Google: un terzo trimestre robusto superiore alle previsioni

Google: un terzo trimestre robusto superiore alle previsioni

Il gigante del web presenta una trimestrale convincente, che tra le altre cose vede un buon contributo dei dispositivi mobile al fatturato legato ai video. Ancora in perdita la divisione Motorola

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:36 nel canale Mercato
MotorolaGoogle
 

Nella giornata odierna Google ha pubblicato i risultati finanziari del terzo trimestre fiscale conclusosi il 30 settembre, registrando un fatturato di 14,89 miliardi di dollari con un incremento del 12% rispetto al medesimo trimestre dello scorso anno. I costi di acquisizione traffico ammontano a 2,97 miliardi di dollari, pari al 24% del fatturato pubblicitario. L'utile operativo per il trimestre è di 3,44 miliardi, pari al 23% del fatturato e in crescita del 36% rispetto allo stesso trimestre del 2012. La liquidità cresce a 56,52 miliardi di dollari nel trimestre.

Larry Page, CEO di Google, ha commentato: "Google ha trascorso un altro forte trimestre con 14,9 miliardi di fatturato e un grande progresso di prodotto. Siamo vicini al nostro obiettivo di offrire una affascinante, semplice ed intuitiva esperienza a prescindere dal dispositivo che si usa".

Google ha superato le stime di Wall Street di 14,80 miliardi di dollari nonostante la piccola crescita nel market share ed un calo del costo per click. La compagnia ha riportato un incremento del 26% negli paid click complessivi rispetto al trimestre dello scorso anno e dell'8% rispetto al secondo trimestre 2013. Il cost per click cala dell'8% rispetto al medesimo trimestre dello scorso anno e del 4% rispetto al trimestre precedente.

Il flusso di cassa netto proveniente da attività operative nel terzo trimestre del 2013 ammonta a 5,08 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 4 miliardi del terzo trimestre 2013. Le spese per capitali sono state di 2,29 miliardi, la maggior parte dei quali per dispositivi di produzione, costruzione di data center e acquisto di immobili.

Tra gli altri risultati si sottolinea una perdita di 250 milioni di dollari della divisione Motorola, nonostante il lancio di Moto X che viene però rallentato da un processo di marketing e distribuzione che ancora deve oliare adeguatamente i propri ingranaggi. Buon riscontro invece dal mercato video, con YouTube che raccoglie il 40% del suo fatturato da smartphone e tablet: appena due anni fa il contributo dei dispositivi mobile al fatturato di YouTube era appena del 6%.

Dal resoconto trimestrale si può inoltre osservare come Google abbia incrementato di circa 1 miliardo di dollari le spese legate alle attività di ricerca e sviluppo, che da sempre rappresentano un aspetto chiave del colosso di Mountain View.

Nel complesso Google conta un incremento della forza lavoro a oltre 46 mila impiegati rispetto ai poco meno di 45 mila registrati nel mese di giugno. La compagnia afferma che continuerà a compiere "significative spese per capitali" che includono l'acquisizione di compagnie e l'acquisto e l'organizzazione di nuovi spazi di lavoro per la crescita e l'espansione.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gylgalad18 Ottobre 2013, 11:45 #1
e chi li ferma più?
Boscagoo27 Ottobre 2013, 14:31 #2
Calma, pazienza e riorganizzazione di Motorola e i prossimi GooglePhone saranno eccezionali con la M alata.
san80d27 Ottobre 2013, 17:28 #3
Originariamente inviato da: Boscagoo
Calma, pazienza e riorganizzazione di Motorola e i prossimi GooglePhone saranno eccezionali con la M alata.


Già il motoria x ha avuto un buon successo in america, non solo di vendite ma anche di critica. Il problema potrebbe essere che ormai ha perso di popolarità il marchio al di fuori degli stati uniti.
dobermann7727 Ottobre 2013, 19:45 #4
Originariamente inviato da: Gylgalad
e chi li ferma più?


Mah, far soldi con youtube non durera' all'infinito.
I siti sono qualcosa di molto piu' precario del software.

PS: non rispondo a commenti tipo "i siti sono software"
LMCH27 Ottobre 2013, 19:46 #5
Originariamente inviato da: san80d
Già il motoria x ha avuto un buon successo in america, non solo di vendite ma anche di critica. Il problema potrebbe essere che ormai ha perso di popolarità il marchio al di fuori degli stati uniti.


Credo che almeno per ora a Google basti che Motorola sia in attivo e che "vada avanti con le proprie gambe" (senza che sembri che Google faccia favoritismi a livello di S.O. ed app).
san80d27 Ottobre 2013, 19:54 #6
Originariamente inviato da: LMCH
Credo che almeno per ora a Google basti che Motorola sia in attivo e che "vada avanti con le proprie gambe" (senza che sembri che Google faccia favoritismi a livello di S.O. ed app).


senza dimenticare peraltro che google acquisto' motorola soprattutto per i suoi brevetti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^