iAd: Apple abbassa le tariffe minime

iAd: Apple abbassa le tariffe minime

La Mela ha ridotto considerevolmente il listino per gli inserzionisti iAd, con lo scopo di mantenere i clienti attuali e attrarne di nuovi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:49 nel canale Mercato
Apple
 

Il servizio di mobile advertising iAd di Apple sembra mostrare risultati non pienamente soddisfacenti e tali da indurre la Mela a rivedere al ribasso il proprio listino per cercare di mantenere i propri clienti e di attrarne di nuovi.

Secondo quanto riferisce il quotidiano Bloomberg la Mela avrebbe infatti iniziato ad offrire nuovi pacchetti promozionali agli inserzionisti al prezzo di 300 mila dollari. Ricordiamo che al momento del lancio, avvenuto lo scorso anno, il prezzo minimo per una campagna pubblicitaria su iAd era di 1 milione di dollari, abbassato a 500 mila dollari lo scorso mese di febbraio.

L'abbassamento della tariffa minima consentirebbe inoltre l'accesso al network pubblicitario di iAd anche da parte di realtà di medie e piccole dimensioni, per le quali l'investimento pubblicitario di 1 milione di dollari poteva rappresentare una spesa non sostenibile.

Di contro è opportuno considerare che iAd consente di fare pubblicità solamente sui dispositivi iOS, lasciando pertanto fuori una nutrita fetta di dispositivi mobile. Per questo motivo gli inserzionisti tendono ora a rivolgersi ad altre realtà concorrenti, come AdMob di Google, Millennial Media, Graystrip e Mobclix, che possono raggiungere un bacino d'utenza potenzialmente più ampio.

E' certamente nell'interesse di Apple cercare di allargare il più possibile il parco clienti di iAd, soprattutto considerando che il business della pubblicità mobile dovrebbe generare, secondo le stime di della società di analisi EMarketer, un giro d'affari di 2,4 miliardi di dollari entro il 2014.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rinha11 Luglio 2011, 16:29 #1
Parlare di "piccole dimensioni" per una campagna da 300.000 $ non mi pare proprio appropriato...
tossy11 Luglio 2011, 18:56 #2
... è opportuno considerare che iAd consente di fare pubblicità solamente sui dispositivi iOS, lasciando pertanto fuori una nutrita fetta di dispositivi mobile ....


E' proprio questo che si intende quando si parla di sistema chiuso ....

screek .. scraak ...

Cè qualcosa che scricchiola?
Salvatopo12 Luglio 2011, 10:56 #3
A quando un iAD iBlock iPlus?

Seriamente, ma veramente la pubblicità ha un così grosso ritorno per gli inserzionisti? O è solo fumo negli occhi?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^