Importanti cambiamenti nel management di Globalfoundries

Importanti cambiamenti nel management di Globalfoundries

L'azienda cambia CEO e COO in modo molto rapido, chiaro segnale della ulteriore e diretta presa di potere da parte del socio di riferimento ATIC

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:43 nel canale Mercato
 

Importanti cambiamenti in Globalfoundries: l'azienda ha sostituito il CEO Doug Grose, presente sin dalla costituzione della società e proveniente da AMD, con Ajit Manocha che opererà come CEO temporaneo sino a quando il consiglio di amministrazione non avrà incaricato una nuova persona per la posizione definitiva.

Doug Grose continuerà a operare all'interno dell'azienda, nel ruolo di "senior advisor to GLOBALFOUNDRIES and ATIC with a focus on technology leadership and ensuring delivery of next generation technologies for competitive differentiation" stando a quanto indicato dall'azienda nel comunicato stampa.

Chia Song Hwee, COO dell'azienda e precedentemente CEO di Chartered, resterà all'interno dell'azienda con questa posizione sino ad Agosto 2011, spostandosi in seguito a seguire il business locale dell'azienda a Singapore. James A. Norling assumerà la posizione di executive chairman mentre Ibrahim Ajami (CEO di ATIC) opererà quale vice presidente del consiglio di amministrazione dell'azienda.

E' evidente come ATIC, socio di riferimento di Globalfoundries, abbia scelto una nuova serie di executives così da avere maggiore controllo diretto sullo sviluppo dell'azienda. Dalla costituzione della società ATIC ha sino ad ora investito circa 6 miliardi di dollari USA in Globalfoundries, utilizzati per acquisire le sedi produttive di Dresda e tutto il complesso produttivo di Chartered Semiconductor Manufacturing, parallelamente alla costruzione della nuova fabbica produttiva nello stato di New York.

L'annuncio di questi giorni, per la sua modalità, sembra decisione presa molto recentemente dal consiglio di amministrazione, complice in questo anche la fase di interim con un CEO transitorio in attesa di una nomina ufficiale.

Nel corso dei prossimi 18 mesi ATIC investirà altrettanti 6 miliardi di dollari in Globalfoundries, continuando con queste risorse lo sviluppo della nuova sede produttiva di New York e ponendo le basi per una ulteriore sede produttiva che dovrebbe venir sviluppata proprio ad Abu Dhabi.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^