Hitachi: sarà necessario tutto il 2012 per risolvere l'impatto delle alluvioni

Hitachi: sarà necessario tutto il 2012 per risolvere l'impatto delle alluvioni

La piena capacità produttiva non potrà essere ripristinata prima della fine dell'anno, con i prezzi che torneranno alla normalità su un lungo periodo di tempo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:31 nel canale Mercato
 

Sarà necessario ancora un intero anno affinché l'industria globale degli hard disk possa risolvere completamente l'impatto causato dalle alluvioni dello scorso ottobre sul territorio thailandese e per questo motivo non sarà in grado di riportare i livelli di fornitura alla normalità prima della fine del 2012.

Quanto appena riportato è la considerazione di Brendan Collins, product vice president di Hitachi Global Storage Technologies, che va così a corroborare le previsioni già avanzate dalla società di analisi di mercato Gartner e che abbiamo avuto modo di analizzare ieri in questa notizia.

Hitachi è riuscita a recuperare con particolare rapidità le operazioni in Thailandia dopo le alluvioni, e la capacità produttiva dovrebbe poter essere ripristinata per la fine del mese di febbraio. Nonostante questo è ancora persistente una certa scarsità nelle forniture dei componenti elettronici necessari all'assemblaggio di un hard disk, che causa inevitabilmente un declino della produzione e porterà le scorte complessive ad esaurirsi per la fine del primo trimestr.

Collins osserva che nel corso dei mesi passati i prezzi degli hard disk sul canale retail hanno assistito ad un incremento talvolta anche superiore al 50%, ma la graduale ripresa della capacità produttiva dovrebbe poter consentire una progressiva flessione verso il basso dei prezzi.

A scopo cautelativo e precauzionale alcuni produttori stanno già prendendo in considerazione di separare la capacità produttiva segliendo di spostare gli stabilimenti su territori più elevati. Tra questi vi sarebbero Seagate e la stessa Hitachi ad essersi espresse favorevolmente in tale direzione.

67 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MuadDibb14 Gennaio 2012, 09:43 #1

Sara' pure...

... ma questi, secondo me, ci marciano alla grande!!
Gli unici che hanno avuto problemi con le alluvioni, son stati quelli che lavoravano in quelle fabbriche!!
coschizza14 Gennaio 2012, 09:50 #2
Originariamente inviato da: MuadDibb
... ma questi, secondo me, ci marciano alla grande!!
Gli unici che hanno avuto problemi con le alluvioni, son stati quelli che lavoravano in quelle fabbriche!!


è un modo strano per "marciarci" hanno perso vagonate di soldi share di mercato hanno fatto crollare le vendire dei pc ecc, se questo è marciarci allora stiamo proprio freschi, per loro è una catastrofe comunque.
nuovoUtente214 Gennaio 2012, 09:56 #3
tutto il 2012?
systemstudios14 Gennaio 2012, 09:58 #4

tanti ci hanno straguadagnato

Pensate un pò a quelli che facevano moltissimo magazzino di hard nel 2011 e si sono ristrovati a aumentare i prezzi di un prodotto che gli costava meno della meta, tanto nessuno sapeva quando avevano acquistato la merce se prima o dopo l'alluvione.
calabar14 Gennaio 2012, 09:58 #5
"sul canale retail hanno assistito ad un incremento talvolta anche superiore al 50%"
Io direi che gli incrementi visti sono stati anche del 200%, e attualmente ne vedo ben pochi sotto il 100% (ossia le soluzioni che erano già particolarmente costose prima dell'alluvione).

Quello che però mi infastidisce particolarmente è la riduzione della garanzia annunciata dai principali produttori.
Cosa significa realmente? Che per fare fronte alle richieste di produzione, si sono riforniti con componenti di qualità inferiore, ossia quello che hanno trovato sul mercato?

Pazientare prima di comprare il disco può anche essere sopportabile, anche se non si giungerà al livello di convenienza di prima l'aumento fisiologico delle dimensioni dei dischi avrebbe comunque portato un rapporto prezzo/GB comunque al livello precedente, ma se oltre l'attesa sono costretto a comprare un prodotto con minore garanzia o persino di qualità inferiore, beh, questo mi piace davvero poco.
nuovoUtente214 Gennaio 2012, 10:04 #6
e magari oltre il 200%, stavo seguendo il prezzo di un HD esterno 2TB che stava a 72€, visto che non era necessario volevo aspettare un ulteriore abbassamento e me lo sono ritrovato a 175€
ora anzi si è stabilizzato a 100€
WarSide14 Gennaio 2012, 10:15 #7
Originariamente inviato da: MuadDibb
Gli unici che hanno avuto problemi con le alluvioni, son stati quelli che lavoravano in quelle fabbriche!!


Pensa che se WD, Seagate & Co spostano la produzione, saranno cornuti e mazziati, perché si troveranno anche senza lavoro

Originariamente inviato da: systemstudios
Pensate un pò a quelli che facevano moltissimo magazzino di hard nel 2011 e si sono ristrovati a aumentare i prezzi di un prodotto che gli costava meno della meta, tanto nessuno sapeva quando avevano acquistato la merce se prima o dopo l'alluvione.


Si, e chi è che fa "moltissimo magazzino" per merce facilmente reperibile e con prezzi in costante calo? Dimmelo perché mi faccio dare 6 numeri da giocare all'enalotto, perché è una azione così suicida che solo se si è certi di una imminente catastrofe si può pensare di attuarla

Forse giusto la GDO può permettersi di fare una cosa simile, perché ottengono sconti sulle grosse quantità, ma li non parliamo degli shoppettini online del cavolo e non parliamo ovviamente di lotti da 100/1000 unità (ma molto di più.
Tatsuya14 Gennaio 2012, 10:47 #8
La questione continua a lasciarmi basito :S
Tra un po' rimandano al 2060 causa assestamento idrogeologico + nuovo welicottero per il cda
AleLinuxBSD14 Gennaio 2012, 11:02 #9
Spero proprio di no, altrimenti vedo la situazione pessima.
Allora si che ci sarebbe un calo verticale delle vendite, non dovuto solo alla situazione di crisi internazionale.

Tra l'altro l'idea di spostare gli stabilimenti su un luogo più elevato non risolve la gran parte del problema di un filiera distribuita sul territorio che produce i componenti minuti.

Certo in questo modo eviterebbero stabilimenti parzialmenti allagati e le spese di ripristino, ma se poi il resto manca, come farebbero ad assemblare il tutto?
Alessio.1639014 Gennaio 2012, 11:13 #10
Controllavo le fatture di acquisti passati, e..
prezzi ivati!

12 Ottobre 2010:
Western Digital 1.5TB WD15EARS Intellipower 64MB Green
€ 63.0

28/04/2011
HD 3,5" 1,5TB SATAII WD 15EARS IntelliPower 64MB GP [WD15EARS]
€ 40,91

30/06/2011
Hitachi 5K3000 HDS5C3020ALA632 2TB 32MB [0F12117]
€ 48,20

24/11/2010
SEAGATE Barracuda 7200.12 1TB SATA2 ST31000528AS
45,00 €

01/10/2010
Hitachi 8.9cm (3.5" 1.0TB SATA HDS721010CLA332 7200 32MB
45,49 €

..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^