Globalfoundries, maggiori investimenti nelle fabbriche esistenti

Globalfoundries, maggiori investimenti nelle fabbriche esistenti

L'azienda annuncia un maggior impegno negli stabilimenti produttivi in Germania, New York e Singapore, l'apertura della Fab 8 per il prossimo anno ed una modifica nella composizione dirigenziale

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:12 nel canale Mercato
 

Dopo l'annuncio da parte di ATIC di voler riconsiderare le tempistiche per la costruzione del nuovo sito produttivo presso Abu Dhabi, Globalfoundries annuncia di voler spingere in maniera significativa la capacità di produzione presso le fabbriche situate in Germania, negli Stati Uniti e a Singapore, programmando per il 2012 una serie di investimenti aggiuntivi allo scopo di meglio servire i propri clienti, sia quelli interessati alle soluzioni mainstream, sia quelli interessati ai prodotti d'avanguardia.

Ajit Manocha, CEO di Globalfoundries, ha in particolare sottolineato il buon ritmo con cui proseguono i lavori di installazione della strumentazione presso la Fab 8 in corso di allestimento nella cittadina di Malta situata nella contea di Saratoga nello stato di New York. Le attività di costuzione della Fab 8 sono state avviate nel corso del luglio del 2009 e le operazioni di produzione prenderanno il via nel mese di dicembre 2012, con 1500 persone impiegate ed un budget retributivo annuale di circa 190 milioni di dollari.

L'azienda ha inoltre provveduto ad una modifica della composizione delle proprie figure dirigenziali, nominando Daniel Durn in qualità di Chief Financial Officer, KC Ang in qualità di responsabile delle attività customer engineering and quality, Gregg Bartlett in funzione di Chief Technology Officer e Suresh Venkatesan è stato temporaneamente nominato Chief of Technology Development.

Le nomine di Bartlett e di Venkatesan rappresentano in particolare una strategia portata avanti da Manocha allo scopo di rendere la struttura di Globalfoundries meglio adatta a rispondere alle esigenze dei clienti. La separazione delle strategie tecnologiche dallo sviluppo della tecnologia, ed un miglior coordinamento tra lo sviluppo e le operazioni di produzione, consentirà di migliorare il time to market dei clienti di Globalfoundries.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fantaman01 Dicembre 2011, 09:16 #1

Errore

Vi è rimasta una X al posto dell'anno!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^