HP abbandona i sistemi workstation Itanium

HP abbandona i sistemi workstation Itanium

La decisione interessa unicamente le workstation HP basate su processori Itanium; resta invariato il business server Itanium

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:00 nel canale Mercato
HP
 

HP ha ufficialmente annunciato di voler smantellare la propria linea di workstation basate su processori Intel Itanium. Questa decisione è conseguenza dei risultati di vendita non brillanti di questi sistemi.

I sistemi workstation di HP basati su processori Itanium 2 sono i modelli zx2000 e zx6000; la produzione è stata sospesa il 1 Settembre, mentre le consegne verranno definitivamente interrotte alla fine di Ottobre.

Alla base di questa decisione vi sono ovvie considerazioni di mercato. Nel segmento workstation i clienti HP sembrano preferire processori a 32bit capaci di operare con estensioni a 64bit: è il caso delle cpu AMD Opteron, oppure delle nuove soluzioni Intel Xeon DP basate su Core Nocona.

E' bene precisare che questa scelta non intacca minimamente il business di HP con processori Itanium nel segmento server. In questa parte del mercato, infatti, HP continua a proporre soluzioni basate sulle cpu Intel a 64bit.

Fonti: news.com - eweek.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
flisi7127 Settembre 2004, 10:06 #1
Sembra la stessa notizia di venerdì....

Ciao

Federico
DioBrando27 Settembre 2004, 13:59 #2
qui vengono date le motivazioni.

Di là no...anche se in diversi ci sn arrivati da soli
nonikname27 Settembre 2004, 14:36 #3

O.T.

E' strano invece che non abbiano ancora visto il countdown di Futuremark ...
CarloR.27 Settembre 2004, 22:46 #4
Originariamente inviato da DioBrando
qui vengono date le motivazioni.

Di là no...anche se in diversi ci sn arrivati da soli


le motivazioni testè riportate sono talmente ovvie che non c'era neanche bisogno di riportarle
che di là in molti ci siano arrivati da soli, non mi è sembrato più di tanto
era tutto un andazzo del tipo: l'opteron è er meglio, l'itanium diventava itanic, hp abbandonava il progetto itanium e se non l'abbandonava era perlomeno strano, i conti non tornavano ecc.
invece è tutto normale anzi direi normalissimo, come scrivevo là, hp di workstation con itanium ne doveva vendere talmente poche che ha pensato bene di relegare questo processore alla fascia server
in cambio nella fascia workstation vi mette lo xeon nocona a 0,09 con EMT 64 così anche i futurologi dei 64 bit saranno soddisfatti
e il progetto itanium non avrà minimamente da soffrirne da questa scelta tutta commerciale di hp
DioBrando28 Settembre 2004, 13:12 #5
Originariamente inviato da CarloR.
le motivazioni testè riportate sono talmente ovvie che non c'era neanche bisogno di riportarle
che di là in molti ci siano arrivati da soli, non mi è sembrato più di tanto
era tutto un andazzo del tipo: l'opteron è er meglio, l'itanium diventava itanic, hp abbandonava il progetto itanium e se non l'abbandonava era perlomeno strano, i conti non tornavano ecc.
invece è tutto normale anzi direi normalissimo, come scrivevo là, hp di workstation con itanium ne doveva vendere talmente poche che ha pensato bene di relegare questo processore alla fascia server
in cambio nella fascia workstation vi mette lo xeon nocona a 0,09 con EMT 64 così anche i futurologi dei 64 bit saranno soddisfatti
e il progetto itanium non avrà minimamente da soffrirne da questa scelta tutta commerciale di hp


sì...e quindi?


Prenditela con i redattori se pensi che abbiano scritto la stessa notizia due volte, non serve che mi ripeti quello che hai scritto di là.

Ho detto prima che ci si poteva cmq arrivare da soli.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^