Il CEO di Lenovo distribuisce il proprio bonus agli impiegati

Il CEO di Lenovo distribuisce il proprio bonus agli impiegati

I buoni risultati della compagnia hanno fruttato al CEO di Lenovo 5,2 milioni di dollari di bonus, una parte del quale è stato distribuito tra gli impiegati

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:36 nel canale Mercato
Lenovo
 

Con una mossa che ha più il sapore di un'abile manovra di pubbliche relazioni, il CEO di Lenovo ha deciso di utilizzare una parte del proprio bonus per distribuirlo tra una parte degli impiegati dell'azienda.

Yang Yuanqing, CEO della nota azienda cinese, ha infatti ricevuto un bonus di 5,2 milioni di dollari a seguito degli ottimi risultati dell'anno fiscale conclusosi lo scorso mese di marzo. La compagnia ha infatti avuto la capacità di chiudere un anno da record, registrando un incremento del 73% dell'utile netto rispetto allo scorso anno.

Yuanquing ha deciso di distribuire 3 milioni di dollari a circa 10000 impiegati di livello junior (receptionist, lavoratori alle linee di produzione, assistenti) che hanno così ricevuto un bonus di circa 2000 yuan, corrispondenti a circa 315 dollari.

I buoni risultati registrati hanno permesso al colosso cinese di classificarsi al secondo posto tra i vendor di PC, seconda solo ad HP. Stando alle opinioni di alcuni analisti Lenovo potrebbe avere tutte le carte in regola per superare l'azienda americana in termini di volumi di vendita, sebbene con margini decisamente più bassi.

Attualmente la strategia di Lenovo prevede l'attacco aggressivo del mercato cinese ed il consolidamento delle posizioni nei mercati di Europa e Stati Uniti.

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkMelon23 Luglio 2012, 10:37 #1
comunista.
marck7723 Luglio 2012, 10:45 #2
Non sono molto daccordo col vederla solo come "un'abile manovra di pubbliche relazioni".

Ci si lamenta sempre dei superstipendi dei super-manager aziendali, dicendo che guadagnano troppo e maltrattano i dipendenti e poi, quando uno di questi riconosce non solo a parole ma con un atto concreto che buona parte del suo successo arriva grazie all'impegno di molti che lavorano sodo per cifre bassissime, lo si accusa di fare "un'abile manovra di pubbliche relazioni"?

Io lo vedo come un bel gesto, concreto ed anche efficace. 315 dollari non sembreranno granchè ma credo che per chi nel far east ricopre i ruoli più bassi costituiscano un bel gruzzoletto, magari anche superiore alla paga mensile.

Magari questi 10000 lavoratori, riconoscenti, lavoreranno sodo anche l'anno prossimo consentendo a se stessi ed al proprio CEO di avere un altro premio.
bollicina3123 Luglio 2012, 10:47 #3
Mi auguro di cuore ceh lo abbia fatto davvero con un sentimento, e non per uan mossa pubblicitaria, e che ripeterà l'azione nel tempo...

Mi chiedo se ha preso 5 milioni di bonus, quanto prende di stipendio??
Mparlav23 Luglio 2012, 11:00 #4
Su un totale di 14M di $, tra stipendio, bonus ed incentivi, 5.2M è la componente bonus che deriva dagli ottimi risultati conseguiti.

Di questi 5.2$, circa 3M di $ li ha ridistribuiti.

Mossa pubblicitaria o no, è cosa rara ed è molto apprezzabile, simili azioni le ho viste fare in aziende medio-piccole, mai in quelle così grandi.
TheDarkAngel23 Luglio 2012, 11:07 #5
Originariamente inviato da: marck77
Non sono molto daccordo col vederla solo come "un'abile manovra di pubbliche relazioni".

Ci si lamenta sempre dei superstipendi dei super-manager aziendali, dicendo che guadagnano troppo e maltrattano i dipendenti e poi, quando uno di questi riconosce non solo a parole ma con un atto concreto che buona parte del suo successo arriva grazie all'impegno di molti che lavorano sodo per cifre bassissime, lo si accusa di fare "un'abile manovra di pubbliche relazioni"?

Io lo vedo come un bel gesto, concreto ed anche efficace. 315 dollari non sembreranno granchè ma credo che per chi nel far east ricopre i ruoli più bassi costituiscano un bel gruzzoletto, magari anche superiore alla paga mensile.

Magari questi 10000 lavoratori, riconoscenti, lavoreranno sodo anche l'anno prossimo consentendo a se stessi ed al proprio CEO di avere un altro premio.


315 dollari sarebbero significativi in busta paga pure in Italia, ha fatto un più che onesto gesto.
!fazz23 Luglio 2012, 11:09 #6
Originariamente inviato da: TheDarkMelon
comunista.


evitiamo i flame politici
2gg
p4ever23 Luglio 2012, 11:47 #7
peccato sia un caso più unico che raro...immaginate se il nostro Marchionne facesse un gesto simile...invece no, fanno di tutto per incattivirsi il dipendente e chiudere stabilimenti per massimizzare i profitti...se solo finalmente gli imprenditori capissero che i loro lavoratori sono anche i loro migliori clienti, e che un lavoratore contento è un lavoratore che rende il doppio....a volte basta poco, un premio di 300 dollari che non ti aspetti ti cambia la giornata ed il modo di vedere chi sta sopra di te...
obogsic23 Luglio 2012, 12:10 #8
mossa pubblicitaria o no credo che avrà da un lato la gratitudine dei suoi dipendenti e dall'altro un ottimo risultato in termini motivazionali che a lungo termine si farà sentire.
Azib23 Luglio 2012, 12:21 #9
In Italia si è cercato sempre lo scontro di classe, non solo dai manager ma anche e soprattutto dai sindacati. Basta guardare come si comportano in tempi di crisi, (scioperi per le partite della nazionale, ecc). Scusate l' OT...
Asterion23 Luglio 2012, 12:24 #10
Perché si tende sempre a vedere il marcio in ogni cosa? E' un gesto bello e giusto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^