IBM prossima alla commercializzazione di server Power5+

IBM prossima alla commercializzazione di server Power5+

Big Blue ha annunciato la commercializzazione per il prossimo 14 ottobre dei primi server con processori basati su architettura Power5+ a 64 bit

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:42 nel canale Mercato
IBM
 

Secondo quanto dichiarato da un portavoce della compagnia, IBM sarebbe prossima al rilascio dei primi server basati sui nuovi processori Power5+ a 64 bit. Si tratta di macchine destinate al segmento di mercato cosiddetto SMBs, ovvero "small to midsize business". Tra i nuovi prodotti si distingue un server quad-core e un nuovo sistema di virtualizzazione e un software per la gestione del sistema.

I processori Power5+, prodotti a 90 nanometri nello stabilimento di East Fishkill, sono disponibili in frequenze di 1,5GHz e 1,9GHz con un massimo di 72MB di memoria cache. "Stiamo pesantemente indirizzando i nostri sforzi verso il settore SMBs, dal momento che più del 58% dell'utenza Unix è situata proprio in questo settore" sono state le parole di Jeff Howard, program director di IBM per il settore maketing.

Il nuovo System p5 550 Q è equipaggiato con un processore Power5+ quadcore a 1,5GHz ed è in grado di operare come un sistema a otto vie. Il System p5 505 è invece il primo server rack a una unità di IBM basato su architettura Power5. "Stiamo iniziando con i sistemi p5 e poi estenderemo i chip Power5+ anche alle macchine mid-level e high-end nel 2006" ha commentato Howard.

IBM inoltre ha aggiornato due modelli di server già esistenti a listino con i nuovi chip. Si tratta di System p5 520, sistema a due vie con processore Power5+ a 1,9GHz e il modello System p5 550, a quattro vie, con il medesimo processore. Tutti i server saranno disponibili con AIX 5L una versione di Unix personalizzata da IBM. Tutte le macchine sono fornite con garanzia della durata di tre anni.

IBM stima che tutti i nuovi modelli saranno messi in consegna a partire dal 14 ottobre prossimo. System p5 505 sarà caratterizzato da un prezzo di partenza di 3750 dollari, mentre i prezzi delle altre soluzioni sono ancora in fase di definizione.

La compagnia ha inoltre annunciato due nuovi prodotti software; si tratta di Integrate Virtualization Manager, un'interfaccia browser-based per le funzionalità di virtualizzazione di micropartizionamento, e di Director 5.1, un software per la gestione del sistema che sarà fornito gratuitamente a tutti coloro i quali acquisteranno una soluzione pSeries. Il software sarà disponibile per il download a partire dal 25 novembre sul sito du IBM.

Fonte: Infoworld

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davidon05 Ottobre 2005, 13:58 #1
questi processori hanno niente a che vedere con la partnership tra IBM e AMD?

ciaobye
dwfgerw05 Ottobre 2005, 13:58 #2
72mb di cache ?! 18mbyte per core ?
bjt205 Ottobre 2005, 14:01 #3
Cache L3 condivisa tra i vari core. Nelle precedenti versioni era 36 MB.
cionci05 Ottobre 2005, 14:09 #4
Originariamente inviato da: davidon
questi processori hanno niente a che vedere con la partnership tra IBM e AMD?

Che io sappia no... Il processore progetta insieme a IBM dovrebbe essere il K9...
Octane05 Ottobre 2005, 14:24 #5
Originariamente inviato da: davidon
questi processori hanno niente a che vedere con la partnership tra IBM e AMD?

ciaobye


la partnership tra IBM e AMD era, che io sapessi, a livello di tecnologie di produzione (litografia, impianto ionico, ecc.). a livello di architettura non saprei se esistono collaborazioni in atto..
cionci05 Ottobre 2005, 14:57 #6
Originariamente inviato da: Octane
la partnership tra IBM e AMD era, che io sapessi, a livello di tecnologie di produzione (litografia, impianto ionico, ecc.). a livello di architettura non saprei se esistono collaborazioni in atto..

Tempo fa era apparsa una notizia secondo cui IBM ed AMD stavano lavorando congiuntamente all'architettura del K9...
Fx05 Ottobre 2005, 15:03 #7
Originariamente inviato da: bjt2
Cache L3 condivisa tra i vari core. Nelle precedenti versioni era 36 MB.


su die separati, pensa che macello 72 mb di cache più 4 core su un die solo...
sirus05 Ottobre 2005, 16:18 #8
che botta di ... "cache"
Octane05 Ottobre 2005, 17:27 #9
Originariamente inviato da: cionci
Tempo fa era apparsa una notizia secondo cui IBM ed AMD stavano lavorando congiuntamente all'architettura del K9...


in questo caso chi ne trarrebbe vantaggio?
AMD e' probabile, ma IBM? avrebbe forse poi una sorta di priorita'/prelazione per lo sviluppo delle piattaforme basate su quell'architettura?

Ciao
cionci05 Ottobre 2005, 17:48 #10

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^