HP: "L'impegno per i PC è al 100%"

HP: L'impegno per i PC è al 100%

Il CEO Meg Whitman rilancia l'immagine della compagnia, che ha recentemente unificato le divisioni IPG e PSG. Ma a completamento della strategia manca un tablet: arriverà prossimamente e sarà destinato al mondo enterprise

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:32 nel canale Mercato
HP
 

Meg Whitman, ospite a sorpresa nella conferenza di chiusura dell'HP Global Influencer Summit 2012 di Shanghai, lo conferma con estrema chiarezza: "Continua il nostro impegno sull'hardware. HP è l'unica compagnia che offre la possibilità di creare e gestire l'informazione dall'inizio alla fine, dal dispositivo, consumer o business, al datacenter. Il nostro impegno sui PC è al 100%".

Dopo gli eventi abbastanza burrascosi della scorsa estate con l'annuncio della dismissione della divisione Personal Systems Group, che hanno portato alla destituzione del precedente CEO Leo Apotheker e alla conseguente nomina di Whitman che ha ritrattato la decisione del predecessore, e a seguito dell'integrazione delle divisioni Imaging & Printing Group e Personal Systems Group, HP ha bisogno di rilanciare in maniera inequivocabile la propria immagine.

L'azienda statunitense lo fa scegliendo non a caso Shanghai quale palcoscenico dell'evento: il mercato cinese sta assumendo dimensioni importanti, con la previsione di 650 milioni di individui connessi entro i prossimi tre anni, tali da condizionare le strategie globali dei colossi della tecnologia. "Le attività di ricerca e progettazione sono ben vive qui in HP. La recente fusione delle divisioni IPG e PSG ci permetteranno di portare avanti un brand più unito ed un design language unificato, rafforzando il nostro business e offrendo la miglior customer experience possibile" ha proseguito il CEO di HP.

Whitman ha inoltre voluto precisare: "Siamo capaci di differenziare i nostri prodotti attraverso la progettazione e l'innovazione. Come unica realtà con posizioni di leadership sia nel mercato consumer, sia in quello enterprise, abbiamo le capacità di colmare il gap che è stato creato dalla consumerizzazione dell'IT".

Quello che manca, ad ora, per completare il quadro è un sistema tablet: interpellata sull'argomento, Whitman ha lasciato rispondere Todd Bradley a capo della neonata divisione Printers and Personal Systems. Bradley ha affermato che la compagnia sta lavorando a stretto contatto con Intel e Microsoft e che il debutto di Windows 8 permetterà di portare importanti novità soprattutto sul versante enterprise: "Sono molto con quello che stiamo per fare con i tablet. Abbiamo un prodotto molto competitivo che è più incentrato sull'enterprise e sullo small business piuttosto che sul consumer". Non sono tuttavia state rilasciate indicazioni sul periodo di debutto di una nuova soluzione tablet da parte di HP.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ilbuglio10 Maggio 2012, 20:35 #1

a be

Visto cio che vendono il miglior impegno nei pc sarebbe stato ritirarsi dal mercato cosi da togliere le porcate che assemblano .... ancora oggi ho trovato pc hp con alimentatori interni da 250w .. ma si puo dico..
PhoEniX-VooDoo10 Maggio 2012, 22:28 #2
Originariamente inviato da: ilbuglio
Visto cio che vendono il miglior impegno nei pc sarebbe stato ritirarsi dal mercato cosi da togliere le porcate che assemblano .... ancora oggi ho trovato pc hp con alimentatori interni da 250w .. ma si puo dico..


se l'intero sistema consuma meno di 200W e l'alimentatore ha un'alta efficenza è una feature non un difetto.

chiaro che se la tua competenza si limita a +W = +Meglio allora rinuncio fin da subito alla discussione e ritiro tutto
Hulk910310 Maggio 2012, 22:48 #3
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
se l'intero sistema consuma meno di 200W e l'alimentatore ha un'alta efficenza è una feature non un difetto.

chiaro che se la tua competenza si limita a +W = +Meglio allora rinuncio fin da subito alla discussione e ritiro tutto


Non ricordo l'esistenza di alimentatori da 250w ad alta efficienza e considerando che HP monta prodotti (in assemblati parlo) di non poi così alta qualità ne dubito fortemente; considerando poi che un ali rende circa un 80%, significa che un ali da 250w rende per 200w circa e per un sistema che ne consuma 200 sono assolutamente INSUFFICIENTI.
Se il mio computer consuma 550w "effettivi" dovrei almeno metterci su un alimentatore da 700-750w, l'ali dev'essere bilanciato, non puoi metterci 1kw ma neanche un 600w. (ovviamente i numeri tranne quello effettivo, và calcolata la reale efficienza).

Non servono tanti watt, serve semplicemente una cosa bilanciata, nè giusti nè troppi.

Per HP: se si toglieva dal mercato faceva un favore a parecchia gente.
PhoEniX-VooDoo10 Maggio 2012, 23:01 #4
Originariamente inviato da: Hulk9103
Non ricordo l'esistenza di alimentatori da 250w ad alta efficienza e considerando che HP monta prodotti (in assemblati parlo) di non poi così alta qualità ne dubito fortemente; considerando poi che un ali rende circa un 80%, significa che un ali da 250w rende per 200w circa e per un sistema che ne consuma 200 sono assolutamente INSUFFICIENTI.
Se il mio computer consuma 550w "effettivi" dovrei almeno metterci su un alimentatore da 700-750w, l'ali dev'essere bilanciato, non puoi metterci 1kw ma neanche un 600w. (ovviamente i numeri tranne quello effettivo, và calcolata la reale efficienza).

Non servono tanti watt, serve semplicemente una cosa bilanciata, nè giusti nè troppi.

Per HP: se si toglieva dal mercato faceva un favore a parecchia gente.



Il mercato degli OEM ha prodotti che possono essere benissimo completamente sconosciuti ma di qualità, poi magari quel 250W era un cesso e basta.

Cmq giusto per curiosità, dato che volevo vedere quanto consumava il mio Microserver ho preso un dispositivo apposito e ne ho approfittato per misurare anche il consumo di altri PC.

Per esempio ho da poco assemblato un muletto composto da:

- ASUS P5G41T-M LX
- (VGA integrata X4500)
- Xeon 3040 overclockato@2.33Ghz (in pratica un E6300@E6540) | 65W di TDP (senza overlock)
- 4GB RAM
- 2 dischi da 3.5"
- Master DVD

indovina cosa consuma durante una sessione di Prime95? 100W scarsi, sui 65 in uso tranquillo)
ora se consideriamo che quella configurazione è tranquillamente paragonabile ad un pc desktop/office di fascia media (anche se ci metti una mobo e cpu attualissimi) dimmi te cosa serve un ali superiore ai 250W..
Hulk910310 Maggio 2012, 23:06 #5
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Il mercato degli OEM ha prodotti che possono essere benissimo completamente sconosciuti ma di qualità, poi magari quel 250W era un cesso e basta.

Cmq giusto per curiosità, dato che volevo vedere quanto consumava il mio Microserver ho preso un dispositivo apposito e ne ho approfittato per misurare anche il consumo di altri PC.

Per esempio ho da poco assemblato un muletto composto da:

- ASUS P5G41T-M LX
- (VGA integrata X4500)
- Xeon 3040 overclockato@2.33Ghz (in pratica un E6300@E6540) | 65W di TDP (senza overlock)
- 4GB RAM
- 2 dischi da 3.5"
- Master DVD

indovina cosa consuma durante una sessione di Prime95? 100W scarsi, sui 65 in uso tranquillo)
ora se consideriamo che quella configurazione è tranquillamente paragonabile ad un pc desktop/office di fascia media (anche se ci metti una mobo e cpu attualissimi) dimmi te cosa serve un ali superiore ai 250W..


Io ho messo in discussione il montare un ali da 250w su un pc che ne consuma 200w, semplicemente non basta quello da 250w.
Poi cacchio se hai un pc che consuma 100w con un ali da 250w vai alla grande ovvio.
Solo che il tuo esempio di prima non era preciso
ilbuglio11 Maggio 2012, 09:46 #6

a be x2

hp = qualita .. certo difatti i suoi ali da 250w .. montano il logo 80+ platino .. con efficenza del 120% te gli dai 100 e loro ti producono 120 ... prima di parlare apritelo .. sono prodotti oem di qualita infima in combinato non vanno oltre i 175w , come i loro case senza sistema di circolazione del aria .. come il resto della macchina fatta per costare meno ... ed essere comunque venduta ad un prezzo non basso... e non montano componenti htpc... quindi nel complesso non sono sistemi a basso consumo .. manco hanno logo e funzionalita epu ...
PhoEniX-VooDoo11 Maggio 2012, 09:50 #7
Originariamente inviato da: ilbuglio
hp = qualita .. certo difatti i suoi ali da 250w .. montano il logo 80+ platino .. con efficenza del 120% te gli dai 100 e loro ti producono 120 ... prima di parlare apritelo .. sono prodotti oem di qualita infima in combinato non vanno oltre i 175w , come i loro case senza sistema di circolazione del aria .. come il resto della macchina fatta per costare meno ... ed essere comunque venduta ad un prezzo non basso... e non montano componenti htpc... quindi nel complesso non sono sistemi a basso consumo .. manco hanno logo e funzionalita epu ...


si va bene montano ali di merda, ma ad una config con CPU da 65W di TDP come quella che ho postato prima va stra-bene 175W reali

poi se si rompe dopo 12 mesi perché è di bassa qualità io non lo so, a me interessava sottolineare unicamente il fatto che non servono mille mila watt per alimentare un computer, anche decente!
Hulk910311 Maggio 2012, 12:30 #8
Originariamente inviato da: ilbuglio
hp = qualita .. certo difatti i suoi ali da 250w .. montano il logo 80+ platino .. con efficenza del 120% te gli dai 100 e loro ti producono 120 ... prima di parlare apritelo .. sono prodotti oem di qualita infima in combinato non vanno oltre i 175w , come i loro case senza sistema di circolazione del aria .. come il resto della macchina fatta per costare meno ... ed essere comunque venduta ad un prezzo non basso... e non montano componenti htpc... quindi nel complesso non sono sistemi a basso consumo .. manco hanno logo e funzionalita epu ...


Quoto computer di infimissima qualità ad un prezzo molto elevato.

Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
si va bene montano ali di merda, ma ad una config con CPU da 65W di TDP come quella che ho postato prima va stra-bene 175W reali

poi se si rompe dopo 12 mesi perché è di bassa qualità io non lo so, a me interessava sottolineare unicamente il fatto che non servono mille mila watt per alimentare un computer, anche decente!


Ma non si sà mica se consumano 65w o meno... la tua è una supposizione
Hulk910311 Maggio 2012, 19:47 #9
Originariamente inviato da: M47AMP
HP ai tempi era sinonimo di qualità/prezzo specie nel professionale. La vostra discussione è un sintomo di tutto ciò che HP deve recuperare, anche in termini d'immagine. Attenzione però, un prodotto pro NON può essere paragonato nel prezzo ad un assemblato. Bisogna pensare ai costi dell'assistenza e a tutto ciò che va tenuto a magazzino per poterla fornire.


Più che hai costi dell'assistenza io penserei alla qualità, dato che hp come altri fornitori hanno un assistenza da facepalm

Pro o non pro adotta pressochè le stesse politiche, no qualità e prezzo elevato, col tempo si è sempre vista più spesso questa cosa.
In termini d'immagine lasciamo perdere và, non ci perdo manco il tempo a commentare.
heavyrain8413 Maggio 2012, 17:46 #10
Bisogna riconosce ad Hp la capacità di rimane leader mondiale nella produzione di pc da molti anni , in questo settore non é facile ed é sintomo di grande capacità . Nei mesi scorsi si sono rincorse voci di un possibile abbandono della produzione smentite successivamente , a questo si deve probabilmente la dichiarazione diquesti giorni . Insomma sarebbe stato davvero strano vedere il primo produttore mondiale abbandonare il campo all'improvviso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^