Il presidente di Intel lascia l'incarico dopo 28 anni di carriera nella società

Il presidente di Intel lascia l'incarico dopo 28 anni di carriera nella società

Dopo 25 anni di carriera in Intel, Renee James, attuale Presidente della società, persegue nuovi obiettivi di carriera. Lascia Intel, e Krzanich coglie l'occasione per rivoluzionare gli assetti ai vertici della società

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:01 nel canale Mercato
Intel
 

Il Presidente di Intel lascia l'incarico dopo 28 anni di carriera nella società leader nella produzione di semiconduttori. Renée James perseguirà infatti altri obiettivi di carriera, iniziando un nuovo percorso come amministratrice delegata per un'altra società esterna, apparentemente non legata in alcun modo alla stessa Intel. Brian Krzanich, attuale CEO di Intel, ha colto la palla in balzo per annunciare una serie di rimescolamenti ai vertici della società.

Renée James
Renée James

James resterà nel consiglio d'amministrazione di Intel fino al gennaio 2016 in modo da rendere il più indolore possibile il passaggio di responsabilità, ma non sappiamo ancora chi sarà il suo sostituto. La scelta di James non sorprende, nonostante i 28 anni di carriera che aveva ormai trascorso nella compagnia. La dirigente era in lista fra i candidati nuovi CEO quando, nello scorso 2013, Intel stava cercando un sostituto per rimpiazzare Paul Otellini.

"Negli ultimi 28 anni, Renée ha contribuito immensamente nell'evoluzione di Intel. A nome del consiglio di amministrazione e gestione del team, siamo sinceramente grati a Renée per i suoi infaticabili sforzi verso la realizzazione della realtà che siamo oggi, e la sosteniamo pienamente in questa decisione", ha commentato così Krzanich. James era diventata Presidente di Intel nello scorso 2013, in seguito alla nomina di Krzanich come CEO.

La società ha colto l'occasione per annunciare altre modifiche d'assetto nei vertici. Arvind Sodhani, Presidente di Intel Capital, lascerà il suo incarico in Intel il prossimo mese di gennaio dopo una carriera di 35 anni nella compagnia di Santa Clara. Il suo posto sarà ricoperto da Wendell Brooks, attuale President of Mergers and Acquisitions, che non lascerà comunque l'incarico: "L'unione dei team sotto un unico leader permetterà di concentrarci in maniera più efficace su tutte le opportunità di investimento per Intel", si legge nel comunicato.

Chris Young guiderà l'organizzazione Intel Security che prima era la divisione McAfee indipendente, mentre Aicha Evans fa adesso parte del Comitato di Gestione della compagnia. Josh Walden, responsabile del New Technology Group, guida adesso tutti i team di ricerca per "creare e sviluppare nuove categorie tecnologiche", in cui ha una grande importanza la tecnologia indossabile e la realtà aumentata. Parallelamente a questi cambiamenti, lasceranno la società anche Hermann Eul e Mike Bell.

I nuovi riassestamenti nelle linee dirigenziali della società non devono essere visti come il risultato di un periodo poco florido per la società. Ma se è vero che in alcune aree Intel si trova a confrontarsi con una concorrenza timida e poco agguerrita, in altre aree è costretta ad inseguire. La società di Santa Clara vuole rinnovarsi proprio in quei segmenti, puntando ad investire sulle nuove categorie di prodotto che si manifesteranno soprattutto nel prossimo futuro.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8303 Luglio 2015, 13:26 #1
Se è amministratrice allora è anche LA presidente. Volendo la presidentessa, se ci vogliamo dare un tono.

Grammar-nazi FTW
Cappej03 Luglio 2015, 15:47 #2
poveretta... 28 anni di Intel... spero le concederanno lo "scivolo"...
mirkonorroz03 Luglio 2015, 18:28 #3
società leader nella produzione di semiconduttori


Semiconduttori o microprocessori?
cdimauro03 Luglio 2015, 20:50 #4
Semiconduttori.
ArteTetra05 Luglio 2015, 08:26 #5
Originariamente inviato da: mirkonorroz
Semiconduttori o microprocessori?


Originariamente inviato da: cdimauro
Semiconduttori.


Effettivamente Intel vende prodotti fatti con materiale semiconduttore, ma è ormai comune usare direttamente il termine semiconduttori (semiconductors) invece del più corretto - almeno formalmente - prodotti a semiconduttori (semiconductor products).
huracan.105 Luglio 2015, 18:47 #6
Originariamente inviato da: Cappej
poveretta... 28 anni di Intel... spero le concederanno lo "scivolo"...

non voglio immaginare il TFR!
cdimauro06 Luglio 2015, 06:34 #7
Non mi pare che negli USA ci sia il TFR (in Germania non c'è, ma probabilmente per figure come la sua ci sarà qualche forma di buona uscita.

@ArteTetra: non è il mio ramo (mi occupo di scrivere codice, e validazione dei prodotti), per cui non conosco quei dettagli.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^