Infineon e GlobalFoundries insieme per embedded Flash a 40nm

Infineon e GlobalFoundries insieme per embedded Flash a 40nm

Le due aziende stringono un accordo per collaborare allo sviluppo e alla produzione di microcontroller eFlash a 40 nanometri per applicazioni automotive e di sicurezza

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:51 nel canale Mercato
 

Nel corso della giornata di lunedì Infineon Technologies e GlobalFoundries hanno annunciato di aver stretto un accordo di collaborazione per lo sviluppo e la produzione per la tecnologia embedded Flash (eFlash) a 40 nanometri. La collaborazione sarà incentrata sullo sviluppo di tecnologia basata sul progetto eFlash cell di Infineon e sulla produzione di microcontroller per applicazioni automotive e di sicurezza mediante il processo produttivo a 40 nanometri.

Arunjai Mittal, membro del consiglio di amministrazione di Infineon Technologies, ha commentato: "La prossima generazione di microcontroller EFlash con strutture a 40 nanometri migliorerà ulteriormente la nostra forza competitiva nel settore automotive e in quello delle chip card per la sicurezza. Crediamo in GlobalFoundries e nei loro eccellenti background produttivi e presso siti differenti al fine di soddisfare gli stringenti requisiti di Infineon per la qualità, la sicurezza dell'infrastruttura e la business continuity".

L'accordo stretto con GlobalFoundries rappresenta un punto di continuità con la strategia di Infineon di impegnarsi in attività di sviluppo congiunto per tecnologie CMOS-based dai 65 nanometri in giù. La qualifica del processo e dei prodotti per i microcontroller di sicurezza è fissata per la seconda metà del 2015, mentre l'avvio della produzione per i microcontroller automotive è stabilita per la prima metà del 2017. La produzione prenderà il via inizialmente a Singapore e sarà poi trasferita presso gli stabilimenti di Dresda, in Germania.

Ajit Manocha, CEO di Globalfoundries, ha commentato: "La decisione di Infineon di scegliere GlobalFoundries come foundry partner per la tecnologia embedded Flash a 40nm è un riconoscimento della nostra capacità di offrire soluzioni one-foundry grazie alle molteplici fabbriche presenti in varie regioni. Siamo impegnati a fornire tecnologia d'avanguardia e le necessarie capacità produttive per supportare il business di Infineon. Non vediamo l'ora di stringere una collaborazione di lungo termine con Infineon per contribuire al suo successo in un settore molto dinamico".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^