HTC si prepara a tagliare il 15% della forza lavoro

HTC si prepara a tagliare il 15% della forza lavoro

La società annuncia un programma di riallineamento del business che prevede da un lato l'istituzione di nuove unità di business e dall'altro un piano di riduzione dei costi che prevede la soppressione del 15% dei posti di lavoro

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:41 nel canale Mercato
HTC
 

Dopo le deludenti previsioni dei risultati trimestrali comunicate nei giorni scorsi, arriva l'annuncio delle prime contromisure di HTC: il produttore taiwanese di smarthpone ha infatti dichiarato di aver composto un programma di "riallineamento del business" allo scopo di meglio posizionare l'azienda in direzione di una solida crescita e per adottare un modello operativo più agile e snello.

HTC non scende troppo nei dettagli, limitandosi ad affermare che il programma include l'istituzione di nuove unità di business che operino per generare profitto in quelle aree chiave come gli smartphone premium, la realtà virtuale e prodotti di "connected lifestyle".

Il programma, come del resto sempre in questi casi, non sarà indolore: la società punta infatti ad ottimizzare le attività così da poter ottenere una riduzione delle spese operative parli al 35%, il che si traduce, tra le altre cose, in un taglio del 15% circa del personale.

Cher Wang, presidente e CEO di HTC, ha commentato: "HTC è una società ispiratrice condotta da persone innovative, con una miscela unica di competenze nell'integrazione hardware e software, di tecnologie avanzate e di design di primo livello. Con la diversificazione oltre gli smartphone abbiamo bisogno di un'organizzazione dinamica e flessibile per assicurare di poter trarre vantaggio da tutte le entusiasmanti opportunità nello spazio connected lifestile. Questo riallineamento strategico assicurerà che ciascuna divisione prodotto abbia la giusta attenzione, le giuste risorse e le giuste competenze per conquistare nuovi mercati".

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gerko14 Agosto 2015, 16:39 #1
In ipercoop non sono nemmeno in vendita. Poracci.
peterpans14 Agosto 2015, 22:22 #2
Originariamente inviato da: gerko
In ipercoop non sono nemmeno in vendita. Poracci.

Il problema vero è chi va a cercarli all'ipercoop, HTC ma anche gli altri marchi.
Non esserci gli fa onore. Più che giusto.
All'ipercoop mozzarella e prosciutto e la spesa, che c'entra la tecnologia?
Fra l'altro tutta la Gdo non specializzata sta riducendo l'hi-tech dopo averlo usato per anni solo come specchietto per le allodole...
NODREAMS14 Agosto 2015, 22:32 #3
Originariamente inviato da: peterpans
Il problema vero è chi va a cercarli all'ipercoop, HTC ma anche gli altri marchi.
Non esserci gli fa onore. Più che giusto.
All'ipercoop mozzarella e prosciutto e la spesa, che c'entra la tecnologia?
Fra l'altro tutta la Gdo non specializzata sta riducendo l'hi-tech dopo averlo usato per anni solo come specchietto per le allodole...


Io vedo spesso Ipercoop dentro centricommerciali, che vendono roba tech (anche discretamente vecchia delle volte ) e di fronte un Mediaworld o un Unieuro di turno...
A che pro, tenere un reparto aperto che sicuramente genera delle perdite per la catena?

Comunque, tornando al discorso di HTC, ha fatto uno smartphone UGUALE per 3 anni consecutivi, migliorando delle cose, ma alla fine riuscendo a peggiorare delle altre.
In 3 anni non è riuscita ad azzeccare la fotocamera e la riduzione delle cornici, cosa che l'utenza chiedeva a gran voce.
Uno Smartphone più "corto" di 4mm eliminando quelle bande nere, e più sottile andando a ridurre il quasi cm di spessore, e qualcosa da rivedere esteticamente giusto per non presentare per 3 anni consecutivi un prodotto che ai più potrebbe risultare uguale, e che anche se 3 anni fa fece rimanere tutti a bocca aperta (me compreso) per la sua bellezza, ormai potrebbe aver stancato.

con il prossimo HTC, spero di rivedere finalmente un prodotto nuovo e fresco, riuscendo a migliorare finalmente tutti i difetti che lo smartphone si porta dietro da troppo, troppo tempo.
Poi anche la concorrenza cinese come Xiaomi, Huawei gli ha mangiato fette di mercato...ma quello a chiunque, persino a Samsung.
giamo7416 Agosto 2015, 12:47 #4
ridurre la spesa del 35%...15% di forza lavoro...

bha...pensare ad una riduzione dei prezzi e conseguente aumento dei volumi di vendita, no eh?

secondo me gli htc sono troppo cari per quello da offrono rispetto alla concorrenza...per non parlare del fatto che abbandonano i loro terminali in fatto di aggiornamenti (anche top gamma pagati caro e amaro) quasi come solo samsung sa fare...
giorgino8718 Agosto 2015, 15:57 #5
Originariamente inviato da: giamo74
ridurre la spesa del 35%...15% di forza lavoro...

bha...pensare ad una riduzione dei prezzi e conseguente aumento dei volumi di vendita, no eh?


straquoto

resta da dire che con gli HTC di un tempo (basti pensare al mio Diamond) potevano valere i soldi in più, ma ultimamente mi pare siano calati molto come stanard di qualità/durabilità quindi....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^