HP abbandona lo sviluppo di Itanium

HP abbandona lo sviluppo di Itanium

HP si occuperà solamente di della realizzazione e dell promozione di sistemi Itanium, lasciando a Intel il compito dello sviluppo dei processori

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:55 nel canale Mercato
IntelHPDell
 

Intel Corporation e HP hanno dichiarato nella giornata di ieri di aver raggiunto un accordo secondo il quale Intel fornirà ad HP i propri ingegneri per lo sviluppo di processori Itanium. La mossa segna il completo ritiro di HP nella progettazione di chip e sottolinea alcuni particolari cambiamenti nel business model della compagnia.

Intel fornirà ad HP il team di sviluppo di Ft. Collins, in Colorado. I termini specifici dell'accordo, che sancisce il totale sviluppo di Intel dei processori Itanium e la realizzazione e la promozione di sistemi basati su CPU Itanium da parte di HP, non sono stati rivelati. Il progetto Itanium è partito nel 1992 da un'idea di Intel e di HP e ha rappresentato un progetto ambizioso sotto il quale entrambe le compagnie avrebbeo sviluppato processori dall'architettura particolarmente avanzata.

Intel ha dichiarato che il team di sviluppo di Ft. Collins gioca un ruolo chiave nella progettazione di piattaforme Itanium attuali e future, inclusi i prossimi processori dual-core conosciuti con il nome in codice di Montecito e Montvale. Il team continuerà a lavorare a questi processori, oltre ai processori multicore Tukwila.

Sin dal 2001 Intel ha speso molte risorse per diversi progetti legati alla realtà Itanium e ha fornito ingegneri sia ad HP, sia alla precedente Compaq Computer Corporation. I progetti dei processori Itanium si trovano in California, in Colorado e nel Massachusets. HP già da tempo si è gradualmente allontanata dallo sviluppo dei chip Itanium.

Fonte: Xbitlabs

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ally17 Dicembre 2004, 11:00 #1
...abbandona lo sviluppo non l'utilizzo...chissà perchè questa scelta
andamus17 Dicembre 2004, 11:09 #2
semplicemente si ritira dal settore sviluppo cpu, aveva gia abbandonato tempo fa la sua famiglia di processori pa-risc, ora lo fa con Itanium. Evidentemente trovano anti-economico mantenere un team di sviluppo per i processori
MontorioGD17 Dicembre 2004, 11:19 #3
Oramai le big sono 2 in tutti e settori.. magari anche nei cluster a calcolo parallelo: AMD e Intel...
Lucrezio17 Dicembre 2004, 11:47 #4
mi sa che itanium continuerà ad invadere quote sempre più consistenti del mercato high-end... è un'alternativa economica e a pari prestazioni rispetto ai processori risc... mi sembra che stia proprio sfondando!
Cfranco17 Dicembre 2004, 12:53 #5
Vedremo per ancora quanto tempo Intel continuerà a spingere su Itanium , i risultati finora sono stati decisamente inferiori alle aspettative , ogni anno riducono il segmento di mercato entro cui piazzare questa CPU e lo stesso non riescono a ottenere i risultati che si aspettano .
Adesso é riamsto solo il mercato dei server di alto livello , ma neanche qui riesce a sfondare .
DevilsAdvocate17 Dicembre 2004, 12:57 #6
Il mercato dei vari processori di fascia alta "non server" (vedi alpha, risc etc. in ambito workstation)
e' praticamente morto, spazzato via dal mercato PC che
lo ha raggiunto in prestazioni ed ha costi molto minori.
Un po' quello che sta succedendo alle schede grafiche
professionali, che via via che le schede gaming
aumentano in prestazioni compatibilita' (mi riferisco
soprattutto alle nvidia che supportano brillantemente
opengl) diventano antieconomiche. In alcuni settori
ancora necessarie, in molti sostituibili con schede
che costano un quarto se non meno.....
the.smoothie17 Dicembre 2004, 14:20 #7
HP ha fatto una scelta in base al rapporto ricavi/costi, come del resto fanno tutte le aziende! Ha visto che mantenere un proprio team di sviluppo interno genera più costi rispetto ad appoggiarsi ad un team esterno e rispetto anche ai benefici che ne trae. (riorganizza le proprie risorse interne in modo da essere più produttiva in altri settori)

Ciauz!
DioBrando17 Dicembre 2004, 20:12 #8
Originariamente inviato da Lucrezio
mi sa che itanium continuerà ad invadere quote sempre più consistenti del mercato high-end... è un'alternativa economica e a pari prestazioni rispetto ai processori risc... mi sembra che stia proprio sfondando!


sembra solo a te però
Fez17 Dicembre 2004, 21:00 #9
Bè guardate le vendite di Sgi con l'Altix... ne sono stati venduti tanti, è una macchina estremamente veloce, scalabile e monta proprio Itanium

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^