IBM Technology Alliance: NEC e Toshiba proseguono lo sviluppo congiunto

IBM Technology Alliance: NEC e Toshiba proseguono lo sviluppo congiunto

NEC e Toshiba confermano l'impegno all'interno della IBM Technology alliance per la collaborazione allo sviluppo dei processi HKMG a 28nm

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:04 nel canale Mercato
ToshibaIBM
 

Nel corso della giornata di ieri NEC Electronics e Toshiba Corporation hanno annunciato di estendere la propria adesione alla IBM Technology Alliance per lavorare allo sviluppo dei processi produttivi high-k metal gate (HKMG) a 28 nanometri. Come spesso accade, tale mossa ha lo scopo di ridurre i costi di sviluppo grazie alla condivisione delle risorse con gli altri membri dell'alleanza.

Masakazu Kakumu, corporate vice president di Toshiba Corporation, ha dichiarato: "Quest'alleanza riunisce i principali leader nel campo dei processi produttivi avanzati. Il programma supporta i nostri sforzi per ottimizzare l'efficienza della ricerca e sviluppo". L'alleanza sui 28 nanometri si basa sul successo delle precedenti operazioni che hanno portato allo sviluppo conginuto della tecnologia HKMG a 32nm. Il passaggio a 28nm potrà essere condotto dai clienti in maniera indolore, con ridotti costi ed un time-to-market più rapido.

"La tecnologia a 28 nanometri incrementerà in maniera consistente le prestazioni e ridurrà il consumo energetico rispetto a quanto ottenuto con il precedente processo a 40nm, permettendo di fornire soluzioni molto competitive, in modo particolare nel campo dell'elettronica di consumo e nel campo automotive. Impiegando questa nuova tecnologia di processo con le eDRAM di NEC potremo focalizzarci sulla produzione di soluzioni SoC in grado di rispondere alle aspettative dei clienti" ha dichiarato Masao Fukuma, senior vicepresident di NEC Electronics.

L'alleanza, il cui centro operativo è situato presso gli stabilimenti di IBM a East Fishkill, nello Stato di New York, è composta da Chartered Semiconductor Manufacturing, Globalfoundries, Infineon technologies, NEC Electronics, Samsung Electronics, STMicroelectronics e Toshiba. Ricordiamo che Toshiba fa parte dell'IBM Alliance dal dicembre 2007, mentre NEC vi è entrata a far parte dal Settembre 2008.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
filippo198019 Giugno 2009, 17:59 #1
Spero che nella lista degli appartenenti alla IBM Technology alliance ci sia un errore...
Mi sembra un po' strano che tra i partecipanti alla IBM Technology Alliance non ci sia la IBM
Sarebbe il colmo IMHO :-)
djbill19 Giugno 2009, 18:02 #2
Originariamente inviato da: filippo1980
Spero che nella lista degli appartenenti alla IBM Technology alliance ci sia un errore...
Mi sembra un po' strano che tra i partecipanti alla IBM Technology Alliance non ci sia la IBM
Sarebbe il colmo IMHO :-)


direi che dal titolo si capisce benissimo... che società potrà mai instaurare rapporti commerciali con un titolo simile?
Ventresca19 Giugno 2009, 19:49 #3
domanda da inesperto: ma questo significa che arrivera un Cell (per ps3 e co.) con processo produttivo più avanzato dell'attuale?
Overdrive Pro19 Giugno 2009, 21:10 #4
no!
Ventresca20 Giugno 2009, 11:32 #5
ma non erano IBM e TOSHIBA a produrre il Cell?
jpjcssource22 Giugno 2009, 11:08 #6
Originariamente inviato da: Overdrive Pro
no!


A presciendere da questa notizia però è scontato che vedremo un Cell a 28 nanometri visto che tale processore rimarrà in produzione almeno fino al 2015 e anche oltre se, quando avrà raggiunto un prezzo ridicolo, verrà usato diffusamente in molte apparecchiature (esempio integrato nell'elettronica delle TV) come già pianificato dai produttori.

Si tratta di un processore con una vita lunghissima ed i produttori cercheranno di ridurre il più possibile i costi di produzione in questo arco di tempo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^