Google: presto una nuova indagine dall'antitrust USA?

Google: presto una nuova indagine dall'antitrust USA?

FTC e Dipartimento di Giustizia stanno considerando la possibilità di lanciare un'indagine su Google e relativamente alla proposta di acquisizione di ITA Software

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:07 nel canale Mercato
Google
 

I garanti statunitensi della concorrenza sul mercato potrebbero presto avviare un'indagine relativa al dominio di Google nel mondo delle ricerche su Internet: sia la Federal Trade Commission, sia il Dipartimento di Giustizia USA stanno infatti attendendo la conclusione delle analisi inerenti alla proposta di acquisizione di ITA Software da parte del colosso di Mountain View per decidere come procedere.

Google ha avanzato la proposta di acquisizione, del valore di 700 milioni di dollari, lo scorso mese di luglio. ITA Software realizza un sistema di ricerca e comparazione di tariffe di viaggio, QPX, attualmente utilizzato da numerosi siti del settore tra i quali Orbitz, Bing Travel, Kayak.com, CheapTickets e TripAdvisor e da importanti compagnie aeree tra le quali vi sono American Airlines, United Airlines, US Airways, Virgin Atlantic, Alitalia, and ANA. L'operazione di Google ha sollevato numerose preoccupazioni da parte dei siti web poc'anzi citati, poiché temono di essere privati del software di ITA una volta che l'acquisizione dovesse essere approvata e portata a termine.

Se i garanti statunitensi dovessero decidere di procedere oltre, una nuova indagine si abbatterebbe sul colosso di Mountain View, quando è già in corso un'altra indagine antitrust da parte della Commissione Europea. Ricordiamo inoltre che la scorsa settimana Microsoft ha depositato un esposto formale ai garanti europei, accusando Google di ostacolare in maniera sistematica la conocrrenza nel settore delle ricerche sul web.

Nel corso degli anni passati Google ha già avuto qualche problema con l'antitrust: nel 2008 la compagnia ha infatti deciso di chiamarsi fuori da una serie di trattative in corso con Yahoo! quando il Dipartimento di Giustizia ha fatto sapere che avrebbe osservato in profondità le trattative tra i due motori di ricerca.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
piererentolo06 Aprile 2011, 14:21 #1
Dura la strada per diventare monopolista assoluto...
qboy06 Aprile 2011, 15:18 #2
pian piano ci conquisterà..
amd II x2.406 Aprile 2011, 21:41 #3
google vergognati del tuo comportamento!gli aspiranti monopolisti come te possono fare una brutta fine "antitrustata" di brutto...
Freaxxx06 Aprile 2011, 21:54 #4
curioso il motto di questa azienda, comunque credo che stia rubando troppe fette della torta pubblicitaria e dei dati personali, che è il vero business economico e finanziario, l'era dove erano importanti gli algoritmi e la qualità del risultato è passata da un pezzo, a volte neanche mi da 1 solo risultato con ricerche minimamente complesse.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^