IBM: trasmissioni più veloci ed energeticamente efficienti

IBM: trasmissioni più veloci ed energeticamente efficienti

Una nuova tecnologia IBM dovrebbe garantire trasmissioni più efficienti con un minor dispendio energetico

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 13:52 nel canale Mercato
IBM
 

IBM ha mostrato una nuova tecnologia per la trasmissione di dati che dovrebbe, dapprima, vedere applicazione al mercato dei supercomputer. La nuova tecnologia punta su ampiezza di banda e efficienza energetica e, secondo quanto dichiarato, dovrebbe offrire larghezze di banda pari a 8 Tbps con consumi energetici paragonabili a quelli di una lampadina a incadescenza (circa 100W).

Per avere un'idea del risparmio energetico, il nuovo prototipo IBM dovrebbe consumare, sun una trasmisisone di circa 30 metri 10 volte meno energia delle attuali tecnologie di trasmissione ottiche e 100 volte meno energia di una trasmissione tramite segnali elettrici.

IBM sta cerando di rendere la nuova tecnologia compatibile con i dispositivi attuali, accompagnando alle sue nuove fibre dispositivi optoelettronici standard, per ridurre i tempi di arrivo sul mercato e i costi per lo sviluppo di nuovi componenti.

La nuova tecnologia IBM utilizza polimeri a bassa attenuazione più sottili di un capello umano. Maggiori approfondimenti sul sistema sono disponibili nel comunicato stampa della stessa IBM.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
R3GM4ST3R03 Marzo 2008, 14:16 #1
8) fico! Molto interessante...chissà come funziona...
pierunz03 Marzo 2008, 14:23 #2
Uao, speriamo!!! Non vedo l'ora: vi immaginate?Anche se sono teorici, 8Tbs sono davvero tanti!! Vedremo in pratica come funziona anche se devo dire che promette bene!!
Kayne03 Marzo 2008, 14:30 #3
IBM resterà sempre sinonimo di Informatica
fpg_8703 Marzo 2008, 14:55 #4
l'IBM è l'informatica....
tutte le + grosse ricerche in campo hw sn di ibm...
Eraser|8503 Marzo 2008, 16:27 #5
non capisco, ma è un architettura di trasmissione vera e propria o soltanto un mezzo trasmissivo? Nel senso che può essere utilizzato ad esempio da architetture Infiniband al posto della fibra o dei cavi in rame, o ne è un concorrente in quanto definisce anche adattatori di rete etc?
v1nline03 Marzo 2008, 22:42 #6
in pratica di cosa stiamo parlando?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^