficiency group (WWiSe) comprendeva Texas Instruments, Broadcom, Nokia, Motorola, and Airgo Networks.

Intel negli scorsi mesi si è fatta promotrice della causa comune creando l'Enhanced Wireless Consortium (EWC) a cui hanno aderito alcune aziende appartenenti ad entrambi gli schieramenti.

La proposta EWC vorrebbe sfruttare lo spettro di frequenze inutilizzato compreso tra i 2,5GHz ed i 5GHz utilizzando le tecnologie MIMO (Multiple In Multiple Out) e SDM (Spatial Division Multiplexing).
In estrema sintesi le tecnologie MIMO prevedono l'utilizzo di più antenne per la fase di ricezione e trasmissione, così facendo si possono realizzare link wi-fi più efficienti e si garantisce una miglior copertura degli ambienti.
Le tecniche SDM prevedono invece la "divisione" in parti di uno stream di dati e l'invio in parallelo dello stesso, al ricevitore viene lasciato il compito di ricostruire il fluso iniziale.

Secondo alcune indiscrezioni il successo della votazione è assicurato, infatti pare che ben 40 aziende su 42 siano favorevoli alla proposta Intel/EWC anche se solo i lavori di lunedì chiuderanno definitivamente la vicenda.
Il più scontento pare essere AirGO che fin dalla prima ora si era impegnato nelle tecnologie TrueMIMO.

Nei prossimi giorni dovrebbero quindi esserci ulteriori dettagli ed informazioni sia dall' IEEE sia dai vari costruttori impegnati.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.
11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BlackBug13 Gennaio 2006, 15:51 #1

wmax

Io voto wmax
Dreadnought13 Gennaio 2006, 15:54 #2
ma cosa c'entra wimax?!
pide13 Gennaio 2006, 15:58 #3

Che VELOCITA ?

Quale sarà la velocità effettiva del nuovo 802.11n ?
Michele8113 Gennaio 2006, 16:07 #4
A suo tempo parlavano di 250Mbit teorici e 100Mbit effettivi.....
Dias13 Gennaio 2006, 16:10 #5
sbagliato topic, scusate :P
sirus13 Gennaio 2006, 21:53 #6
cosa cosa?!
250 Mb teorici?! impressionante...peccato che non si riusciranno a sorpassare i 200 Mb altrimenti addio anche i cavi n casa
zago14 Gennaio 2006, 18:24 #7
beh anche andessero a 100Mb sarebbe ottimo, i n pratica una fast ethernet circa12MB al secondo

lo volgio

aumenterà anche la copertura?
tarek15 Gennaio 2006, 01:23 #8
usciranno con merom?
lo sciocco16 Gennaio 2006, 11:12 #9

e.......

qualcuno sa quando inizierano a uscire i prodorri che vanno a queste velocita?? io devo cambiare i pezzi della mia wi-fi ma se a breve escono questi aspetto ......
mjordan16 Gennaio 2006, 17:55 #10
Io spero solo che questa bella attrezzatura venga implementata il piu' presto possibile sui cellulari...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^