Google Hire, nuovo progetto di Google per i recruiter

Google Hire, nuovo progetto di Google per i recruiter

L'azienda di Mountain View lancia, per ora in forma di test, uno strumento dedicato ai recruiter per tracciare e gestire le domande di lavoro. Un tentativo di rispondere agli sturmenti offerti da LinkedIn

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:11 nel canale Mercato
Google
 

Google sta portando avanti in forma di test un nuovo progetto chiamato Google Hire, che ha lo scopo di rispondere alle esigenze dei recruiter e gestire le domande di impiego.

Google Hire è attualmente in uso presso società come Medisas, DramaFever e Pynt per accettare candidature per posizioni aperte. Google Hire è molto probabilmente sviluppato dal team di Bebop, una società di sviluppo software che l'azienda di Mountain View ha acquisito nel 2015.

Purtroppo i dettagli disponibili sono pochi e molto frammentari, e attualmente è difficile riuscire ad immaginare quale genere di funzionalità Hire sia in grado di offrire. E' tuttavia verosimile supporre che il progetto voglia essere una risposta agli strumenti della concorrenza come quelli offerti da LinkedIn e da società come Indeed e Greenhouse.

Hire è l'ultima proposta di una nuova serie di strumenti e servizi nati all'interno delle scuderie di Google. Recentemente è stato lanciato Aero, un aggregatore per servizi di ristorazione a domilcilio e per i servizi di manutenzione domestica in India, e Meet, una app di videoconferenza pensata per gli utenti business.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^