Intel: 802.11n e WiMax nello stesso chip

Intel: 802.11n e WiMax nello stesso chip

Intel sta sviluppando un modulo che integra le tecnologie wi-fi 802.11n e WiMax

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:22 nel canale Mercato
Intel
 

Intel negli scorsi giorni ha annunciato che la prossima release della propria piattaforma Centrino integrerà un modulo wireless basato sulle specifiche non definitive del futuro standard 802.11n. A conferma che il mondo della connettività wireless è sempre più in fermento, Betanews.com riporta la notizia secondo cui la stessa Intel sta lavorando alla progettazione di un modulo WiMAX dedicato ai dispositivi mobile.

Il prodotto in fase di sviluppo, la cui campionatura è attesa per fine 2007, avrà la sigla Intel Connection WiMAX 2300 e offrirà nel medesimo dispositivo sia l'accesso wi-fi (802.11n), sia una connessione WiMax (802.16) offrendo quindi ampie possibilità di connessione. Il link wi-fi potrà ad esempio essere utilizzato per connessioni a reti locali mentre le tecnologie WiMax dovrebbero offrire un link a banda larga in qualsiasi situazione mobile.

Il modulo progettato da Intel offrirà anche una innovativa modalità di configurazione sviluppata che permetterà una più facile impostazione dei principali parametri. Il modulo Intel pare destinato ad essere installato su notebook, pda o umpc proprio in virtù delle ridotte dimensioni.

La disponibilità di un tale dispositivo aprirà sicuramente il campo a un duello tra tecnologie, infatti, anche se in modo assai timido, in Europa si sta diffondendo la connettivita HSDPA legata in modo stretto ai carrier telefonici, che avrà indubbie sovrapposizioni con le tecnologie WiMax.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MasterGuru08 Dicembre 2006, 09:29 #1
IMHO arriveremo al 2008 e non si vedrà nemmeno l'ombra del WiMax destinato a noi utenti
dema8608 Dicembre 2006, 09:44 #2

@MasterGuru:

Speriamo bene entrambi che tu ti stia sbagliando, ma ho l'impressione che la tua opinione sia molto condivisibile (almeno per noi italiani... SOB)
MasterGuru08 Dicembre 2006, 09:55 #3
si, parlavo per gli Italiani...primi nella moda, ultimi in tecnologia
opelio08 Dicembre 2006, 09:58 #4
Sono cose ben diverse HDSPA e WIMAX e non codivido per niente il commento che parla di sovrapposizione. WiMAX sarà un vero e proprio sostituto dei collegamenti WAN e fibre ottiche (seppur a banda ridotta) laddove scavi ed affini siano difficili da realizzare e costosi.
edivad8208 Dicembre 2006, 12:10 #5
Originariamente inviato da: MasterGuru
IMHO arriveremo al 2008 e non si vedrà nemmeno l'ombra del WiMax destinato a noi utenti

Link ad immagine (click per visualizzarla)

antenna wimax e appena sotto il lago di varese

http://gaming.ngi.it/forum/showpost...mp;postcount=12

http://gaming.ngi.it/forum/showpost...mp;postcount=16
seby8308 Dicembre 2006, 12:38 #6
ma il formato 802.11n se non erro non è compatibile con il formao g/b
dupa08 Dicembre 2006, 12:55 #7
Originariamente inviato da: edivad82][IMG]http://gaming.ngi.it/forum/attachment.php?attachmentid=47&





Cioè!!
Un'antenna Wimax di NGI sulla zona di varese?... ma è abusiva o hanno ottenuto il permesso di usare le frequenze militari??
Cazzarola varesotti colonizzate con le vostre antenne anche noi comaschi!!
edivad8208 Dicembre 2006, 13:00 #8
Originariamente inviato da: dupa


Cioè!!
Un'antenna Wimax di NGI sulla zona di varese?... ma è abusiva o hanno ottenuto il permesso di usare le frequenze militari??
Cazzarola varesotti colonizzate con le vostre antenne anche noi comaschi!!

non è abusiva sarebbe un attimino sgamabile

cmq è in corso la liberalizzazione della frequenza dei 3.5ghz, wimax non si appoggia solo a quella frequenza e cmq con le dovute autorizzazioni a livello sperimentale si può fare
http://www.hwupgrade.it/news/networ...enze_19462.html
vaio-man08 Dicembre 2006, 13:09 #9
i militari sono sempre avanti, se stanno liberando la frequenza del wi-max significa che loro hanno una tecnologia di almeno 10 anni avanti a quella civile, non tanto da un punto di vista ingegneristico ma solo perchè loro possono sopportare costi maggiori
ulk08 Dicembre 2006, 13:11 #10
Originariamente inviato da: dupa


Cioè!!
Un'antenna Wimax di NGI sulla zona di varese?... ma è abusiva o hanno ottenuto il permesso di usare le frequenze militari??
Cazzarola varesotti colonizzate con le vostre antenne anche noi comaschi!!



Ma certo fanno sempre sperimentazione dove c'è più bisogno....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^