HP contro Oracle: parte l'azione legale

HP contro Oracle: parte l'azione legale

HP smette di stare a guardare: l'azienda statunitense ha avviato un'azione legale contro Oracle accusandola di aver violato alcuni impegni vincolanti e di adottare strategie anticompetitive

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:01 nel canale Mercato
HP
 

Nel corso della giornata di ieri HP ha ufficialmente annunciato di aver avviato un'azione legale contro Oracle a seguito della decisione di cessare lo sviluppo del software database per i sistemi basati su processori Itanium. A riportare la notizia è l'agenzia stampa Reuters.

Secondo HP, Oracle avrebbe infranto gli "impegni legali vincolanti" per mantenere il supporto ai server e alle workstation basate sulle soluzioni Itanium di Intel. HP è inoltre convinta che la mossa di Oracle sia di fatto una strategia anticompetitiva allo scopo di spingere gli utenti HP in direzione dei sistemi Oracle.

Oracle, quando annunciò la propria decisione, dichiarò che la piattaforma Itanium era avviata sul viale del tramonto, scatenando le immediate rezioni della stessa HP e di Intel, le quali hanno sottolineato come Itanium fosse ancora un progetto rilevante e per il quale sono ancora previste le attività di sviluppo. HP è andata avanti cercando portare Oracle a riconsiderare la propria decisione, coinvolgendo gli sviluppatori che sono stati danneggiati dal cambio di rotta.

"Il silenzio di Oracle è assordante. Siamo molto rammaricati che si debba giungere a questo punto" ha dichiarato Bill Wohl, portavoce di HP, in riferimento alla lettera che la stessa HP ha inviato ad Oracle qualche giorno fa. Nell'azione legale si legge inoltre: "In appena otto mesi Oracle è passato da una partnership a braccetto con HP ad un duro antagonista"

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nexial17 Giugno 2011, 16:29 #1
Certo che Oracle ultimamente non solo la sta facendo fuori dal vasetto ma la sta facendo grossa e che odora proprio male.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^