IBM e ARM insieme per i 14nm destinati al mondo mobile

IBM e ARM insieme per i 14nm destinati al mondo mobile

partnership strategica fra IBM e ARM per la realizzazione di chip destinati al mondo mobile con tecnologia a 14nm

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:50 nel canale Mercato
ARMIBM
 

Annunciata una partnership strategica fra IBM e ARM, che collaboreranno per la realizzazione di chip con processo produttivo a 14nm pensati per il mondo mobile, con un occhio di riguardo quindi a performance rapportate a consumi molto bassi. Una collaborazione importante, poiché tale processo produttivo, molto raffinato, permetterà la realizzazione di chip con un ottimo potenziale per il target di riferimento.

Il mondo mobile sta infatti assumendo sempre più importanza, complice la diffusione sempre più capillare di smartphone e apparecchi border-line, come i tablet di ridotte dimensioni. Utilizzando chip dalle prestazioni interessanti ma con consumi inferiori permetterà di raggiungere autonomie di funzionamento più estese a parità di batteria.

La partnership prevede una collaborazione molto stretta per lo sviluppo e il design dei nuovi chip, con i team delle rispettive aziende impegnati a condividere ogni passo del progetto. Non è chiaro quando i nuovi chip arriveranno sul mercato, ma sicuramente è interesse di entrambe le aziende portarli sul mercato il prima possibile.

Ricordiamo brevemente che un processo produttivo con un valore in nm più basso della generazione precedente porta automaticamente con sé consumi più bassi a parità di numero di transistor, poiché viene utilizzato un die con dimensioni inferiori che necessita di minor energia per funzionare. Ovviamente è diretta conseguenza anche la realizzazione più impegnativa e rese inizialmente basse, che però tendono a stabilizzarsi su valori ottimali per la commercializzazione in tempi tutto sommato brevi.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rocker Rabbit19 Gennaio 2011, 11:36 #1
immagino che sia dovuto al canale dei transistor più corto che quindi ha resistenza più bassa e dissipa meno energia...o sbaglio?
Progeny19 Gennaio 2011, 11:44 #2
si, se si tratta di cmos
Raghnar-The coWolf-19 Gennaio 2011, 12:06 #3
entro quando sono previste queste meraviglie fantascientifiche?
Opteranium19 Gennaio 2011, 12:09 #4

quattordici nanometri..

quanto fa in atomi? una trentina?
ercole6919 Gennaio 2011, 12:17 #5
Stanno diventando veramente piccoli: 14nm sono praticamente un po' meno di 70 atomi di silicio, ancora un paio di riduzioni di scala e mi sa che arriveremo al limite dei materiali attuali.
ragazzocattivo19 Gennaio 2011, 12:21 #6
14nm....

Se scendono ancora un po' non ci rimane più niente.

Il futuro ci riserva processori da 6 GHz alimentati da pile a bottone, come gli orologi?

Chi vivrà, vedrà...
ragazzocattivo19 Gennaio 2011, 12:26 #7
Originariamente inviato da: ercole69
Stanno diventando veramente piccoli: 14nm sono praticamente un po' meno di 70 atomi di silicio, ancora un paio di riduzioni di scala e mi sa che arriveremo al limite dei materiali attuali.


io aspetto il processo produttivo a 7, oppure a 3,5 nm....

Cosi metteranno un Core i7-980X dentro un orologio da polso.
!fazz19 Gennaio 2011, 12:28 #8
Originariamente inviato da: Opteranium
quanto fa in atomi? una trentina?


200 circa
iorfader19 Gennaio 2011, 12:51 #9
spero di vivere abbastanza per vedere i pico o avere la possibilità di comprarmi un pc totalmente quantistico
Lollo619 Gennaio 2011, 15:11 #10
Originariamente inviato da: Rocker Rabbit
immagino che sia dovuto al canale dei transistor più corto che quindi ha resistenza più bassa e dissipa meno energia...o sbaglio?


Originariamente inviato da: Progeny
si, se si tratta di cmos


no, assolutamente. La minore dissipazione dipende dalla minore capacitá di gate che si riduce grazie alla minore area. Poi intervengono anche molti altri effetti che complicano un poco le cose, ma di sicuro non é la resistenza di canale a dominare la potenza dissipata.


Originariamente inviato da: iorfader
spero di vivere abbastanza per vedere i pico o avere la possibilità di comprarmi un pc totalmente quantistico


dubito si arriverá ai pico, per il semplice motivo che "difficilmente" si puó avere il canale piú piccolo di un atomo (che nel caso del Silicio é circa 0.1nm), tanto piú se lo si deve anche drogare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^