Impronte digitali e sicurezza: accordo di acquisizione tra Apple e AuthenTec

Impronte digitali e sicurezza: accordo di acquisizione tra Apple e AuthenTec

Apple stringe un accordo di acquisizione per portarsi in casa il know-how di una societÓ specializzata in sensori di impronte digitali. Ma la finalizzazione potrebbe essere pi¨ complicata del previsto

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:11 nel canale Mercato
Apple
 

Lo scorso venerdý Apple ha raggiunto un accordo per l'acquisizione di AuthenTec, compagnia di sicurezza specializzata nella realizzazione di sensori per la scansione di impronte digitali. Secondo le informazioni disponibili, l'acquisizione sarÓ portata a compimento con un' operazione del valore di 356 milioni di dollari.

AuthenTec crea, inoltre, controller per i sensori di impronte digitali su PC, software, hardware ed applicazioni che operano con i sensori e kit di strumenti di sicurezza e soluzioni client VPN. La compagnia offre inoltre soluzioni di sicurezza per portafogli digitali basati su tecnologia NFC. Ci˛ ben si sposerebbe con le intenzioni di Apple di inserire una funzionalitÓ e-wallet nel proprio iPhone, che potrebbe giÓ arrivare al pubblico con il rilascio di iOS 6 il prossimo autunno e la nuova applicazione PassBook.

Il prezzo pattuito corrisponde ad 8 dollari per azione di AuthenTec, corrispondente ad una valutazione superiore del 58% rispetto al prezzo di chiusura di 5,07 dollari dello scorso giovedý. L'acquisizione Ŕ stata approvata all'unanimitÓ dal consiglio di amministrazione di AuthenTec. L'accordo richiede ora l'approvazione della maggioranza degli azionisti prima di poter essere completato.

Tuttavia la strada potrebbe ora essere pi¨ tortuosa del previsto, in quanto alcuni studi legali stanno portando avanti un'indagine nei confronti del consiglio di amministazione di AuthenTec per possibile violazione di responsabilitÓ fiduciaria. Gli studi Levi & Korsinsky e Rogrodsky & Long stanno infatti raccogliendo l'adesione degli azionisti della compagnia per cercare di dare il via ad una causa collettiva, sull'accusa che il consiglio di amministrazione ha deliberatamente "svenduto" la compagnia ad Apple ad un prezzo inferiore al suo reale valore.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
guido89_30 Luglio 2012, 12:52 #1
sperando che quando usciranno i mac o iphone con lettore d'impronta digitale non ci si dimentichi dei vari hp vaio motorola ecc che impiegano da anni questa tecnologia e non si gridi al miracolo...
macsales30 Luglio 2012, 14:01 #2
Originariamente inviato da: guido89_
sperando che quando usciranno i mac o iphone con lettore d'impronta digitale non ci si dimentichi dei vari hp vaio motorola ecc che impiegano da anni questa tecnologia e non si gridi al miracolo...


Apple non ha inventato quasi nulla, ma la sua forza sta nel rendere più cool e più facile ciò che già esiste.
!fazz30 Luglio 2012, 14:11 #3
Originariamente inviato da: macsales
Apple non ha inventato quasi nulla, ma la sua forza sta nel rendere più cool e più facile ciò che già esiste.


13 post 13 tentativi di flame

addio
guido89_30 Luglio 2012, 16:17 #4
Originariamente inviato da: macsales
Apple non ha inventato quasi nulla, ma la sua forza sta nel rendere più cool e più facile ciò che già esiste.


è una strategia valida e ha già dato i suoi frutti, e come politica aziendale non gli si può dire niente, sono i suoi compratori che hanno la memoria corta semmai, o non hanno conoscenze in merito e vedono i suoi prodotti come innovazione (perchè una delle prime caratteristiche che ti senti dire su apple è che è innovativa, cosa che in un certo senso è vera, ma non nel senso assoluto del termine), quando invece perfeziona come hai detto tu quello che già esiste.

ps: @fazz! non ho letto gli altri suoi post, ma questa a me sembrava un opinione legittima (tra l'altro anche abbastanza condivisibile)
_BlackTornado_30 Luglio 2012, 16:20 #5
Originariamente inviato da: guido89_
sperando che quando usciranno i mac o iphone con lettore d'impronta digitale non ci si dimentichi dei vari hp vaio motorola ecc che impiegano da anni questa tecnologia e non si gridi al miracolo...


È anche vero che, almeno sugli HP, il supporto fa abbastanza schifo...

L'estensione che serve per far funzionare il lettore con Firefox non sta al passo con le nuove versioni, e non ha praticamente mai funzionato.
Senza integrazione col browser, è utile giusto per non dover inserire la password ad ogni avvio...
guido89_30 Luglio 2012, 16:27 #6
Originariamente inviato da: _BlackTornado_
È anche vero che, almeno sugli HP, il supporto fa abbastanza schifo...

L'estensione che serve per far funzionare il lettore con Firefox non sta al passo con le nuove versioni, e non ha praticamente mai funzionato.
Senza integrazione col browser, è utile giusto per non dover inserire la password ad ogni avvio...


beh era quella la funzione primaria quando venne introdotto no?evitare che qualcuno possa accedere ai tuoi dati in locale anche se conosce la pw...poi ora che ci si sposta al cloud e al web banking può essere utile anche in altri ambiti quindi vedremo. (il supporto hp fa schifo in generale, basti pensare ai driver, che sono indietro di millemila versioni..)
hibone30 Luglio 2012, 17:14 #7
Originariamente inviato da: guido89_
beh era quella la funzione primaria quando venne introdotto no?evitare che qualcuno possa accedere ai tuoi dati in locale anche se conosce la pw...


Il software mi pare che dia sempre la possibilità di inserire manualmente la password.
Hulk910330 Luglio 2012, 20:06 #8
Originariamente inviato da: guido89_
è una strategia valida e ha già dato i suoi frutti, e come politica aziendale non gli si può dire niente, sono i suoi compratori che hanno la memoria corta semmai, o non hanno conoscenze in merito e vedono i suoi prodotti come innovazione (perchè una delle prime caratteristiche che ti senti dire su apple è che è innovativa, cosa che in un certo senso è vera, ma non nel senso assoluto del termine), quando invece perfeziona come hai detto tu quello che già esiste.

ps: @fazz! non ho letto gli altri suoi post, ma questa a me sembrava un opinione legittima (tra l'altro anche abbastanza condivisibile)


Perfeziona cosa scusa?
La forza dell'apple è quella di saper far marketing ed intortare la gente, niente di più, anche perchè come dispositivi non ha NULLA di più di un altro dispositivo, anzi in certi casi è anche palesemente inferiore.

Pensa esistono utonti della mela che hanno preso per la prima volta in mano un iphone o meglio uno "strumento elettronico", e l'hanno vantata per la sua semplicità di configurazione della rete dicendo: "con due click ero in internet".
Poi ci ha detto era in DHCP , ora dimmi con quale periferica poteva risultare difficile una non configurazione di una rete in dhcp?
_BlackTornado_30 Luglio 2012, 23:41 #9
Originariamente inviato da: guido89_
beh era quella la funzione primaria quando venne introdotto no?evitare che qualcuno possa accedere ai tuoi dati in locale anche se conosce la pw...poi ora che ci si sposta al cloud e al web banking può essere utile anche in altri ambiti quindi vedremo. (il supporto hp fa schifo in generale, basti pensare ai driver, che sono indietro di millemila versioni..)


In realtà, come ha detto hibone, il software permette comunque di inserire la password normalmente, e non mi sembra ci sia modo per disabilitare questa funzione.

L'utilità grande al momento è legata unicamente al risparmio di tempo nel digitare le password. In teoria (ad anche in pratica su IE, almeno finché non aggiornano) funziona anche con i siti principali, che possono essere impostati su un certo "dito".

Voglio aprire Facebook? Struscio l'indice, mi si apre il browser, viene inserita la password e vengo loggato, tutto in automatico.
Stessa cosa per le email, almeno quelle supportate: funziona con Gmail ed Hotmail, ma non alice o la mail dell'università.

In pratica, unisce la comodità dei preferiti al "ricorda password" del browser in maniera da fare molta scena e da far fare "oooooh" agli amici, ma niente di più. Il che comunque è già una bella comodità, se uno si impara ad usarla, però al momento funziona solo dove e come vuole lui.

Per quanto riguarda aspetti più "seri", tipo l'internet banking, invece ci andrei cauto. Finché la cosa funziona solo sul mio computer per ricordarsi la password del mio account è un conto, ma al momento non credo che questi dispositivi siano assolutamente sicuri.
Sono pur sempre lettorini da pochi euro. Il mio dito lo distinguono da quello degli amici che l'hanno provato, ma con molti tentativi non sarei così sicuro che il lettore non scambi il mio dito per quello di un altro.
NoX8331 Luglio 2012, 10:05 #10
Originariamente inviato da: macsales
Apple non ha inventato quasi nulla, ma la sua forza sta nel rendere più cool e più facile ciò che già esiste.


Concordo, finalmente qualcuno che se n'è accorto, iniziavo a disperare...!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^