In calo le consegne di processori nel secondo trimestre

In calo le consegne di processori nel secondo trimestre

A causa di un primo trimestre più lungo del normale, le consegne del secondo trimestre risultano in flessione. La domanda però è in calo e le previsioni di lungo periodo vengono riviste al ribasso

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:42 nel canale Mercato
 

Le consegne di processori per PC nel secondo trimestre del 2011 hanno fatto segnare una flessione del 2,9% rispetto a quanto registrato nel corso del primo trimestre dell'anno, e sono risultate sostanzialmente invariate, con una crescita di appena lo 0,6% se confrontate alle consegne del secondo trimestre del 2010. In termini di fatturato il mercato dei processori registra 9,94 miliardi di dollari, una flessione del 4% rispetto allo scorso trimestre ed una crescita del 5,4% a confronto del medesimo periodo dell'anno precedente. E' la società di analisi di mercato IDC a rilevare i dati.

Shane Rau, responsabile della ricerca Semiconductors Personal Computing per IDC, spiega che le migliori performance del primo trimestre sono dovute ad una settimana solare in più rispetto alla norma. Secondo Rau se si parificassero i due periodi, le prestazioni tra i due trimestri vedrebbero con grande probabilità una lieve crescita sequenziale dal primo al secondo quarto dell'anno.

Dall'analisi di IDC emerge un altro dato interessante e, per certi versi, atteso: le CPU che integrano anche il controller grafico, come le soluzioni Sandy Bridge di Intel e Fusion di AMD, costituiscono oltre il 60% delle consegne complessive di processori per il secondo trimestre dell'anno.

In termini di market share Intel conquista, nel secondo trimestre dell'anno, il 79,3% delle quote di mercato, perdendo l'1,5% a vantaggio di AMD, il cui market share è passato a 20,4%. VIA Technologies detiente invece lo 0,3% del mercato.

Scendendo più nel dettaglio, Intel detiene l'84,4% del mercato nel segmento mobile, con una perdita dell'1,9%, AMD ha invece il 15,2% con un guadagno dell'1,8% mentre VIA detiene lo 0,4%. Nel segmento server/workstation Intel possiede il 94,5% del mercato guadagnando lo 0,6% e AMD il 5,5% con una perdita dello 0,6%. Nel segmento desktop Intel ha il 70,9%, con una perdita dell 1,5% a vantaggio di AMD che arriva al 28,9%.

A causa delle difficoltà economiche che si stanno verificando nei mercati sviluppati e che hanno l'effetto di limitare la domanda PC consumer, IDC ha ridotto le proprie previsioni per quanto riguarda la crescita anno su anno per il 2011, passando ad una previsione di crescita del 9,3% rispetto alle originarie stime del 10,3%.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^